Italia grande molo merci dell’Europa, Delrio a Genova spiega come potrà diventarlo

“L’Italia può diventare il grande molo delle merci per l’ingresso nei Paesi dell’Unione europea, ma perchè  questo avvenga dobbiamo lavorare ancora. I programmi che dal 2014 abbiamo messo in campo sono molto ambiziosi: c’è una quantità di investimenti e potenziamento infrastrutturale enorme e la logistica è un elemento su cui stiamo lavorando molto, facendo in modo che le merci arrivino nei porti, vengano smistate con i treni immediatamente, attraverso dei corridoi veloci, verso le aziende che le aspettano”. Continua a leggere

Autobus ibridi diesel-elettrici: dalla Francia arriva un ordine record per Iveco

Iveco ha ottenuto un ordine record di autobus ibridi diesel-elettrici: con 102 veicoli, 41 standard e 61 autosnodati, la città di Digione, in Francia, ha infatti formalizzato il più grande ordine di autobus ibridi mai registrato in Europa fino a oggi. Gli autobus ibridi diesel-elettrici, prodotti nello stabilimento Iveco Irisbus di Annonay in Francia, sono disponibili come veicoli completi (in modelli da 12 e 18 metri Citelis) oppure come chassis carrozzati nello stabilimento di Rorthais e diffusi con il nome commerciale Access’Bus GX 327 e GX 427.  Continua a leggere

Alcol al volante, in Francia dal 1° luglio etilometro obbligatorio su tutte le auto

La Francia si divide con l’Italia il primato della terra con i vini migliori del mondo, ma a quanto pare vuole dichiarare guerra a chi abusa dell’alcol in maniera ancora più seria e decisa del nostro Paese. Dal prossimo 1° di luglio l’etilometro sarà infatti obbligatorio a bordo di tutti i veicoli in Francia, auto, moto, camion e bus. È una delle misure annunciate dal presidente Nicolas Sarkozy per ridurre gli incidenti stradali, ripresa l’altro giorno dal quotidiano Le Parisien.  Continua a leggere

Champagne nel serbatoio, nel regno delle bollicine gli autobus vanno a etanolo

Secondo voi quale può essere il carburante più gradito dagli autobus a Reims, città francese della regione Champagne-Ardenne? Ma naturalmente dell’ottimo champagne. Ok, i costi dello champagne non sono accessibili per tutte le tasche e tutti i serbatoi, però perché non utilizzare l’etanolo prodotto dalle stesse uve? E così il servizio pubblico di Reims sta testando e proseguirà per tre mesi un OmniCity 100 della Scania autobus pubblico alimentato proprio a etanolo, che viene ottenuto appunto dagli acini delle uve usate per lo champagne.  Continua a leggere

Renault vuole fare un’auto da 2.500 euro. Verrà venduta nei Paesi più poveri

Un’auto che costa solamente 2.500 euro. È quella che, secondo il quotidiano economico francese La Tribune, vuole produrre Renault. Nell’edizione in edicola mercoledì La Tribune spiega infatti che dopo la scommessa vinta dell’auto low cost (Logan, che costa 7.700 euro), il costruttore francese vuole lanciarsi nella produzione di un veicolo ultra-economico, fino a tre volte meno caro. Continua a leggere

Ecotassa per i camion in Francia, la gestione sarà di Autostrade per l’Italia

È stato firmato a Parigi dall’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci il contratto per la realizzazione e gestione del pedaggio satellitare per i camion in Francia. Il nuovo sistema, voluto per combattere l’inquinamento stradale, prevede la messa a punto di un’ecotassa per i mezzi pesanti su oltre 10 mila chilometri di strade nazionali e dipartimentali francesi. Continua a leggere

“La Tav Torino-Lione è più importante del Tunnel sotto la Manica. Interessa tutti”

I francesi ci credono. La linea ad alta velocità Torino-Lione è, come ha dichiarato il il ministro dei Trasporti francese, Thierry Mariani, “il più grande cantiere d’Europa, più importante del tunnel sotto la Manica, e che interessa tutti”. Come riporta il quotidiano Le Parisien il ministro francese crede fermamente all’utilità della Torino-Lione. “Chi di voi oggi potrebbe fare a meno del tunnel sotto la Manica?”, si chiede Mariani. “La Torino-Lione è un’investimento che guarda all’avvenire”.  Continua a leggere

Al Tour de France anche in auto, le Škoda sulla linea di partenza

Per l’ottava volta consecutiva, Škoda sarà sulla linea di partenza – con una flotta imponente – della gara ciclistica più famosa del mondo. La 98ª edizione del Tour de France si aprirà domani, sabato 2 luglio, e vedrà il marchio della freccia alata protagonista in qualità di sponsor e auto ufficiale della manifestazione. Il logo Škoda sarà inoltre sulla Maglia Bianca, riservata al miglior ciclista under 25. La casa automobilistica ceca fornirà all’organizzazione circa 300 vetture, supporterà nove squadre professionistiche e un team di assistenza tecnica (Mavic). Continua a leggere

Infrastrutture, da Sace 200 milioni per le autostrade del Nord Ovest

Buone notizie sul fronte delle autostrade del Nord Ovest. Il gruppo assicurativo-finanziario Sace ha garantito un finanziamento della Banca Europea per gli Investimenti (Bei) di 200 milioni di euro a sostegno del piano di investimenti del Gruppo Sias (Società Iniziative Stradali e Servizi) per il potenziamento delle autostrade gestite nel Nord-Ovest d’Italia. Il finanziamento rientra nell’ambito di un’operazione del valore complessivo di 500 milioni di euro finalizzata da Bei a fine 2009. Continua a leggere

Al Festival del Cinema di Cannes anche un’auto ornata di diamanti

Al Festival del Cinema di Cannes non hanno brillato solamente le stelle del grande schermo. In occasione di uno degli eventi più prestigiosi dell’appuntamento in Costa Azzurra, il “de Grisogono Party” che si è svolto all’Hotel du Cap-Eden-Roc di Cap d’Antibes, ha fatto bella mostra di se anche un’auto decisamente particolare. Il marchio svizzero di gioielleria e orologeria de Grisogono e il marchio Maybach (che aveva dimostrato di essere a proprio agio davanti alle telecamere già con le protagoniste di Sex and the City 2, nella foto in alto) hanno infatti presentato una Maybach 62S berlina impreziosita da diamanti di inestimabile valore. Continua a leggere