Brutti, sporchi e cattivi a chi? L’autotrasporto in prima fila nel rinnovare mezzi e inquinare meno

Brutti sporchi (perché inquinanti) e cattivi a chi? Smettiamola con i luoghi comuni e non generalizziamo, verrebbe voglia di dire… Perché è vero, in Italia esistono molte imprese che fanno circolare camion vecchissimi che “avvelenano” l’aria, ma ci sono anche moltissime imprese di autotrasporto (sempre più numerose) che “imboccano” la strada della sostenibilità ambientale, investendo per rinnovare le flotte con moderni tir “puliti”. Continua a leggere

Scania: tra i carichi più belli trasportati c’è il dono di 15mila euro contro le malattie del sangue

Trasportare alcuni carichi, alcune merci particolari può dare una sensazione unica. Perché particolarmente preziose o delicate o di dimensioni straordinarie; perché particolarmente urgenti e indispensabili per permettere di realizzare un grande progetto… Ai responsabili di Scania Italia è bastato trasportare un foglio di carta del peso di pochi grammi per provare un’emozione unica. Perché quel piccolo foglio aveva in realtà un peso straordinariamente grande per aiutare chi nel percorso della propria esistenza ha incontrato ostacoli durissimi, a volte insuperabili, persone per le su quali una simile “consegna” può addirittura rappresentare una speranza di vita in più. Continua a leggere

Tir e inquinamento: la soluzione più immediata viaggia ancora a gasolio. A patto che sia Euro 6

Una rottamazione dei Tir circolanti fino almeno all’Euro 4 sostituiti dai Diesel Euro 6 capaci di ridurre gli ossidi d’azoto del 95 per cento: è questa la strada più rapida e percorribile per raggiungere gli obiettivi contro l’inquinamento. Poi penseremo ad altri carburanti e all’elettrico. Ad affermarlo è Franco Fenoglio presidente della Sezione veicoli industriali di Unrae. (Cliccate qui per vedere il video)

Cinquanta nuovi tir “puliti” per la Corsi: l’autotrasporto tutela l’ambiente con i fatti

Ottant’anni è un’età in cui molti pensano al passato. Francesco Corsi, fondatore dell’impresa di autotrasporti Corsi S.p.a, uno che dalla cabina di guida del suo “Leoncino” con il quale trasportava scarpe in tutta Italia ha visto “nascere le autostrade in Italia”, a 80 anni  ama guardare invece al futuro. Soprattutto a quello dei giovani ai quali, dall’ufficio dal quale guida con grinta da ragazzino l’azienda di famiglia, ha deciso di contribuire a lasciare un ambiente possibilmente migliore. Rinnovando la propria flotta di mezzi, sostituendo quelli più vecchi e inquinanti con tir di ultimissima generazione progettati e realizzati per difendere con i fatti e non solo con bellissimi slogan la sostenibilità ambientale. Dimostrando, una volta di più quanto il mondo dell’autotrasporto sappia essere in prima fila nella tutela ambientale. Continua a leggere

Firenze, è partito a bordo dei camion Scania il viaggio verso una città sempre più verde

Firenze ha molti colori: il marroncino della pietra bigia e della pietra forte, venata di giallo azzurrino, il grigio luminoso della pietra serena, usate dal Medioevo al Rinascimento per edificare splendidi palazzi; il bianco e il rosso del giglio simbolo della città, ma anche il viola delle sue bandiere sportive…. Nel futuro della città di Dante c’è però chi vede molto più verde. Come per esempio gli organizzatori del convegno, promosso dal Comune, dal titolo “Green Mobility. Verso una Firenze più verde” che ha visto fra i protagonisti i responsabili Scania, arrivati anche nel capoluogo toscano per testimoniare la possibilità concreta di dare vita ad un sistema di trasporto sostenibile. Continua a leggere

Quale motore scegliere? E il diesel va davvero condannato? Per scoprirlo c’è Forum Automotive

