Unrae: “L’Italia non può attendere 11 anni per sostituire decine di migliaia di camion pericolosi”

Solo il 4,2 per cento dei mezzi pesanti in circolazione  è dotato dei più avanzati sistemi di sicurezza obbligatori da novembre 2015 e in particolare dell’Aebs (dispositivo avanzato di frenata di emergenza) e dell’Ldw (sistema di avviso di deviazione dalla corsia). A confermare  che su autostrade e strade italiane viaggiano troppe bombe a orologeria, pronte a esplodere esattamente come avvenuto sulla tangenziale di Bologna, con “un’età media dei mezzi di 11,3 anni”, è Franco  Fenoglio, presidente della Sezione veicoli industriali di Unrae, l’associazione delle Case automobilistiche estere in Italia. Continua a leggere

Autostrada elettrica, l’Italia è pronta a sperimentarla su 6 chilometri della BreBeMi

L’Italia è pronta a sperimentare un tratto di autostrada elettrificata, seguendo l’esempio della California, della Svezia e della Germania. A fare da “cavia” potrebbe essere la BreBeMi, la nuova autostrada che collega Brescia con Milano passando da Bergamo e il tratto interessato potrebbe essere proprio sul territorio bergamasco, tra Calcio e Romano di Lombardia, per una lunghezza complessiva di sei chilometri dove il trasporto delle merci su gomma potrebbe avvenire a impatto zero. Continua a leggere

Troppi camion vecchi sulle strade italiane, solo il 4,2 per cento è stato immatricolato dopo il 2015

“Se è vero che l’economia italiana si sta riprendendo, e tra i vari indicatori di tale ripresa c’è anche l’incremento della domanda di trasporto, sembra lecito domandarsi perché il mercato dei veicoli industriali sia in frenata e, conseguentemente, quali vettori – e con quali veicoli – rispondano all’incremento della domanda italiana di trasporto, non solo internazionale”. Lo dichiara il presidente della Sezione Veicoli Industriali dell’Unrae, Franco Fenoglio, commentando i dati relativi alle immatricolazioni dei veicoli industriali, cresciuti nel 2017 solo del 2,4 per cento. “Siamo in presenza di un’anomalia che dovrebbe far riflettere”, spiega Fenoglio che pone l’attenzione sulla sicurezza stradale e ricorda “le cronache dei primi giorni di quest’anno”, che “hanno registrato un sensibile aumento degli incidenti che vedono coinvolti veicoli pesanti”. Continua a leggere

Il passo lento dei camion, il mercato dei veicoli industriali cresce soltanto del 2,4 per cento

L’economia e la domanda di trasporto sono in ripresa, ma il mercato dei veicoli industriali non se ne accorge. Lo scrive il Centro Studi e Statistiche Unrae, che commenta così i numeri relativi alle vendite nel 2017, cresciute soltanto del 2,4 per cento. “Dopo l’ottima performance del 2016, in cui il mercato dei veicoli industriali segnò una crescita del 56 per cento, l’intero anno 2017 ha subito un progressivo rallentamento, fino a fermarsi ad appena un +2,4 per cento rispetto al 2016 (con 24.351 unità immatricolate contro 23.791)”, spiega l’Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri. Continua a leggere

Super incentivi per Tir meno inquinanti, Unrae chiede al Governo di accelerare invece di frenare

“Occorre rendere strutturali i finanziamenti destinati al rinnovo del parco circolante, partendo proprio dal rinnovo pluriennale del super ammortamento, della legge Sabatini e dei fondi per gli investimenti nell’autotrasporto. Anche nei nostri recenti incontri con le istituzioni abbiamo sostenuto l’importanza di questi strumenti senza i quali è fin troppo facile prevedere un rallentamento del rinnovo del parco mezzi pesanti, compromettendo la realizzazione di un sistema di trasporti dotato di maggior sostenibilita’ ambientale e sicurezza”. A scendere in campo contro il pericolo di una possibile esclusione dei veicoli strumentali all’attività di impresa dalle categorie per cui sarà possibile ricorrere al super ammortamento, manovra già bollata come un “imperdonabile errore” dal presidente nazionale di Fai Conftrasporto Paolo Uggè e bocciata anche dal presidente di Anita Thomas Baumgartner, è Franco Fenoglio, presidente della sezione veicoli Industriali di Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere.   Continua a leggere

