“Strade come piste da sci. Guardate come la nevicata ha isolato Ovindoli”

Nevica tanto, troppo. Anche per chi con la neve ci lavora. E così le stazioni sciistiche, quelle località che dovrebbero benedire le nevicate, restano a piedi. È il caso del comprensorio sciistico Ovindoli Monte Magnola, in provincia dell’Aquila, che come ci racconta (e ci mostra grazie alle sue fotografie) Nicolò De Blasis, è rimasto completamente isolato. “Sono tre giorni che la strada che dà accesso agli impianti è chiusa causa neve”, ci spiega.  Continua a leggere

Ecco quali sono le strade più pericolose in Italia e in Europa

Sono la diramazione Predosa-Bettole sulla A26, il tratto della A25 tra Torano e Avezzano e quello della A14 tra Bari nord e Taranto nord i punti più pericolosi d’Italia. Lo dice l’edizione 2011 dell’Atlante Europeo della Sicurezza stradale, realizzato dall’Aci nel consorzio degli Automobile Club internazionali che dà vita a EuroRAP, il programma europeo per la sicurezza delle infrastrutture. Dall’analisi si scopre che, rispetto a molti Paesi europei, la situazione in Italia non è così drammatica. L’Atlante ha preso in esame le autostrade, con risultati incoraggianti: tutte le tratte superano infatti qualitativamente la media europea, anche se i tre punti della A26, A25 e A14 evidenziano criticità più elevate rispetto al resto del Paese. Continua a leggere

Abruzzo, le uova di Pasqua le portano i poliziotti in moto

L’Associazione Motociclisti Forze di Polizia promuove anche quest’anno la “Pasqua per un bambino”, iniziativa benefica giunta ormai alla quarta edizione. L’appuntamento è per sabato 16 aprile, quando verranno consegnati ai bambini dell’Abruzzo, in particolare nel paese di Arischia (L’Aquila), una delle zone maggiormente colpite dal terremoto di due anni fa, uova pasquali e materiale scolastico. All’appuntamento parteciperà anche il Compartimento della Viabilità Anas per il Lazio. Continua a leggere

Abruzzo, inaugurato il primo lotto della variante Teramo-Giulianova

Giovedì l’Anas ha aperto al traffico un tratto funzionale (il Lotto 0) della variante tra Teramo e Giulianova alla strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia”. È una tappa importante nel processo di ammodernamento e messa in sicurezza della viabilità abruzzese, un’opera fondamentale nella regione, perché facilita il collegamento del teramano con la riviera adriatica e con l’autostrada A24. Continua a leggere

Autostrade, maxi finanziamento da 570 milioni per Strada dei Parchi

Toto Costruzioni Generali, il colosso che si occupa di costruzione di strade, viadotti, gallerie e opere ferroviarie, sia in Italia sia all’estero, ha comunicato che la propria partecipata Strada dei Parchi ha sottoscritto un project financing per 570,5 milioni di euro. Come si legge in un comunicato, il finanziamento chiuso da Strada dei Parchi, la concessionaria che gestisce l’autostrada A24/A25, Roma-L’Aquila-Teramo-Pescara, sarà impiegato per i futuri investimenti che la concessionaria è chiamata a realizzare in esecuzione della nuova Convenzione unica sottoscritta con Anas e divenuta efficace alla fine dello scorso anno. Continua a leggere

L’Aquila, taxi gratis per combattere le stragi del sabato sera

Ogni fine settimana le cronache sono piene di incidenti mortali. Proprio per contrastare le stragi del sabato sera L’Aquila ha pensato a una nuova iniziativa: i taxi gratis al sabato sera. L’iniziativa durerà fino al 25 giugno ed è inserita nell’ambito del progetto di promozione della sicurezza stradale chiamato Provincia sicura al 100%. Continua a leggere

Class action contro Autostrade Spa
dai “prigionieri” della A24

Un centinaio di automobilisti, rimasti per oltre cinque ore bloccati sull’autostrada A24 (Roma-L’Aquila-Teramo) venerdì scorso, hanno deciso di aderire a una class action contro Autostrade Spa in relazione “alla grave omissione della Società, obbligata a prestare la dovuta assistenza su tutti i tratti autostradali d’Italia”. In soli due giorni, spiega un’agenzia Asca di oggi, sono già state raccolte un centinaio di adesioni per la class action patrocinata dagli avvocati Anna Orecchioni e Giacinto Canzona, che chiederanno alla Società il rimborso di 500 euro per ogni automobilista coinvolto nei disagi causati dal maltempo che presenti (come titolo per aderire all’azione collettiva) il biglietto di ingresso in autostrada per la giornata del 17 dicembre. Continua a leggere

StradaPass, la sicurezza raccontata dagli studenti in 1.500 disegni

Sono oltre 1.500 i disegni realizzati dagli studenti di tutta Italia per l’ottava edizione di “StradaPass 2010”, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale che ha coinvolto scuole di tutto il Paese. Promossa da Prealux e dal mensile Okay!, l’iniziativa ha visto una grande adesione da parte delle scolaresche, che sono state invitate a realizzare lavori grafici all’insegna dello slogan “Un segnale, un messaggio, una strada sicura”. Continua a leggere

L’Aci: “Nuovi incentivi e un bollo
da calcolare in base ai chilometri”

Altro che auto superate e nuove forme di mobilità. La vecchia quattro ruote non va in pensione. Anzi, le auto in giro per il mondo sono destinate ad aumentare. Certo, macchine diverse da quelle del passato, mezzi nuovi e più sostenibili. “L’auto del futuro è già disponibile”, ha detto il presidente dell’Aci, Enrico Gelpi, in apertura della 66ª Conferenza del Traffico e della Circolazione organizzata dall’Aci a Riva del Garda (TN). “Per una circolazione più sostenibile e sicura servono quindi nuovi incentivi a vantaggio delle famiglie per l’ammodernamento del parco veicolare”. Continua a leggere

Giro d’Italia su auto d’epoca, ammessi 100 veicoli certificati Asi

Dopo il grande successo dello scorso anno, quando l’Automotoclub Storico Italiano organizzò con il Rally Fiva un Giro d’Italia con auto d’epoca per ricordare l’impresa di un gruppo di coraggiosi che intraprese nel 1901 un giro dello Stivale, l’Asi replica l’iniziativa anche quest’anno. Cambia l’itinerario che, rispetto al 2009, sarà un po’ più breve e si concentrerà nel Centro e Sud Italia. La partenza è programmata per il 21 settembre a Roma. Continua a leggere