“Lotta alle emissioni: diesel da assolvere” e “Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?” Sono questi i temi al centro del nuovo appuntamento con Forum Automotive, evento ideato dal giornalista Pierluigi Bonora per aiutare a capire il mondo dei trasporti e tutto quanto a esso collegato a partire dall’inquinamento ambientale, in programma domenica 17 marzo all’Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91 a Milano. Un dibattito per capire se tutte le “accuse” mosse ai motori diesel (in molti casi con tanto di condanna già emessa e senza appello) sono davvero “giuste”, attraverso uno studio illustrato da Claudio Spinaci, presidente dell’Unione petrolifera, in programma alle 17.30, e per aiutare il “popolo degli acquirenti di auto” in una scelta che probabilmente non è mai stata complicata come oggi, grazie a un’indagine realizzata dalla Doxa, e presentata, in chiusura di lavori, da Barbara Galli, business unit director della più importante azienda indipendente italiana di ricerche di mercato.  Continua a leggere

Fiera dell’autotrasporto con “divieto di accesso” ai politici presenti solo per mettersi in mostra

C’è stato un tempo in cui la presenza di un esponente politico, magari di primo piano, era considerata quasi indispensabile per sancire l’importanza di un evento, un valore aggiunto per ogni fiera, convegno…. Oggi il “gradimento” per l’intervento di esponenti politici non sembra più essere così alto e il presenzialismo addirittura sgradito. Con una sola possibilità, per la classe politica, di tornare a essere “ospite desiderata”: decidere di non partecipare a un evento solo per mettersi in mostra una manciata di minuti, davanti a telecamere e macchine fotografiche, a caccia di consensi elettorali e pronto a scappare precipitosamente a un altra manifestazione, ma per capire le ragioni di quella manifestazione, per ascoltare i temi al centro di quell’appuntamento, per capire i problemi delle persone (elettori) coinvolte, per condividere con i promotori possibili soluzioni. Continua a leggere

Tutto quello che avreste voluto sapere sui Tir che possono guidare verso un futuro meno inquinato

Tutti i protagonisti del settore dei trasporti che vogliono davvero guidare il cambiamento verso un futuro sostenibile hanno un appuntamento da non perdere: è quello fissato per giovedì 21 febbraio alle 15.30 a Verona nello stand allestito da Scania all’interno di Transpotec 2019 dove sarà “esposta” e “raccontata”  la gamma di soluzioni a carburanti alternativi più ampia di sempre. Un vero e proprio “viaggio” attraverso nuove soluzioni per il trasporto  in grado di soddisfare ogni esigenza operative dei clienti, sia che si parli di lungo raggio sia  di applicazioni speciali, distribuzione, trasporto pubblico o cava cantiere, da compiere nel  maxi  spazio espositivo di 1.800 metri quadri dove verranno messi in mostra  tutti veicoli di nuova generazione, con un’area interamente dedicata ai motori, mentre nell’area esterna   due veicoli saranno a disposizione per una prova. Continua a leggere

Quattro camion su 10 in Italia viaggiano vuoti. “Non capiamo l’importanza della logistica”

Il 40 per cento dei camion che circolano sulle nostre strade viaggia scarico. È questo il dato da cui Franco Fenoglio, presidente e amministratore delegato di Italscania e di Unrae veicoli industriali, l’associazione che raggruppa tutte le marche estere di truck che operano in Italia, è partito per lanciare l’allarme sul ritardo con cui nel nostro Paese viaggia la logistica, settore che a livello europeo, come ha spiegato in un’intervista rilasciata al quotidiano Il Giornale, ha un ruolo sempre più importante nel settore dell’autotrasporto ed è un’attività in continuo sviluppo grazie alle tecnologie legate alla connettività. Sviluppo che, però, non si registra in Italia. Continua a leggere

Fate “scaricare” alle imprese il 250% del costo d’acquisto dei Tir e l’autotrasporto ripartirà

Esistono incentivi e incentivi: alcuni capaci di muovere appena i mercati altri di mettere il turbo alle compravendite. A quest’ultima categoria appartiene di diritto un iperammortamento del 250%, come quello introdotto nella legge di Stabilita e in vigore per tutto il 2018 per favorire l’acquisto di muletti, ovvero i carrelli elevatori (ma anche altri beni) scaricando ai fini fiscali il 150% in più del valore di acquisto e portando in ammortamento non il 100%, ma il 250%. Continua a leggere