Sticchi Damiani resta alla guida dell’Aci, sarà presidente anche per i prossimi quattro anni

Angelo Sticchi Damiani resterà al volante dell’Aci. L’assemblea dell’Automobile Club d’Italia lo ha infatti confermato presidente per il quadriennio 2017-2020 con il 97 per cento dei voti. “Nato a Lecce 70 anni fa, coniugato, due figli, ingegnere civile e progettista di strade, Sticchi Damiani mette professionalità e passione a servizio della Federazione Aci fin dal 1975, anno nel quale entra nella Commissione Sportiva Automobilistica Italiana”, si legge in un comunicato dell’Aci.  Continua a leggere

Fia, Sticchi Damiani eletto nell’Eurobord: “Si rafforza la presenza dell’Italia”

Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Aci, è stato eletto nell’Euroboard della Fia, la Federazione internazionale dell’automobile, l’organismo che traccia le linee strategiche per gli Automobile club europei e indirizza l’attività dell’ufficio Fia di Bruxelles. La nuova nomina di Sticchi Damiani, che si aggiunge alla carica di vicepresidente della Fia per lo sport, è avvenuta a Vienna in occasione dell’International Club Conference della Fia. Continua a leggere

Kart in piazza per la sicurezza stradale. Appuntamenti a Maranello e al Mugello

Ha il patrocinio della Fia (Federazione internazionale automobilistica) la manifestazione “Kart in Piazza 2012”, che ha coinvolto e coinvolgerà nelle principali città italiane migliaia di ragazzi dai sette ai nove anni con le loro famiglie, insegnandogli le fondamentali regole di guida al volante di kart appositamente allestiti. L’iniziativa è promossa e organizzata dall’Aci attraverso vari Automobile Club provinciali come Bari, Modena e Firenze, in collaborazione con Csai – Commissione Sportiva Automobilistica Italiana e Aci Sport.  Continua a leggere

Non bere se guidi, in discoteca e al pub “Divertiti Responsabilmente”

Sono sempre più i guidatori designati, vale a dire quelle persone che decidono di non bere nessun alcolico per riaccompagnare a casa in tutta sicurezza gli amici dopo una serata di divertimento. L’Aci e Diageo Italia, leader mondiale delle bevande alcoliche, ne hanno infatti già individuati oltre 132.000 nel corso della periodica iniziativa di responsabilità sociale “Divertiti Responsabilmente”, che si svolge nei pub e nelle discoteche delle località più frequentate dai giovani nella stagione estiva. Una campagna destinata a ripartire con l’edizione 2011 nei prossimi giorni. In programma dieci tappe nelle quali verranno sensibilizzati giovani di tutta Italia. Si partirà il 10 giugno da Napoli e si proseguirà con Roma, Torino, Milano, Verona, Venezia-Jesolo, Bari, Lecce, Genova e Forte dei Marmi. Continua a leggere

La richiesta della Fia: “Le auto elettriche devono costare meno”

Gli automobilisti non sceglieranno mai o sceglieranno difficilmente l’auto elettrica se i costi di acquisto rimarranno così alti, la rete dei punti di ricarica non sarà capillare e le nuove tecnologie non saranno facilmente fruibili. Lo dichiara l’Ufficio europeo della Fia – Federazione Internazionale dell’Automobile che ha presentato a Bruxelles un documento, intitolato “Verso la E-Mobility: le sfide da affrontare” e redatto sulla base delle esperienze di 71 automobile club internazionali, tra cui l’Aci. Continua a leggere