Frenano le vendite di mezzi pesanti, Unrae chiede norme certe e progetti a lungo termine

Estate stagione di “frenate” per la vendita dei mezzi pesanti. La conferma arriva dai dati elaborati da Unrae, l’l’associazione che rappresenta le case estere operanti sul mercato italiano delle autovetture, dei veicoli commerciali e industriali, dei bus e dei caravan e autocaravan, che evidenziano come il mercato dei veicoli con massa totale a terra superiore alle 3,5 t nel mese di luglio abbia fatto registrare un -7,6 per cento rispetto allo stesso mese del 2016 (con 2.225 unita’ immatricolate contro 2.408), mentre nel mese di agosto la contrazione e’ stata del 2,2 per cento rispetto all’agosto del 2016 (1.255 unita’ contro 1.283). Continua a leggere

Franco Fenoglio personaggio dell’anno. “Uomini così possono far ripartire il Sistema l’Italia”

È Franco Fenoglio, presidente di Italscania e di Unrae Veicoli Industriali, il “Personaggio dell’anno 2017”. Il riconoscimento, consegnato nel corso di #FORUMAutoMotive, è stato assegnato, spiega una nota, “alla personalità che nel corso dell’anno precedente si è distinta nel portare avanti, in concreto e non con semplici enunciazioni, iniziative di divulgazione e tangibili a beneficio del settore automotive nel suo complesso con possibili ricadute positive sul Sistema Italia”.  Continua a leggere

Meno consumi e più sicurezza, il Sustainable Truck of the Year alla nuova generazione Scania

Consumi ridotti, comfort di guida e maggiori livelli di sicurezza. Sono queste le carte vincenti che hanno permesso alla nuova generazione Scania di conquistare il premio Sustainable Truck of the Year (Sty) per la categoria Tractor assegnato durante il Transpotec. Il premio è assegnato al veicolo per il trasporto merci più sostenibile presentato nel corso del 2016 e disponibile sul mercato.   Continua a leggere

Il mestiere di camionista? Apre ai giovani nuove strade. A patto che passino dalla tecnologia

L’Italia negli ultimi 10 anni ha “perso per strada” 180 mila autotrasportatori.  Segno che la professione del camionista non attira più chi cerca lavoro? A giudicare dal numero di giovani e giovanissimi che hanno affollato l’Auditorium Palaexpo di Veronafiere per assistere alla tavola rotonda  “Professione conducente: alla guida del futuro”, uno dei primi grandi eventi dell’edizione 2017 di Transpotec, luogo d’incontro per “tutto quanto fa trasporto”, verrebbe da rispondere no. Sala affollatissima, soprattutto da giovanissimi, per scoprire se davvero questa  professione può ancora rappresentare una strada importante per chi vuole costruirsi un futuro professionale. Ma è davvero così? Continua a leggere

Ottomila camion immatricolati in più nel 2016. E a dicembre le vendite sono aumentate del 152%

Nel 2016 è cresciuto del 52,2 per cento il mercato italiano dei veicoli industriali con massa totale a terra superiore alle 3,5 tonnellate. Con le 2.965 immatricolazioni di dicembre (+153,2 per cento rispetto allo stesso mese del 2015), le vendite totali dell’anno sono salite a 23.163, quasi ottomila in più rispetto alle 15.222 dell’intero 2015. I dati sono stati diffusi dal Centro Studi e Statistiche dell’Unrae, sulla base delle immatricolazione fornite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Continua a leggere