Auto in vendita su Internet: si cerca il risparmio, il termine più digitato è gpl

Nuova o usata non importa. Basta che sia economica e che faccia bene all’ambiente. Sono queste le richieste degli italiani in cerca di una nuova quattro ruote. Lo rileva una ricerca svolta da Kijiji.it, il sito di annunci gratuiti online del gruppo eBay – e riportato dall’agenzia di stampa Adnkronos – che conta oltre 5.000.000 di annunci e 60.000 nuove inserzioni giornaliere. Nella categoria “Motori”, che conta 586.700 annunci sono oltre 170.500 quelli dedicati alle quattro ruote e la tendenza è sempre il risparmio. Sono infatti 99.800 gli annunci dedicati ad auto con valore inferiore a 10.000 euro (+12 per cento negli ultimi tre mesi) di cui circa 77.500 al di sotto dei 7.500 euro e 53.600 inferiori a 5.000 euro. Continua a leggere

L’auto dei sogni? Deve essere “verde”. La svolta ecologica dei giovani italiani

Navigando si può trovare l’auto giusta. Quella che soddisfa tutte le esigenze. È quello che pensano tantissimi giovani che scelgono internet per acquistare o vendere prodotti di ogni genere. Come emerge dalle ricerche di mercato, il web come canale privilegiato di compravendita è in crescita. Soprattutto tra i giovani. Per quanto riguarda il mercato dell’auto, c’è una predilezione per l’usato rispetto al nuovo, come testimonia il successo di portali come automobile.it. Se poi si parla di modelli, i giovani italiani si rivelano più appassionati di tedeschi e inglesi sul tema della mobilità sostenibile. E così cercano auto eco-compatibili.   Continua a leggere

In un anno benzina più cara del 20,9 per cento. È l’aumento più alto dal 1983

La benzina costa il 20,9 per cento in più rispetto a un anno fa. Lo rileva l’Istat che ha reso noti i dati dell’inflazione di aprile. Il prezzo della verde ha registrato una forte accelerazione rispetto al +18,6 per cento di marzo, mentre su base mensile la crescita è stata del 3,2 per cento. Quello di aprile è il rialzo tendenziale più alto addirittura da maggio 1983. Stessa solfa per il diesel, che segna un rialzo su base mensile dello 0,9 per cento e ad aprile cresce su base annua del 20,5 per cento (dal 22,5 per cento di marzo).  Continua a leggere

Benzina, verde a un passo da 1,9 euro al litro. Crescita costante per il Gpl

Altro record per il prezzo della benzina (clicca qui per vedere i prezzi compagnia per compagnia). Questa mattina hanno ritoccato i listini della verde Eni, Esso, Ip e Q8, tutte verso l’alto. Secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana, il prezzo più alto – 1,896 euro al litro – si registra da Ip (+1 centesimo) e da Q8 (+0,5 centesimi). Rialzi, come dicevamo anche per Esso (+0,3 centesimi a 1,878 euro/litro) e per Eni (0,5 centesimi a 1,876 euro/litro). Sale dunque, spiega Staffetta Quotidiana, la media ponderata nazionale della benzina in modalità servito, oggi a 1,878 euro/litro (+0,4 centesimi). Gasolio invariato a 1,781 euro/litro, mentre aumenta di nuovo il Gpl Eni: +1 centesimo a 0,884 euro/litro.  Continua a leggere

Caro carburanti: con 10 euro di metano si fanno 158 chilometri, con la benzina 58

Quanti chilometri percorre un’auto di media cilindrata con dieci euro di carburante? Pochi, sicuramente. In realtà le differenze tra metano, Gpl, gasolio e benzina sono abissali. Con il metano si percorrono 158 chilometri, con il Gpl 97, con il gasolio 69 e solamente 58 con la benzina. I dati emergono da un’elaborazione dell’Osservatorio Metanauto (struttura di ricerca sul metano per autotrazione), che ha preso in considerazione i prezzi dei carburanti aggiornati al 14 febbraio 2012.  Continua a leggere

Un pieno di carburante a 23 euro, prezzi da sogno con la Ypsilon Ecochic

Un pieno di carburante a soli 23 euro. Non è un sogno, è quello che propone Lancia che promette di riempire la Ypsilon a prezzi davvero convenienti. La casa italiana sta lanciando in questi giorni il nuovo spot delle versioni Ecochic, la gamma di vetture a doppia alimentazione benzina/Gpl. E proprio per una di questa auto, la Ypsilon, si parla di un pieno di Gpl a soli 23 euro.  Continua a leggere

Il metano conviene, con 10 euro si fanno 162 chilometri. Con la benzina solo 63

Quanta strada si percorre con dieci euro di carburante? L’ha calcolato Econometrica, che ha preso in esame i chilometri percorsi con un’auto di media cilindrata. Nella singolare gara vince, anzi stravince, il metano, con il quale si possono percorrere ben 162 chilometri. Al secondo posto il Gpl, con 103 chilometri. Nettamente inferiori i chilometraggi garantiti con un’auto a gasolio (76 chilometri) e soprattutto a benzina (63 chilometri).  Continua a leggere

La Lombardia punta sui biocarburanti, metano o gpl in tutte le nuove stazioni

La giunta della Regione Lombardia ha approvato, su proposta del presidente, Roberto Formigoni, e dell’assessore al Commercio, Turismo e Servizi, Stefano Maullu, la proposta di progetto di legge sulle modifiche relative alla vendita di carburanti per autotrazione. In particolare nel nuovo testo si promuove l’utilizzo delle forme di combustibile non inquinante e si sostengono i progetti per la realizzazione di stazioni di rifornimento di biometano. Continua a leggere

Più distributori per metano e Gpl, la Camera dice sì alla liberalizzazione

Uno dei principali freni allo sviluppo delle auto a metano è la mancanza di una capillare rete di distributori. Una condizione che potrebbe presto cambiare, visto che giovedì la Camera ha approvato all’unanimità un testo che mira alla razionalizzazione e all’incremento della rete degli impianti di distribuzione di metano per autotrazione, cui estende le disposizioni in materia di liberalizzazione dell’attività di distribuzione dei carburanti varate nel 2008. Continua a leggere

Auto ecologiche, nessuno le compra: il 93% delle vetture sono benzina o diesel

Quando si compra un’auto nuova il dubbio che molti acquirenti si pongono è: la prendo a benzina o a gasolio? Una domanda che gli italiani si fanno da decenni e che continuano a fare. Le auto ecologiche, infatti, quelle con alimentazioni alternative, rimangono delle mosche bianche. Da un’analisi dell’Osservatorio Metanauto emerge infatti che delle 36.651.669 autovetture circolanti in Italia all’inizio del 2011 ben il 93,58 per cento era costituito da modelli con alimentazione tradizionale, cioè a benzina o a gasolio.  Continua a leggere