La mobilità elettrica cresce in Umbria: Perugia e Assisi hanno scelto Twizy

La mobilità elettrica compie passi concreti in Umbria, il cuore verde d’Italia: Perugia e Assisi, città simbolo di cultura e di sostenibilità, danno, infatti, avvio allo sviluppo della mobilità a zero emissioni. Dopo il Comune di Perugia, anche quello di Assisi ha infatti scelto Renault Twizy, l’urban crosser elettrico, a supporto delle proprie attività. Fedeli a una cultura di sostenibilità e di rispetto ambientali che fa dell’Umbria il cuore verde d’Italia, i Comuni di Perugia e di Assisi, gemellati per la candidatura di PerugiAssisi Capitale Europea della Cultura, hanno deciso di intraprendere un percorso per lo sviluppo della mobilità elettrica nel loro territorio.  Continua a leggere

A Ischia la mobilità è ecologica: vigili urbani e servizi vanno a elettricità

Chi è stato a Ischia sa bene quanto la viabilità possa essere un problema sull’isola, tanto che da sempre le amministrazioni locali puntano su forme alternative di movimento rispetto all’automobile. Il Comune di Forio ha così deciso di scommettere sui veicoli elettrici Renault. Sono sette quelli che entreranno presto in servizio: cinque Twizy e due Kangoo Z.E., utilizzati per servizi pubblici e da condividere con privati cittadini nel rispetto dell’ambiente. Continua a leggere

Auto aziendali elettriche, per Sorgenia due nuove Peugeot iOn

Martedì a Milano l’amministratore delegato di Sorgenia – il primo operatore privato del mercato italiano dell’energia con circa 500mila clienti in tutta Italia – Massimo Orlandi, ha ricevuto da Olivier Mornet, amministratore delegato di Peugeot, due auto elettriche iOn. Sorgenia, le utilizzerà come auto aziendali per gli spostamenti in città. Sorgenia ha progettato le soluzioni infrastrutturali, commerciali e di servizio che permetteranno di supportare l’adozione di questo tipo di veicoli e dei sistemi di ricarica. Continua a leggere

Il piano della Merkel: la Germania si muoverà con le auto elettriche

Due miliardi di euro, il doppio di quanto previsto fino ad ora, per le attività di ricerca e sviluppo delle auto elettriche. È questa la somma che ha deciso di stanziare il cancelliere tedesco, Angela Merkel, per permettere alla Germania di conquistare la leadership del mercato mondiale delle auto elettriche entro il 2020. L’obiettivo è quello di avere un milione di auto elettriche sulle strade del Paese entro il 2020 e altri cinque milioni entro il 2030. Continua a leggere

Car sharing in Svizzera, auto elettriche nelle stazioni ferroviarie

Mentre in alcune città italiane si sperimentano le biciclette elettriche in bike-sharing, nella vicina e piccola Svizzera i progetti si fanno già sulle quattro ruote. Mobility Carsharing, m-way e le Ffs (le Ferrovie federali svizzere) hanno infatti avviato una collaborazione per utilizzare dei veicoli elettrici in modalità car sharing nelle stazioni ferroviarie svizzere. Sostenere l’ambiente e promuovere una mobilità elettrica alla portata di tutti è l’obiettivo del progetto. In tal modo si dovrebbe ulteriormente rafforzare la combinazione intelligente tra mobilità individuale e trasporto pubblico. Continua a leggere