Risparmio e sicurezza, con le gomme a posto si spenderebbero 200 milioni in meno

Controllare gli pneumatici e tenerli gonfiati alla giusta pressione farebbe risparmiare agli italiani, solo ad agosto, una cifra astronomica: 200 milioni di euro. La stima è stata fatta da Federpneus, l’associazione italiana dei rivenditori specialisti di pneumatici. Come afferma la Commissione europea, circolare con pneumatici correttamente gonfiati comporta un minor consumo di carburante fino al 4 per cento. Partendo da questo dato, Federpneus ha calcolato che – con riferimento ai consumi prevedibili per agosto, mese di esodi, controesodi e vacanze – i risparmi complessivi per tutti gli italiani sarebbero di 43.624.000 litri di benzina e 93.456.000 litri di gasolio, che tradotti in denaro corrispondono a una minor spesa di 198.567.512 euro. Inoltre, consumando meno si emetterebbero anche 352.356 tonnellate di Co2. Continua a leggere

Sulle auto degli italiani ci sono pneumatici sempre più performanti

È vero, i limiti di velocità e le relative sanzioni non permettono di premere troppo sull’acceleratore. Anche il senso di responsabilità della maggior parte dei guidatori del nostro Paese fa sì che in fondo quelli che portano la propria auto ai limiti siano, fortunatamente, pochi. Ciò nonostante gli italiani scelgono di montare pneumatici sempre più performanti. Continua a leggere

I viaggi sono più sicuri se gli pneumatici sono sotto controllo

Frenata, aderenza, comfort e precisione di guida. Elementi fondamentali per chi non vuole rinunciare alla sicurezza e che sono fortemente influenzati dallo stato degli pneumatici. Proprio per garantire controlli e sensibilizzazione sul tema, è partita da Roma l’iniziativa “Vacanze Sicure 2011”. La Polizia stradale, in collaborazione con Assogomma e Federpneus, sarà impegnata nei prossimi mesi in un’attività di controllo sullo stato delle gomme e di sensibilizzazione sull’importanza degli pneumatici per la sicurezza stradale. Continua a leggere

Pneumatico dell’anno: tra i veicoli commerciali vince Continental

L’HD Hybrid di Continental ha vinto il premio di “pneumatico dell’anno 2011” in Spagna. L’ambito riconoscimento, assegnato dal 2000, va a Continental per la quarta volta. HD Hybrid si è imposto nella categoria “pneumatici per veicoli commerciali” davanti al Bridgestone Ecopia, al Goodyear Marathon LHT II, all’Hankook E-Cube, al Pirelli ST:01 e al Dunlop SP 244. Continua a leggere

Bilancio ok per le gomme invernali, merito anche delle ordinanze locali

Fino a qualche anno fa erano oggetti per pochi. Ora sono protagonisti di un vero e proprio boom. Gli pneumatici invernali chiudono la stagione con un bilancio decisamente positivo: quest’inverno, nonostante non ci siano state grandi nevicate, in Italia sono stati venduti oltre 6,5 milioni di pezzi (un milione e mezzo di auto), contro i 4,5 dello scorso anno. Le ragioni di questo “fenomeno”, come spiegano Assogomma e Federpneus in una nota, “vanno ricercate prima di tutto nella validità del prodotto conforme e di qualità che in pochissimi anni ha avuto un’evoluzione tecnica immediatamente percepita dagli automobilisti che si sono dotati per la stagione invernale della “scarpa giusta” per la stagione”. Continua a leggere

Pneumatici non a norma in Europa, attenzione alle gomme cinesi

Uno pneumatico su dieci distribuito nell’Unione europea non è a norma. In tutti i casi si tratta di gomme cinesi. L’allarme viene lanciato dall’associazione europea dei costruttori di pneumatici Etrma (European Tyre and Rubber Manufacturers’ Association) che ha eseguito come ogni anno dei test sull’utilizzo di oli high Pah, ad alto contenuto di idrocarburi policiclici aromatici, che sono banditi dal regolamento europeo per tutte le gomme prodotte e vendute nell’Unione europea a partire dal 1° gennaio 2010. Continua a leggere

Ecologici ed economici, l’Italia viaggia su pneumatici ricostruiti

In Italia quasi uno pneumatico usato ogni cinque viene ricostruito. Un valore che, a differenza di quello che avviene negli altri maggiori Paesi europei, è in continua crescita. La percentuale di pneumatici destinati alla ricostruzione sul totale degli pneumatici usati era del 14 per cento nel 2006, del 15 nel 2007, del 16,6 nel 2008 e del 19 per cento nel 2009. L’Italia si colloca così al di sopra della media dei cinque maggiori Paesi europei (10,1 per cento). I dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Etrma (European Tyre and Rubber Manifacturers’ Association). Continua a leggere

Pneumatici da Tir nel mirino, sventato un furto da 60mila euro

Un clamoroso furto di pneumatici da Tir è stato sventato nella notte tra martedì e mercoledì in un’officina di Fraore, popolosa frazione della città di Parma. Tutto merito di un sistema d’allarme all’avanguardia che è riuscito a mettere in fuga i malviventi, che già pregustavano un bottino di gomme da camion da 60mila euro. Continua a leggere

Più sicurezza sulle strade, boom
di vendite per le gomme invernali

Sono sempre di più gli italiani che con l’arrivo del freddo montano sulle proprie vetture pneumatici invernali. Se infatti nel 2000 queste gomme rappresentavano solamente il 3,9 per cento del totale degli pneumatici venduti, nel 2009 la percentuale è salita al 15,1 per cento. Un dato destinato a salire visto che ormai sono tantissimi gli italiani che si sono resi conto delle prestazioni di questi pneumatici, utili non solo quando c’è neve sulle strade, ma in tutta la stagione invernale. Queste gomme infatti garantiscono performance e sicurezza maggiore con temperature basse, asfalto umido o bagnato, mantenendo comunque buone prestazioni anche sull’asciutto. Continua a leggere

I camion si fermano meno
se gli pneumatici durano di più

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kgTbU5PNlzY[/youtube]

Qual è la causa principale per cui un Tir deve restare fermo? Un guasto meccanico? No, la manutenzione degli pneumatici. Oltre due terzi dei tempi di fermo dei moderni veicoli commerciali sono dovuti alla manutenzione degli pneumatici. “Più riusciamo a prolungare il tempo tra una sostituzione e l’altra degli pneumatici, più impediamo che i camion debbano restare fermi e più diamo un vantaggio alle imprese di autotrasporto”, spiega Daniel Gainza, direttore commerciale di Continental Cvt Italia.