Giachino: “Vi spiego tutte le mosse del Governo per l’autotrasporto”

“In questi anni attraversati dalla peggiore crisi economica degli ultimi 80 anni, malgrado la situazione difficile dei conti pubblici, il Governo, proprio perché ritiene il settore dell’autotrasporto strategico per la nostra economia (il 90 per cento della merce è trasportata su gomma), non solo non ha tagliato le risorse, anzi le ha aumentate e ha innovato le politiche istituendo per la prima volta un Fondo di garanzia al credito cui hanno già avuto accesso ben 1.400 aziende”. Inizia così la lettera che il sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, ha inviato a Stradafacendo. Continua a leggere

Inail e Polizia contro le morti sul lavoro: “Più sicurezza sulle strade”

Contrastare il fenomeno degli infortuni sul lavoro partendo dalla sicurezza sulla strada. È questo l’obiettivo del protocollo di collaborazione firmato dal capo della Polizia, Antonio Manganelli, e dal presidente dell’Inail, Marco Fabio Sartori. Oltre la metà dei morti sul lavoro (54,1 per cento), infatti, avviene nell’ambito della circolazione che, nel 2009, su un totale dei 1.053 casi denunciati all’Inail ne è stata responsabile di 570. La strada, ancora, è “protagonista” della maggior parte degli incidenti “in itinere” (ovvero nel tragitto casa/lavoro/casa), con 75.048 casi nel 2009 su 93.116 totali (per 262 morti su 274). Da segnalare, inoltre, anche gli incidenti stradali in occasione di lavoro (ovvero nello svolgimento di professioni in cui il viaggio rappresenta un aspetto importante dell’attività – per esempio gli autotrasportatori o gli agenti di commercio – o dove la strada stessa costituisce la sede di lavoro: come gli addetti alla manutenzione): nel 2009 in questa specifica categoria le denunce fatte all’Inail sono state 50.745, di cui 308 per eventi fatali. Continua a leggere

Il Senato approva il Milleproroghe,
700 milioni per l’autotrasporto

È stato approvato mercoledì mattina dal Senato l’emendamento Milleproroghe, che contiene alcune misure relative all’autotrasporto. Interventi per 700 milioni di euro, disponibili con provvedimenti ministeriali già dal prossimo mese. “Riteniamo doveroso dare atto dell’impegno del sottosegretario Bartolomeo Giachino”, ha commentato il presidente di Fai Conftrasporto, Paolo Uggè, “che è riuscito a ottenere il non facile e scontato inserimento da parte del Governo e della Commissione bilancio nell’emendamento sul quale il Governo ha posto la fiducia. Un ringraziamento va fatto anche al Governo e al presidente della Commissione, il senatore Antonio Azzollini”. Ma quali sono le misure per le imprese d’autotrasporto contenute nel Milleproroghe? Continua a leggere

Sicurezza stradale, con Coca-Cola si viaggia “Sulla strada giusta”

È stato varato un nuovo progetto d’informazione ed educazione alla sicurezza stradale realizzato dalla Polizia Stradale e da Aisico (Associazione Italiana per la Sicurezza della Circolazione). Il progetto si chiama “Sulla strada giusta” e vuole sottolineare l’importanza di una guida responsabile a tutela di se stessi e degli altri, anche nello svolgimento quotidiano del proprio lavoro. “I dati – fonte Inail pubblicati su “Repubblica”- parlano chiaro: nel 2009 il 55% delle morti sul lavoro si è verificato sulla strada nello svolgimento di un’attività che richiedeva l’uso di un automezzo o per il raggiungimento del posto di lavoro”. Il progetto è stato lanciato nientemeno che da Coca-Cola HBC Italia. Per quale motivo? Ok, la bibita più famosa del mondo era nata come medicina per il mal di testa, ma ora che si metta a insegnare pure la sicurezza stradale… La risposta è semplice. Continua a leggere

