Lupi: “Il Ponte sullo Stretto è indispensabile. In altri Paesi sarebbe stato costruito senza discussioni”

Il Ponte sullo Stretto è indispensabile. Lo ha ribadito il coordinatore nazionale di Alternativa Popolare ed ex ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, durante un incontro a Messina. “Inviterei chi non conosce la situazione a venire qua per capire”, ha detto. “Quando vieni qui”, ha spiegato l’ex ministro, “ti accorgi di cosa stiamo parlando: cioè di un’infrastruttura indispensabile non per le macchine ma innanzitutto per il collegamento ferroviario del nostro Paese”.  Continua a leggere

Multe scontate, Lupi all’attacco del Comune di Milano: “Un trucco vergognoso”

C’era una volta la multa con lo “sconto”, quella da pagare entro cinque giorni. E c’è ancora, anche se, almeno per l’ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi ci sono amministrazioni comunali che usano “un trucchetto di cui vergognarsi, un gioco delle tre carte per fregare un’altra volta il cittadino”. Nel mirino c’è il Comune di Milano. Tutto parte da una lettera che un automobilista ha scritto allo stesso Lupi, da cui si evince che nelle notifiche l’amministrazione comunale indica solo una parte della norma di legge relativa ai tempi per pagare in maniera scontata. Continua a leggere

Le multe non servono per ripianare i bilanci, il ministro Lupi attacca i Comuni

Ancora polemiche sulle contravvenzioni stradali da parte dei Comuni. Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, parlando in videoconferenza da Roma al Quattroruote Day che si è svolto a Milano, ha ricordato che: “Non è tollerabile che si utilizzi la leva delle contravvenzioni per ripianare buchi di bilancio o per finanziare opere pubbliche. Sarebbe preferibile utilizzare la forma della “imposta di scopo” per ottenere gli stessi risultati”. Continua a leggere

“Accise sul gasolio, nessun regalo al trasporto ma un risparmio per tutti”

“L’emendamento proposto dal Governo che mantiene in essere la compensazione sulle accise per il gasolio è in linea con gli impegni assunti dal ministro ed è stato considerato in modo positivo, anche se si ritiene molto approssimativo il commento apparso su alcuni organi di stampa che presentano la decisione proposta sul costo del gasolio come un grazioso regalo fatto all’autotrasporto”. Con queste parole i componenti del Comitato esecutivo di Conftrasporto, riunitisi a Milano per una valutazione approfondita sulla legge di stabilità per la parte relativa all’autotrasporto, hanno commentato la proposta del Governo di stanziare oltre un miliardo di euro per i prossimi 4 anni per il ripristino totale delle agevolazioni sulle accise per gli autotrasportatori, senza concedere più il credito d’imposta relativo all’agevolazione sul gasolio ai veicoli pesanti e i bus euro zero, ovvero quelli maggiormente inquinanti. Continua a leggere

Pullman e autobus troppo vecchi? Dal 2019 gli Euro 0 diventeranno fuorilegge

Addio a pullman e autobus inquinanti. Dalla fine del 2018 spariranno dalla circolazione i veicoli per il trasporto persone di tipo Euro 0. Con un emendamento alla legge di stabilità, il Governo rende fuorilegge questi veicoli. “In contemporanea”, ha spiegato il ministro ai Trasporti, Maurizio Lupi, è previsto “un piano di risorse per rinnovare i mezzi delle aziende comunali”. I fondi in questione sono di circa 500 milioni di euro in tre anni, già previsti dalla legge di stabilità. Con l’emendamento, i fondi vengono destinati solo all’acquisto dei mezzi su gomma restringendo il campo di azione della norma che la estendeva anche al parco ferroviario. Continua a leggere

Il Comune di Milano non fa cassa con le multe: polemica tra l’assessore e Lupi

“Il Codice della strada che è legge va fatto rispettare e le dichiarazioni del ministro Lupi ci meravigliano. Voglio chiarire un equivoco, il Comune non fa cassa con le multe ma la Polizia locale ha il dovere di sanzionare chi non rispetta la legge e mette a repentaglio l’incolumità propria e quella degli altri utenti della strada. Anche così abbiamo dimezzato gli incidenti a Milano”. Lo ha detto l’assessore alla Sicurezza e Coesione Sociale e Polizia locale, Marco Granelli, in risposta alle dichiarazioni del ministro Maurizio Lupi (“le multe non devono servire per sanare i conti”) durante un question time. Continua a leggere

Lupi: “Ponte sullo Stretto, il capitolo è chiuso. Ma la mia posizione è diversa”

“Il capitolo Ponte sullo Stretto è chiuso perché lo ha chiuso qualcun altro. Le leggi in Italia si rispettano”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi. “Qualcuno, nel 2012, ha approvato con una legge la decisione di mettere in liquidazione la Società “Ponte sullo Stretto di Messina”. Ci sono contenziosi in corso, e quindi lo Stato dovrà, tenendo conto di quella legge, fare gli atti e prendere le decisioni conseguenti”. Continua a leggere

Lupi: “Le infrastrutture sono strategiche per uscire dalla recessione”

Le opere infrastrutturali sono strategiche per uscire dalla recessione. Lo ha detto il ministro dei trasporti Maurizio Lupi durante il Question Time alla Camera, spiegando che ”nello Sblocca Italia per la prima volta un governo ha ritenuto strategica la realizzazione di due grandi opere per il Sud, che sono l’Alta Velocità Bari-Napoli e il raddoppio della ferrovia Messina-Catania-Palermo”. Continua a leggere

Torino-Venezia in tre ore, Tav pronta tra cinque-sei anni. Lupi: “I fondi ci sono”

I fondi per le opere ci sono e l’Italia recupererà terreno sul fronte delle infrastrutture. Ne è certo il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, che in un’intervista al Corriere del Veneto fa il punto della situazione. A partire dalla Tav Torino-Venezia che, spiega Lupi, sarà pronta tra “cinque-sei anni”. Continua a leggere

Bari-Napoli e Genova-Trieste, Lupi accelera sull’Alta velocità: “Dalle parole ai fatti”

“Troppo spesso in Italia si è parlato di Alta velocità e non si è realizzata, si è parlato dei costi e non sono stati fatti conti certi. Il Governo ritiene strategica, fondamentale per questo Paese l’Alta velocità che va da Genova a Trieste e con i fatti sta seguendo questa linea”. Lo ha detto il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi arrivando alla Fiera di Rho per l’inaugurazione di Eicma, il Salone mondiale dei motocicli. “Nella legge di stabilità”, ha ricordato Lupi, “ci sono tre miliardi di euro per accelerare la realizzazione dell’Alta velocità su questa tratta, così come sul decreto Sblocca Italia abbiamo detto che è fondamentale la realizzazione di Av e Alta capacità che va da Bari a Napoli”. Continua a leggere