Legambiente: “Le tasse vanno pagate in proporzione all’inquinamento che si produce”

Rimodulare le tasse in proporzione all’inquinamento prodotto è l’unico modo corretto per ridurle, premiando subito la mobilità che inquina di meno e tagliando i sussidi dannosi per l’ambiente. È questo il messaggio forte che emerge dal pacchetto di proposte suggerite al Governo da Legambiente in materia di mobilità e sul trasporto in vista della prossima Legge di Bilancio. Dieci proposte “per accelerare il cambiamento verso una mobilità a emissioni zero, passo decisivo nella battaglia del clima”, come ha commentato Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, ma anche per dimostrare, con i fatti, che rientra tra “i compiti dello Stato assicurare l’accesso ai servizi e ai mezzi utili alla mobilità, efficienti, economici, sicuri e possibilmente a emissioni zero o quasi”. Continua a leggere

No a nuove autostrade? Il Governo mette un freno a cittadini e associazioni che si oppongono

Fino a che punto possono cittadini e associazioni che li rappresentano opporsi a progetti per la realizzazione di nuove strade o autostrade, o ad altre infrastrutture volute dal Governo per sviluppare il Paese? La domanda è di grande attualità in Italia, dove il progetto per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica ha scatenato i rappresentanti di Legambiente, .che si sono dichiarati esterefatti perla decisione del  viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini di convocare la conferenza di servizi per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica  “nonostante il no unanime del territorio alla realizzazione di questa infrastruttura e nonostante le negatività del progetto”. Ma la domanda è ancor più di attualità in Germania dopo che il governo tedesco ha deciso a rendere più difficili i ricorsi di cittadini e associazioni contro la realizzazione di importanti progetti autostradali. Continua a leggere

Meno treni per i pendolari e prezzi più alti: la linea peggiore è la Roma-Ostia Lido

Alta velocità e treni per i pendolari non viaggiano paralleli come i binari. La distanza si allarga sempre più, visto che per i primi l’offerta cresce, mentre regionali e intercity hanno meno corse e prezzi più alti. Secondo la campagna Pendolaria 2016 di Legambiente, infatti, sull’Alta velocità l’offerta per la Roma-Milano è cresciuta del 276 per cento dal 2007, mentre sono diminuiti i treni intercity e regionali (in 15 regioni), con tariffe in molti casi in aumento (in 16 regioni). Dal 2010 a oggi, spiega Legambiente, per la riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato, si stimano tagli del 6,5 per cento nel servizio regionale e del 19,7 per cento per gli intercity.

Continua a leggere

Senza colonnine di ricarica nessuno comprerà le auto elettriche. Legambiente boccia il Governo

Il messaggio è forte e chiaro. Legambiente boccia senza mezzi termini il decreto legge sulle infrastrutture per i combustibili alternativi, in discussione al Senato. L’associazione ambientalista parla di “proposta inadeguata”, di “scarsa efficacia e ambizione”, di “obiettivi generici e lontani dal tempo”. Secondo Legambiente, il decreto “danneggerebbe lo sviluppo della mobilità elettrica e, considerando i ritardi nei Decreti che dovrebbero spingere il biometano, evidenziano una strategia sbagliata per spingere verso una riduzione dell’inquinamento nel settore dei trasporti”.   Continua a leggere

Andate al lavoro in bicicletta? Ora viene riconosciuto l’infortunio in itinere

Anche chi va al lavoro in bicicletta, in caso di incidente o caduta, avrà riconosciuto l’infortunio in itinere. Lo prevede il Collegato Ambientale, approvato alla Camera poco prima di Natale. “Un provvedimento complesso e articolato”, spiega il presidente della Commissione Ambiente, Ermete Realacci, “che contiene molte misure, alcune delle quali erano già mature nella società ma fino ad ora incredibilmente assenti nelle leggi”. Continua a leggere

Smog in Lombardia, Legambiente accusa la Regione: “I divieti non bastano”

Raddoppiare il numero di viaggiatori del trasporto pubblico in cinque anni ed eliminare le caldaie a gasolio: sono le due misure che Legambiente chiede alla Regione Lombardia per combattere l’emergenza smog. Un problema che non riguarda solo Milano, ma praticamente tutta la regione. Soltanto nelle province di Lecco e Sondrio, infatti, non si sono superati i 35 giorni di polveri sottili sopra il livello di guardia, mentre Pavia, con 112 giorni, supera anche i 101 di Milano. Continua a leggere

Brebemi, Legambiente all’attacco: “Punte di traffico di una strada provinciale”

“Fa piacere sapere che il traffico su Brebemi aumenta, perché nulla è più deprimente di vedere inutilizzata un’opera immensa, fortemente impattante e con carico pesante e crescente sulle casse pubbliche. Se c’è, almeno funzioni. Ma le buone notizie finiscono qui. Con una capacità di 120mila veicoli giornalieri e previsioni per 60mila, le “punte” di 38mila veicoli nei giorni feriali non possono considerarsi un successo e neppure l’avvio di un riequilibrio autonomo (con i pedaggi e senza aiuti di Stato) dei conti di Brebemi. Insomma 38mila veicoli, quando si raggiungono, visto che sono le punte di traffico di una strada provinciale”. Lo ha detto Dario Balotta, responsabile di Legambiente Lombardia per i trasporti, commentando i dati di traffico diffusi da Brebemi. Continua a leggere

Pendolari senza treni per colpa dell’Expo? “Servizio ridotto, la regione intervenga”

“Trenord ha fatto il passo più lungo della gamba”. Con queste parole Dario Balotta di Legambiente e Matteo Mambretti del comitato pendolari della Milano-Asso hanno commentato la recente attestazione della S2 a Seveso, tagliando la tratta Seveso-Mariano Comense, per circa 50 treni giornalieri: una riduzione di servizio che riguarda importanti centri della Brianza più popolosa, 90mila abitanti assiepati lungo i sette chilometri della tratta Seveso-Mariano. Continua a leggere

Droni: saranno loro in futuro a vigilare sui territori. E cureranno anche l’ambiente

Non saranno al momento mezzi di trasporto, ma i droni, ossia gli aeromobili a pilotaggio remoto, secondo un’inchiesta del mensile di Legambiente non solo stanno rivoluzionando il modo di lavorare in molti settori, ma fanno bene anche all’ambiente. Continua a leggere

Brebemi, Legambiente all’attacco: “Aiuti pubblici. Inutili gli sconti sui pedaggi”

L’autostrada Brebemi è “la più sussidiata al mondo con un contributo complessivo di 360 milioni” grazie a “due provvedimenti inseriti alla chetichella dal Governo nella Legge di Stabilità a fine anno”. Lo sostiene Dario Balotta di Legambiente, che spiega come l’Esecutivo “ha finanziato un contributo pubblico di 300 milioni di euro che verranno stanziati, 20 milioni di euro all’anno, dal 2017 al 2031 per la società concessionaria Brebemi”. Continua a leggere