L’auto diventa una pescheria: trovato con 79 pesci spada nel baule

Era una vera e propria pescheria ambulante quella scoperta dalla guardia costiera di Messina dopo una serie di indagini. Un uomo è finito nei guai dopo che è stato scoperto a sud di Messina con ben 79 pesci spada, tutti allo stadio giovanile, all’interno dell’autovettura risultata peraltro priva di assicurazione e di revisione. La zona era stata segnalata proprio per la vendita illecita del pescato.  Continua a leggere

Ponte sullo Stretto di Messina, tra un anno verranno aperti i cantieri principali

“Il ponte è già in fase di realizzazione, non è un progetto da tirare fuori dal cassetto in occasione di convegni o workshop”, ha dichiarato a Radio Vaticana l’amministratore delegato della società Stretto di Messina, Pietro Ciucci (nonché amministratore unico di Anas). “Entro 12 mesi i cantieri principali per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina verranno aperti”, ha assicurato l’ad Ciucci, intervenendo a One-o-Five Live, il canale in diretta della Radio Vaticana. Continua a leggere

Il ponte sullo Stretto conquista i Paesi stranieri. E i cinesi pensano già di copiarlo

In tempi di crisi economica globale parlare di grandi opere sembra quasi un azzardo. Se poi quest’opera è il ponte sullo Stretto di Messina, manufatto del quale sembrano essersi perse un po’ le tracce ecco che il coro degli scettici si fa più forte: “Non si farà mai”. Eppure il mastodontico ponte, così come in passato si è verificato per esempio per il tunnel della Manica, continua ad attirare grande attenzione. Le attività legate alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina sono state l’argomento di un incontro tenutosi tra la società Stretto di Messina e una delegazione cinese composta da rappresentati del ministero dei Trasporti, del ministero delle Ferrovie, del ministero del Commercio e dell’Istituto per la pianificazione e ricerca dei trasporti.  Continua a leggere

Treni, parlano i pendolari: la linea Palermo-Catania non è una priorità

“La Palermo-Catania non è, e non deve essere una priorità”. Non ha dubbi Giosuè Malaponti, coordinatore del Comitato pendolari siciliani. “È inammissibile pensare alla realizzazione del nuovo tracciato ferroviario Palermo-Catania, quando da anni si aspetta il completamento delle due dorsali più importanti della Sicilia, la Ionica (Messina-Catania-Siracusa realizzata tra il 1867 ed il 1871) e la Tirrenica (Messina-Palermo inaugurata nel 1895)”. Continua a leggere

Matteoli: “Implementare i servizi ferroviari a Messina per un anno”

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, nell’incontro sulla vertenza che si è aperta a Messina sui servizi ferroviari che riguarda, in particolare, i lavoratori di due aziende di servizi, ha chiesto a Fs e Trenitalia di predisporre “una ipotesi di implementazione degli attuali servizi ferroviari per un anno, per consentire il mantenimento dei livelli occupazionali e il trasporto universale nel contesto della specificità territoriale messinese che necessita della continuità”. È quanto si legge in una nota del dicastero stesso, in cui si aggiunge che “il ministro verificherà con il ministero dell’Economia la fattibilità di tale ipotesi e riferirà nei prossimi giorni”. Continua a leggere

Trovato l’accordo, revocato
lo sciopero dei Tir in Sicilia

L’Aias, Associazione imprese autotrasportatori siciliani, ha revocato il fermo dei servizi del trasporto nell’isola, proclamato per le giornate dal 14 al 19 febbraio 2011. La decisione è avvenuta dopo un incontro durato più di quattro ore convocato dal sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, e condotto con l’assessore regionale Pier Carmelo Russo, svoltosi nella sede dell’assessorato regionale alle Infrastrutture e Mobilità di Palermo. Continua a leggere

Respinto il ricorso del Comune, resta sospeso l’ecopass di Messina

L’ecopass di Messina rimane sospeso. Lo ha deciso il Consiglio di Stato che, con un’ordinanza del 21 gennaio,  ha respinto l’impugnazione presentata dal comune di Messina. “Il Consiglio di Stato”, ha dichiarato il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, “ha ritenuto opportuno non sospendere l’efficacia della sentenza del Tar del Lazio, che lo scorso 4 novembre aveva accolto il ricorso presentato dal nostro Comune, assieme a due associazioni di categoria degli autotrasportatori, per l’annullamento dell’ecopass istituito dal Comune di Messina”. Continua a leggere

“Più sicurezza”, oggi pomeriggio treni fermi per dieci minuti

Treni fermi dieci minuti oggi pomeriggio, alle 15.30, per chiedere più sicurezza. In concomitanza con il funerale di Antonino Micali, dipendente di Rete ferroviaria italiana, morto in un incidente sul lavoro a San Cosimo a Messina, le segreterie nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Fast e Orsa hanno infatti proclamato uno sciopero di dieci minuti “per sensibilizzare il Gruppo Fs rispetto al tema della sicurezza”. Continua a leggere

L’architetto di Ground Zero
al lavoro per il ponte sullo Stretto

C’è una firma importante per il ponte sullo Stretto di Messina. È quella di Daniel Libeskind, l’architetto che sta attualmente curando la ricostruzione di Ground Zero. A lui, infatti, sono stati affidati i progetti delle opere connesse alla realizzazione del ponte. In particolare, l’area del centro direzionale presso la località Piale (Villa San Giovanni), la fascia dal blocco di ancoraggio alla torre del ponte (Cannitello) e il lungo mare di Villa San Giovanni. L’obiettivo è quello di offrire un ulteriore valore aggiunto agli aspetti paesaggistici e urbanistici della costa calabrese interessata dalla realizzazione del ponte e dei suoi collegamenti. Continua a leggere

Messina, gli svincoli di Giostra
pronti entro la prossima estate

I lavori per il raddoppio della galleria Giostra-Annunziata, a Messina, procedono secondo il crono-programma: l’opera sarà quindi pronta entro la prossima estate. È quanto emerso da un incontro che si è tenuto la scorsa settimana tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, il direttore regionale dell’Anas della Sicilia, Ugo Di Bernardo, e i funzionari competenti del ministero. Nell’incontro è stato convenuto che le restanti somme necessarie per il completamento dell’opera saranno messe a disposizione della struttura commissariale che fa capo al sindaco di Messina in rapporto alle necessità che saranno formulate dalla direzione dei lavori al ministero. Continua a leggere