Disagi e smog, i residenti
non vogliono la Formula 1 a Roma

Nei giorni della lite tra la Ferrari e la Fia, o, se volete tra Montezemolo e Jean Todt, la Formula 1 “italiana” trova un altro scoglio importante da superare. Ed è il futuro Gran Premio di Roma a correre dei grossi rischi. Non bastava la spietata opposizione dei politici del Nord che vogliono tutelare l’unicità del Gran Premio di Monza. Non bastava neanche il delicato equilibrio economico da rispettare né la difficoltà nel convincere Bernie Ecclestone a rinunciare a una meta esotica per aggiungere un’altra gara nel cuore dell’Europa. Ora, a protestare contro il Gran Premio di Roma di Formula 1 ci si mettono i cittadini della Capitale che lamentano disagi, inquinamento, smog e non accettano di essere completamente scavalcati per far arricchire i soliti noti. Continua a leggere

L’Aci a favore dei disabili: “Libera circolazione e mobilità per tutti”

“L’Aci promuove il diritto alla libera circolazione e favorisce la mobilità per tutti, senza alcuna eccezione e distinzione”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Aci, Enrico Gelpi, intervenendo a Salerno al convegno “Disabilità e mobilità sostenibile”, organizzato dall’Automobile Club di Salerno con l’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili.
Ai lavori, aperti dal Commissario straordinario dell’Automobile Club di Salerno, Claudio Meoli, hanno partecipato, tra gli altri: l’assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania, Edoardo Cosenza; il presidente della Provincia, Edmondo Cirielli; il prefetto di Salerno, Sabatino Marchione; l’assessore comunale alla Cultura e alle Politiche sociali, Ermanno Guerra; il presidente dell’Autorità portuale, Andrea Annunziata. Continua a leggere

Aci: “I tempi sono maturi per
un Codice della strada europeo”

“I tempi sono maturi per un Codice della strada europeo che detti per tutti le stesse regole di circolazione”. Alla Fia Conference Week di Cernobbio, in provincia di Como, il presidente dell’Aci, Enrico Gelpi, ha rilanciato la proposta di intervenire con provvedimenti sulla mobilità condivisi a livello internazionale. “La mobilità in tutte le sue forme”, ha detto Enrico Gelpi, “contribuisce al benessere delle comunità, all’integrazione sociale dei cittadini, alla coesione dei territori, e non può pertanto essere limitata, compressa o ristretta. Gli automobilisti devono pertanto poter contare su un sistema di tutela, condiviso a livello internazionale, soprattutto sul piano giuridico e normativo”. Continua a leggere

Mobilità e sicurezza stradale,
a Cernobbio la settimana della Fia

Mobilità, nuove tendenze nel mondo dell’automobilismo. Ma anche sicurezza stradale, cambiamenti climatici, invecchiamento della popolazione, tutela dei consumatori. In pratica tutto ciò che ruota intorno al mondo della quattro ruote. Una settimana di incontri, conferenze, discussioni, confronti. Villa Erba, a Cernobbio (in provincia di Como), ospita da oggi la “Fia Conference Week”: all’evento partecipano i rappresentanti di 213 Automobile e Touring Club di 182 diversi Paesi. Si tratta dell’unica iniziativa organizzata in Italia nel 2010 dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. Tra gli argomenti in discussione, l’appuntamento di Expo 2015. Continua a leggere

Sicurezza stradale, l’Onu vuole
dimezzare le morti entro il 2020

Cinque milioni di vite da salvare nei prossimi dieci anni. È questo l’obiettivo del Decennio di azione per la sicurezza stradale, indetto dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha accolto le sollecitazioni della Federazione Internazionale dell’Automobile e dei maggiori Automobile Club mondiali, tra i quali l’Aci. Il programma di azioni da intraprendere fino al 2020 – definito lo scorso novembre nel primo Summit mondiale sulla Sicurezza Stradale di Mosca al quale ha partecipato l’Aci – sollecita i Governi e le istituzioni internazionali a ridurre del 50 per cento i decessi sulle strade entro i prossimi 10 anni. Gli incidenti rappresentano la prima causa di morte per i ragazzi tra i 15 e i 19 anni di età nei Paesi in via di sviluppo, e la seconda per i bambini fino a 14 anni. Continua a leggere