Patente a ore e multe a rate, ecco cosa dice il Codice della Strada

La circolare del Ministero dell’Interno dello scorso aprile e relativa al recepimento delle direttive europee in materia di patenti di guida fa chiarezza su due novità introdotte dalla modifica del Codice della strada, ossia la patente a ore e la possibilità di pagare le multe a rate. La patente a ore viene concessa dal prefetto e si tratta di un’autorizzazione a guidare in determinate fasce orarie, per esempio per recarsi sul posto di lavoro e per un massimo di tre ore. Il prefetto può concedere la deroga (a chi è stata sospesa la patente) solo per violazioni non a carattere penale. Rientrano quindi gli stati d’ebbrezza con un tasso alcolemico inferiore a 0,8 grammi per litro. Per chi supera tale limite il reato diventa penale. Continua a leggere

Cala l’utilizzo dell’auto, ma rimane la regina degli spostamenti

Lavoro o vacanza, nel 2010 gli italiani hanno utilizzato un po’ di meno l’auto. In aumento, invece, anche se in modo non estremamente evidente, l’utilizzo dell’aereo e del treno, quest’ultimo utilizzato soprattutto per  i trasferimenti legati alle attività professionali. Questo è l’esito dell’indagine svolta dall’Osservatorio sulla mobilità sostenibile, organismo ideato dall’Airp (Associazione Italiana Ricostruttori di pneumatici). Tra il 2010 e il 2009, l’impiego dell’auto – secondo dati Istat – è sceso dal 65,6 al 64 per cento. Continua a leggere

Mirafiori, gli operai andranno in fabbrica con il car pooling

Basta andare a lavorare da soli e con la propria auto. Ora per i dipendenti di Mirafiori si apre una nuova era, quella “disegnata” con il piano “Easy Go – Muoversi con intelligenza”, messo a punto da Fiat in collaborazione con l’Agenzia per la Mobilità, il Comune di Torino, Gtt, 5T, Provincia di Torino e Regione Piemonte. Il piano prevede la possibilità di usufruire del car pooling per gli spostamenti casa-lavoro (i dipendenti potranno mettersi d’accordo via Internet), linee speciali di trasporto pubblico, servizi di navette circolari dalla fermata del bus a tutti i cancelli dello stabilimento; saranno a disposizione anche ingressi e parcheggi per moto e bici. Continua a leggere

Lazio, per la manutenzione delle strade lavori per 4 milioni di euro

L’ Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale due nuovi bandi di gara che riguardano alcuni lavori di manutenzione nelle strade del Lazio per un valore complessivo di 4 milioni di euro. Il primo bando riguarda alcuni lavori diurni e notturni per il ripristino della pavimentazione lungo il Grande Raccordo Anulare di Roma e l’autostrada Roma-Fiumicino. L’importo dei lavori è di quasi un milione di euro e l’ esecuzione dei lavori dovrà avvenire entro 180 giorni consecutivi al verbale di consegna dei lavori. Continua a leggere

Giachino: “Così la logistica si trasformerà da costo a guadagno”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MvCfqPzVzRU[/youtube]

Oggi la logistica in Italia è un costo, mentre in altri Paesi, come Germania e Olanda, rappresentano degli utili, come spiega il sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino: “La somma delle inefficienze in Italia vale 40 miliardi di euro”. Inefficienze che i camionisti pagano “con le code all’ingresso delle città, con le difficoltà del sistema portuale, con le attese al carico e scarico”. Ora con il Piano della logistica le cose potrebbero cambiare: “Abbiamo individuato”, conferma Giachino, “47 cose da fare per ridurre l’inefficienza logistica, aspettando che arrivino le nuove infrastrutture”.

Traffico e smog, per il centro
di Ancona si pensa al carpooling

Estendere il carpooling al centro di Ancona per diminuire traffico e pm 10. È questo l’obiettivo che la Provincia sta verificando con il Comune del capoluogo marchigiano dopo l’esperimento che ha coinvolto i lavoratori pubblici della zona Baraccola. La notizia è stata rilanciata martedì dall’agenzia di stampa Adnkronos. Il carpooling, l’auto di gruppo, si legge in una nota, è un’iniziativa della Provincia di Ancona a favore dell’ambiente. Tre o più persone, che abitano e lavorano nella stessa zona, arrivano alla sede del proprio impiego su un’unica auto. Così un gruppo di dipendenti pendolari della Provincia, dell’Inps, dell’Erap, dell’Inpdap, dell’Arpam e della direzione regionale e provinciale del ministero del Lavoro, per ora il progetto è solo sperimentale e riguarda la zona Baraccola di Ancona, hanno potuto finora risparmiare carburante, stressarsi di meno e migliorare la qualità dell’aria che respiriamo. Continua a leggere

La Spagna del futuro: a Madrid nascerà un immenso polo logistico

Lo hanno denominato “Parque de Actividades Económicas di Arganda del Rey” e, viste le dichiarazioni di Esperanza Aguirre (nella foto), presidente della Comunità autonoma di Madrid, dovrebbe diventare il principale logistic center dell’area mediterranea. Il nuovo progetto prevede un investimento di circa 600 milioni di euro, in gran parte sostenuto da privati, che entro i prossimi cinque anni permetterà la realizzazione di questa nuova infrastruttura in grado di ospitare più di 100 imprese per più di 15.000 posti di lavoro, il tutto distribuito su un’area di quasi 3 milioni di metri quadri. Continua a leggere

Lecco-Milano, i pendolari contestano orari e manutenzione

“L’unica nota positiva è un miglioramento della puntualità e della pulizia dei treni, ma…”. Non sono soddisfatti i pendolari della tratta Lecco-Milano dopo la riunione svoltasi nella sede della Regione Lombardia. Il comitato, infatti, riporta all’attenzione alcuni temi cari ai pendolari. A cominciare dagli orari: “Ancora una volta dobbiamo constatare il basso livello di attenzione da parte della Regione per quanto riguarda le ormai annose richieste di modifica all’orario chieste dai pendolari, anche con una petizione siglata da 600 passeggeri”, spiega il Comitato pendolari in una nota. Continua a leggere

Patente sospesa? Non si guidano nemmeno minicar e ciclomotori

D’ora in avanti la sospensione della patente sarà ancora più pesante. Niente scappatoie, chi sarà privato della licenza di guida si potrà scordare di aggirare il provvedimento muovendosi con i ciclomotori e le minicar. Il giro di vite è stato deciso dalla commissione Trasporti del Senato che sta esaminando il disegno di legge sula sicurezza stradale. Con voto bipartisan, i senatori hanno infatti approvato una serie di emendamenti che rendono ancora più severa la sospensione della patente. Su Stradafacendo abbiamo già parlato del provvedimento che prevede il licenziamento per giusta causa per autotrasportatori e conducenti di autobus beccati a guidare sotto sotto l’effetto dell’alcol o delle droghe. Ma i provvedimenti non sono finiti qui… Continua a leggere