Firenze, pienone al parcheggio del sesso. Ma scattano subito le denunce

Il viavai andava avanti ormai da tempo e la polizia ha deciso di porvi fine. Automobilisti che a tutte le ore si recavano nel parcheggio a Nord di Firenze attratti dalle numerose donnine. Il problema è che i rapporti sessuali venivano consumati proprio nel parcheggio e così è scattato il blitz a sirene spiegate e ben dieci persone, cinque clienti e altrettante prostitute, sono state denunciate dalla polizia per atti osceni. Continua a leggere

Canottaggio, la squadra Jaguar a Firenze: tutti in acqua per “The Race”

Nell’anno delle Olimpiadi di Londra, Jaguar ha scelto il canottaggio italiano per un progetto esclusivo, relativo alla ricerca dell’eccellenza nello sport: Jaguar Excellence Academy. L’obiettivo del progetto è di ricercare l’eccellenza, investendo nella formazione degli atleti emergenti e, al tempo stesso, meritevoli, fornendo loro l’importante sostegno di strumenti cognitivi che li accompagneranno nella crescita sportiva e professionale. Continua a leggere

Parcheggio senza biglietti e monetine: Firenze inaugura il pagamento col Telepass

Pagare il parcheggio con il Telepass. Una possibilità concreta per chi vuole lasciare l’auto in una delle 12 aree di Firenze Parcheggi. La città toscana è infatti la prima in Italia nella quale, da venerdì 13 aprile 2012, è possibile pagare la sosta con un addebito automatico sul conto Telepass utilizzando le corsie abilitate in entrata e in uscita. È sufficiente avere il Telepass a bordo per utilizzare il servizio senza costi aggiuntivi.  Continua a leggere

Firenze mette all’asta le auto blu: sindaco e giunta viaggeranno con le “verdi”

Tre Alfa Romeo 159 e una Volvo S60. Sono le quattro auto blu che il Comune di Firenze ha deciso di mettere all’asta. Già alcune settimane fa il sindaco della città, Matteo Renzi, aveva annunciato che avrebbe dismesso parte del parco auto di rappresentanza dell’amministrazione comunale. Venerdì è stato pubblicato l’avviso per la vendita al miglior offerente delle quattro auto. Ora, a disposizione del sindaco della giunta restano due auto “verdi”: una elettrica e l’altra ibrida.  Continua a leggere

Madonna in concerto: è più facile raggiungere Milano e Firenze con il bus

Le date sono cerchiate su molti calendari: 14 e 16 giugno, i due giorni in cui Madonna si esibirà in Italia. I fan sono in subbuglio e si stanno già organizzando per raggiungere Milano e Firenze. Inevitabilmente ci saranno code e difficoltà nel trovare parcheggio. Per non parlare dei possibili problemi legati ad autovelox o alcol test. In realtà esiste un’alternativa: “Eventi in Bus”, un’agenzia specializzata nell’organizzazione di autobus per i principali concerti sul territorio nazionale, che offrirà i propri servizi anche per questi attesissimi spettacoli. In questo modo gli amanti di Lady Ciccone potranno godersi in tutta tranquillità le hit della cantante americana. Anche perché oltre al viaggio è compreso il biglietto d’ingresso al concerto. Continua a leggere

Basta auto blu, Renzi le vuole “verdi”. Dal 2016 a Firenze solo con le elettriche

Non è solo una questione di colore. Il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, ha infatti deciso di rottamare le auto blu e di sostituirle con quelle verdi. La scelta, ovviamente, non è cromatica, ma rappresenta la svolta ecologista voluta dal primo cittadini. Riferendosi alle auto blu, Renzi ha detto: “Il Comune di Firenze le manda in pensione, e per sindaco e giunta ci saranno solo due auto ‘verdi’ che non inquinano”. Dichiarazioni rilasciate in occasione della consegna in omaggio all’amministrazione di una Nissan Leaf 100 per cento elettrica. L’altra macchina di servizio per giunta e sindaco è un’auto ibrida (elettrica e benzina) del 2004: saranno invece vendute le altre tre vecchie auto che erano a disposizione. Da mesi erano comunque già solo due le vetture a disposizione della giunta. Continua a leggere

Firenze verde, l’idea del sindaco Renzi: “Si entrerà in città solo con auto elettriche”

A Firenze si entrerà solamente con l’auto elettrica. È questa l’idea che il sindaco Matteo Renzi ha illustrato in occasione della firma di un protocollo tra Comune e l’alleanza Renault-Nissan per lo sviluppo della mobilità elettrica nel capoluogo toscano. “Da qui al 2016 vogliamo arrivare a immaginare che chi non ha l’auto elettrica non entra in città, a meno che non si è residenti”, ha detto Renzi. “Un Ecopass non come tributo in termini economici al Comune, ma come tributo all’ambiente”. Continua a leggere

L’autista scrive alla 19enne morta: “Sono distrutto. Ho frenato, ma niente”

Una vita troncata a 19 anni sulla strada, un’altra vita segnata per sempre. Il dramma si è consumato la scorsa settimana a Firenze. Uno scontro fatale tra un autobus della Sita (società del gruppo Ferrovie dello Stato che effettua il trasporto pubblico su gomma in diverse regioni d’Italia) e una Toyota Yaris. Per Benedetta, la ragazza che era alla guida dell’utilitaria, non c’è stato scampo. E ora Alessandro, l’autista della Sita, scrive sul portale della “Nazione” una struggente lettera a chi purtroppo non potrà mai leggerla. Continua a leggere

Aumento delle accise, Cna-Fita non ci sta: il 25 luglio la manifestazione

La Cna-Fita (realtà che associa 35.000 imprese di autotrasporto conto terzi e per il trasporto persone, ossia taxi, veicoli a noleggio con conducente e autobus) ha proclamato per il 25 luglio una giornata di protesta nazionale. L’organizzazione vuole nell’occasione denunciare l’emergenza mobilità merci e persone del Paese e contestare la recente decisione di aumento delle accise sui carburanti. Continua a leggere

Asfalto gruviera in Toscana, l’Anas corre ai ripari: pronti 3,5 milioni

Le strade della Toscana non sono certo un biliardo. Buche e avvallamenti sono una costante per gli automobilisti e i camionisti che ogni giorno percorrono le statali. Ora l’Anas cerca di correre ai ripari e di rattoppare quel “gruviera”. Sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 6 giugno sono infatti stati pubblicati due bandi di gara del valore complessivo di oltre 3,5 milioni di euro per lavori di risanamento delle pavimentazioni su alcuni tratti delle strade statali in provincia di Arezzo. Continua a leggere