Sulle strade, a casa e a scuola:
sono troppi i pericoli per i bambini

La strada, la scuola e la casa sono gli ambienti in cui più facilmente si incorre in incidenti. Proprio per sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sui pericoli che si possono correre in questi luoghi ha preso il via da Milano la nuova campagna del Moige (Movimento italiano genitori) chiamata “Sicurezza Ovunque”. Realizzata con il patrocinio dell’Inail e della Polizia di Stato e il contributo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, la campagna mira a promuovere, con un linguaggio adatto ai bambini, un’informazione chiara e completa sui rischi dovuti all’inosservanza delle norme di sicurezza a casa, a scuola e in strada, anche per evidenziare i comportamenti virtuosi da tenere per prevenire gli incidenti. Continua a leggere

“I camion viaggiano carichi di reati e bugie. E nessuno vede nulla?”

“Mi chiamo Adriano Marracino, ho 49 anni è sono disoccupato da gennaio 2009, svolgo (o meglio, svolgevo…) la professione di autista di mezzi pesanti e mai prima avevo avuto problemi di lavoro”. Comincia così la lettera che un autotrasportatore di San Severo, in provincia di Foggia, ha inviato alla redazione di Stradafacendo e, per conoscenza, al direttore del Tg Com Paolo Liguori. Continua a leggere

Uggè: nello “scontro” col Corriere Confindustria ha avuto la peggio

La lettura dell’articolo sui “padroncini” realizzato nei giorni scorsi su Corriere della Sera da Dario Di Vico  (davvero ben fatto, con l’evidente intento  di analizzare e raccontare obiettivamente una determinata realtà senza partire da posizioni predeterminate e senza dover difendere precise posizioni, facendo semplicemente il mestiere del giornalista così come più spesso dovrebbe essere svolto) e il commento fatto dal vicepresidente di Confindustria Cesare Trevisani e pubblicato su generazionepropro.corriere.it impongono alcune riflessioni. La prima, è più immediata, è che un’evidente preoccupazione traspare nelle parole di Cesare Trevisan. Forse perché il primo giornale italiano e un professionista di valore si occupano di mettere in evidenza fatti e misfatti di un settore fino a oggi trascurato? Continua a leggere

Autotrasporto, 60 milioni di euro per ridurre i pedaggi autostradali

Con una nota, firmata dal sottosegretario ai Trasporti Bartolomeo Giachino, il Comitato centrale dell’Albo degli autotrasportatori è stato autorizzato ad assegnare, per l’anno 2007, i 60 milioni di euro concordati con l’intesa del giugno scorso per la riduzione dei pedaggi autostradali. Continua a leggere

Infortuni nell’autotrasporto,
un kit di prevenzione da Federlazio

Ridurre gli infortuni dell’autotrasporto. È con questo obiettivo che la Federlazio, l’associazione delle piccole e medie imprese laziali, ha realizzato il progetto “Evidence Based Model – Nuovi orizzonti per la valutazione della percezione del rischio nel settore dell’autotrasporto”. Promosso dall’Ebla (Ente Bilaterale Lavoro Ambiente), attuato da Formare S. R. L. (Centro di Ricerca e Formazione della Federlazio) e finanziato dalla Regione Lazio, il progetto propone un modello di prevenzione del rischio infortuni per ridurre drasticamente le cause che determinano gli infortuni sul lavoro dovuti ai comportamenti umani nel settore trasporti. Continua a leggere

Fondazione Guccione, cosa deve fare l’Italia per ridurre gli incidenti

I dati diffusi dal rapporto Aci-Istat sono chiari: gli incidenti, i feriti e i morti sulle strade sono in diminuzione, ma la situazione è ancora tutt’altro che positiva. Lo evidenzia anche la Fondazione Luigi Guccione che, in una nota, spiega quali sono le richieste dell’Unione Europea. L’onlus mette in luce anche il ruolo di primo piano che potrebbe avere l’Inail, il “controllore” degli infortuni sul lavoro, ricordando una statistica: il 52 per cento degli infortuni è rappresentato dagli incidenti stradali che si verificano sul percorso da casa al lavoro o dal lavoro a casa.   Continua a leggere