Il mercato dell’auto continua a correre. Esulta il Lingotto: “Fiat Chrysler vola”

Cambia l’anno, ma non la sostanza. Il mercato dell’auto continua a crescere, tanto che a gennaio 2016 le immatricolazioni sono state 155.157, il 17,44 per cento in più dello stesso mese del 2015. “Un dato ancora più significativo se si considera che il confronto si fa con un mese (gennaio 2015) che aveva fatto registrare un incremento dell’11,5 per cento”, evidenzia Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor. “Un buon debutto nonostante quest’anno ci sia stato un giorno lavorativo in meno”, osserva Aurelio Nervo, presidente dell’Anfia. Ottimi i risultati di Fca. Continua a leggere

Bonus fiscale per le auto aziendali: maxi ammortamento al 140 per cento

Incentivi per le imprese e i professionisti che cambieranno auto. Con la Legge di Stabilità 2016 è stata infatti introdotta la possibilità di effettuare acquisti di veicoli con un maxi ammortamento che può arrivare al 140 per cento del costo sostenuto per i mezzi che siano inerenti all’attività d’impresa. Il provvedimento è esteso anche a tutte le altre tipologie di veicoli aziendali da utilizzare per lavoro (anche parzialmente). Continua a leggere

Auto, vendite in crescita anche ad agosto. Ma il mercato sta rallentando

Il mercato italiano dell’auto non si ferma. La crescita delle immatricolazioni è continuata anche ad agosto, ma con un rallentamento. Secondo i dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ad agosto le immatricolazioni sono state 59.203, in crescita del 10,65 per cento rispetto allo stesso mese del 2014. Negli otto mesi del 2015 le auto vendute sono state 1.065.556, il 15,03 per cento in più dell’analogo periodo dell’anno scorso. Continua a leggere

Auto, il mercato cresce ma è una ripresa lenta: i volumi sono quelli degli Anni 80

Immatricolazioni in crescita e percentuali che si alzano. Il mercato dell’auto continua ad accelerare anche se, come fanno notare le associazioni di settore, i livelli pre-crisi sono lontani. I volumi sono quelli di inizio Anni 80: una ripresa lenta ma, fortunatamente, costante. A luglio, infatti, il mercato italiano ha registrato una crescita del 14,54 per cento rispetto allo scorso anno. Le immatricolazioni sono state 131.489. Meglio del mercato ha fatto Fiat Chrysler Automobiles, con 37.248 vetture immatricolate, il 19,33 per cento in più del luglio 2014, con la quota che sale dal 27,19 al 28,33 per cento. Continua a leggere

Una nuova fiscalità per l’auto, il piano di Federauto per aumentare le vendite

“Serve con urgenza una nuova fiscalità sugli autoveicoli, sia per i privati sia per le aziende, per favorire il rilancio del settore a costo zero per lo Stato”. Lo ha detto il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, alla Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato in occasione della presentazione della ricerca ‘Il settore automotive nei principali Paesi europei’ di Unioncamere e Prometeia. Secondo il piano illustrato da Federauto, in tre anni il settore potrebbe crescere in un ulteriore 23 per cento (996mila unità) senza gravare sulle risorse pubbliche. Continua a leggere

Auto, il mercato continua a crescere. E venerdì verrà presentata la nuova 500

Continua a crescere il mercato italiano dell’auto. A giugno sono state vendute 146.682 vetture, il 14,35 per cento in più dello stesso mese del 2014. È il sesto incremento consecutivo, sostenuto anche da un giorno lavorativo in più nel mese. Da gennaio a giugno le consegne sono state 872.951, il 15,16 per cento in più rispetto ai primi sei mesi del 2014. Ancora una volta Fiat Chrysler Automobiles fa meglio del mercato e chiude il semestre con una crescita del 16,99 per cento. Dati incoraggianti e che potrebbero ricevere un’ulteriore spinta dalla presentazione della Nuova 500, in programma venerdì e sabato. Continua a leggere

Il mercato dell’auto accelera, ad aprile vendite in crescita del 24,2 per cento

Gli italiani riprendono a comprare le auto. Ad aprile le immatricolazioni sono state 148.807, in crescita del 24,2 per cento rispetto allo stesso mese del 2014. È l’undicesimo mese con un segno più, il quarto di crescita a doppia cifra. Questa volta non è soltanto il noleggio a trainare le vendite, anche le famiglie sono tornate nei concessionari. Continua a leggere

Con l’Iva agevolata per tre anni le vendite di auto cresceranno del 18 per cento

Sostenibilità del business, diversificazione tra dealer e operatori indipendenti, necessità di revisione delle regole su cui si fonda il rapporto fra case e dealer: questi in sintesi i temi caldi su cui si sta concentrando l’attività di Federauto con progetti e iniziative di largo respiro finalizzati a creare nuove condizioni per l’attività delle imprese rappresentate. “Se da una parte, il credito o la deduzione di imposta per sostenere la domanda di vetture delle partite Iva potrebbe innescare 75mila vetture aggiuntive (210mila in 36 mesi; +5 per cento), dall’altra, un’Iva agevolata per un triennio a vantaggio delle famiglie sarebbe in grado di generare 252mila immatricolazioni aggiuntive l’anno e 756mila nel triennio (+18 per cento), favorendo il rinnovo del parco auto superiore a 10 anni”. Continua a leggere

Dedurre dalle tasse il costo delle auto, la ricetta dell’Unrae per aumentare le vendite

L’auto in Italia è “uno strumento indispensabile per lavorare, sia per i privati sia per le aziende” e  “poiché quelle in circolazione sono mediamente troppo vecchie e inquinanti, è necessario supportare il più possibile il rinnovo del parco circolante”. Lo ha detto in un’intervista all’Ansa il presidente dell’Unrae, Massimo Nordio, che chiede di dare la possibilità alle famiglie di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 10 per cento del costo di un’auto con emissioni fino a 120 g/km di CO2 (fino a un massimo di 2.000 euro in quattro anni) in caso di rottamazione di una vettura Euro 0, 1 e 2. Continua a leggere

Auto, vendite ancora in crescita: a marzo +15%. La spinta arriva dal noleggio

Cresce ancora il mercato dell’auto in Italia, anche se è soprattutto il noleggio a trainare le vendite. Secondo i dati del ministero dei Trasporti, a marzo le immatricolazioni sono state 161.303, in crescita del 15 per cento. Il primo trimestre dell’anno si chiude a quota 428.464, il 13,46 per cento in più dello stesso periodo del 2014. Positivi i dati di Fiat Chrysler Automobiles che a marzo ha consegnato 45.960 vetture (+17,1 per cento), il risultato migliore da 34 mesi. In crescita anche la quota, dal 28 al 28,49 per cento. Continua a leggere