Aumento delle accise, Cna-Fita non ci sta: il 25 luglio la manifestazione

La Cna-Fita (realtà che associa 35.000 imprese di autotrasporto conto terzi e per il trasporto persone, ossia taxi, veicoli a noleggio con conducente e autobus) ha proclamato per il 25 luglio una giornata di protesta nazionale. L’organizzazione vuole nell’occasione denunciare l’emergenza mobilità merci e persone del Paese e contestare la recente decisione di aumento delle accise sui carburanti. Continua a leggere

Sviluppo del trasporto pubblico, Bergamo alla conquista del mondo

Per convincere i cittadini a utilizzare i mezzi pubblici ci vogliono idee e proposte. Quelle giuste arrivano da Bergamo, che – grazie ad Atb, il gruppo che gestisce il trasporto pubblico e la mobilità – ha ottenuto un importante risultato a livello mondiale. Atb è infatti l’unico gruppo italiano che figura nell’elenco dei finalisti della prima edizione del “PTx2 Awards”, il concorso internazionale che vuole premiare le realtà che contribuiscono in maniera significativa al raddoppio della quota di mercato del trasporto pubblico. Continua a leggere

Motori tradizionali addio, dal 2050 spazio solo alle auto elettriche

Basta con l’inquinamento e i rifornimenti di benzina e gasolio. Entro il 2050 dovranno sparire dalle strade delle città le auto con motori tradizionali. Lo ha stabilito la Roadmap europea per i trasporti. Via libera, quindi, alle auto elettriche che rappresenteranno la mobilità del futuro. Proprio per favorire una ricerca chiamata “Green eMotion” – nella quale sono associati costruttori di automobili, industrie, aziende elettriche tra le quali l’Enel, centri universitari e Comuni – l’Unione europea ha deciso di investire 24,2 milioni di euro. Lo scopo della ricerca è quello di fissare standard comuni per lo sviluppo dell’auto elettrica. Continua a leggere

Via libera alla Pedemontana: “Buona parte pronta per l’Expo”

È arrivato mercoledì mattina il via libera definitivo alla Pedemontana, l’infrastruttura lombarda che collegherà tra di loro cinque province: Bergamo, Monza e Brianza, Milano, Como e Varese.  Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha infatti firmato l’atto aggiuntivo alla Convenzione CAL/Pedemontana, che adotta il piano Economico Finanziario del progetto definitivo approvato dal Cipe, cioè l’ultimo tassello ufficiale per la prosecuzione e il completamento della grande infrastruttura lombarda. L’approvazione di tale atto – spiega Regione Lombardia in una nota – mantiene invariato il valore di subentro, che resta pari a 1.290 milioni di euro al termine della concessione nel 2044, scongiurando così l’ipotesi di forti aumenti dei pedaggi autostradali. Continua a leggere

Nuovo servizio di infomobilità, “Luce Verde” per la viabilità laziale

Si chiama “Luce Verde – Regione Lazio” ed è la più avanzata centrale d’infomobilità per dotazione tecnologica e per integrazione tra fonti di informazioni sul territorio. Il servizio – già attivo e presentato dal presidente dell’Aci, Enrico Gelpi, e dal presidente della Regione Lazio, Renata Polverini – prevede la partecipazione dell’emittenza radiotelevisiva privata, cui Regione ed Automobile Club d’Italia hanno messo a disposizione gratuitamente la piattaforma per la realizzazione dei notiziari. Moltissime le informazioni garantite da “Luce Verde”. Continua a leggere

Auto elettriche a Roma, accordo Enel-Acea per le ricariche

L’idea è quella di favorire lo sviluppo e la diffusione dell’auto elettrica. Per questo motivo l’amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, e quello di Acea, Marco Staderini, hanno firmato lunedì un protocollo d’intesa per lo sviluppo congiunto dell’infrastruttura di ricarica delle vetture elettriche. L’accordo si basa sulla collaborazione tra le due aziende per accelerare la convergenza delle soluzioni tecnologiche di ricarica dei veicoli elettrici in un unico standard nazionale ed europeo, promuovendo con gli enti regolatori la definizione di un assetto legislativo che favorisca la mobilità elettrica. Il progetto parte da Roma, città nella quale la mobilità è assolutamente prioritaria. Continua a leggere

Lombardia, filtri antiparticolato
nel mirino. La Regione: “Sono utili”

“I filtri antiparticolato non sminuzzano le polveri, le accumulano  e ciclicamente le bruciano, rendendole innocue, completando così il percorso di corretta combustione del gasolio. Chi sostiene il contrario evidentemente sbaglia, dimostrando di non aver capito niente del loro funzionamento”. Così l’assessore regionale lombardo all’Ambiente, Energia e Reti, Marcello Raimondi replica al Codacons, che ha fatto causa a Regione Lombardia che, con una delibera, ha messo a disposizione incentivi per l’installazione dei filtri antiparticolato sui veicoli diesel. Continua a leggere

L’auto ha compiuto 125 anni, nel 1886 la prima carrozza a motore

La nostra cara e vecchia automobile ha già compiuto 125 anni. Era il 29 gennaio 1886 quando Karl Benz presentò la domanda di brevetto per la sua “Motorwagen” (vettura a motore), una sorta di gigantesco incrocio tra un triciclo e una carrozza. Niente a che vedere con le auto d’oggi, ma di fatto quella fu la prima vera alternativa reale alla trazione animale. Continua a leggere

Cercasi idee per il lancio di Renault Twizy: in palio un posto di lavoro

Un contratto di lavoro a chi avrà l’idea migliore per il lancio della Twizy, l’innovativa biposto elettrica di Renault. È quello che offre la casa francese agli studenti universitari e ai neolaureati attraverso il concorso Twizy for All, pensato per coinvolgere i giovani nel programma Renault Zero emissioni, nato per sviluppare e diffondere le auto elettriche come sistema di mobilità per il futuro. Continua a leggere

Uggè: “Serve un’authority per rispettare il Piano della logistica”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oVMU4hH6kDg[/youtube]

Paolo Uggè, presidente della Fai, la Federazione autotrasportatori italiani, vicepresidente di Confcommercio e consigliere del Cnel eletto dalla presidenza del consiglio quale esperto di trasporti, confida nella bontà del Piano della logistica, ma chiede anche che questi venga rispettato da tutti. In tale direzione ecco la proposta di un’authority per il rispetto del Piano della logistica.