Ncc, nuova protesta: “Il Governo ferma chi lavora per spalancare le strade all’assistenzialismo?”

Riparte la protesta degli Ncc, i noleggiatori di auto con conducente, pronti a tornare in piazza per dire no a un Governo “che vuole cancellare il mondo delle imprese e del lavoro sostituendolo con un sistema assistenzialista retto da un crescente ricorso al debito pubblico”, come hanno affermato, alla vigilia della protesta indetta per mercoledì 13 marzo, Francesco Artusa, fondatore dell’associazione Fai trasporto persone e Claudia Pavoletti, portavoce del comitato Air. Una manifestazione organizzata a Roma, Milano, Torino, Napoli e Firenze che partirà alle 10 dalle sedi delle Regioni e proseguirà alle 12 negli uffici postali dove gli autisti Ncc si metteranno in fila con il modello di richiesta di reddito di cittadinanza. Continua a leggere

Tassisti e noleggiatori con conducente uniti per fermare la concorrenza in limousine

Mai in passato tassisti e autisti  di noleggio con conducente, categorie storicamente rivali, si sono alleate. Oggi questo potrebbe accadere, per fare fronte comune contro un potenziale “pericolo comune”: Uber, società che, dopo averlo  lanciato per la prima volta a San Francisco nel 2010, ha portato anche in Italia,  prima tappa Milano,  il suo servizio di autista e limousine. Un servizio offerto a una clientela, alta ma non troppo, che per avere tutto questo non dovrà fare altro che scaricare la app, gratuita, e registrarsi con un indirizzo email e numero di carta di credito. Digitata la destinazione, sullo schermo dello smartphone comparirà un preventivo di spesa e, dando l’ok, verrà raggiunto dall’autista disponibile più vicino, con tanto di foto, nome e targa dell’auto. Il tutto a un costo il  20-30 per cento più caro di un taxi, ma circa la metà di un noleggio con conducente (ncc).  Continua a leggere

Ticket bus troppo cari, milioni di turisti resteranno a piedi nelle città d’arte?

“Il problema dei costi di ingresso degli autobus nelle città d’arte, conosciuto come ticket bus, sta danneggiando in modo irreparabile il settore del noleggio autobus, senza che nessun mostri il benché minimo segno di interesse per un settore che muove milioni di turisti all’anno e che viene gravato da un’ingiusta tassa dettata non da esigenze ambientali, ma da problemi di liquidità scaricati sui contraenti più deboli”.  Ad affermarlo sono i responsabili del Caipet, il  comitato delle associazioni di imprese private esercenti il trasporto di persone su strada che annovera, fra gli associati, anche  Fai trasporto persone.   Continua a leggere

Noleggio autobus in ginocchio: le accise “costano” 4000 euro in più per ogni mezzo

Le accise sul gasolio stanno mettendo  il ginocchio anche il settore del noleggio autobus.  A lanciare l’Sos è Adriano Bosio, segretario di Fai Trasporto Persone, che in un comunicato denuncia come ” da mesi Fai Trasporto Persone denunci la situazione di grave difficoltà in cui versano le imprese di noleggio autobus con conducente a causa dei ripetuti aumenti dell’accisa sul gasolio disposti dal Governo dal 2011 a oggi, aumenti che incidono sui bilanci aziendali per circa euro 4.000,00 per ogni autobus. Continua a leggere

Noleggio con conducente, come sarà il futuro della categoria?

“Il noleggio con conducente: un servizio pubblico di qualità indispensabile alla mobilità di Milano e della Lombardia”. È questo il titolo del convegno che Fai Trasporto Persone, Federnoleggio/Confesercenti, Confartigianato e Claai Unione Artigiani hanno organizzato per lunedì 4 luglio, con inizio alle 20.30, a Milano. Nel corso della serata, in programma al Centro congressi dell’Hotel Leonardo di Vinci di via Senigallia 6, imprese e istituzioni si confronteranno sul ruolo dell’autonoleggio con conducente, componente del sistema di trasporto pubblico di passeggeri non di linea in un area territoriale, come quella lombarda, nella quale sono molti i luoghi e i motivi di notevole attrazione per il pubblico come i complessi fieristici con le loro manifestazioni, gli aeroporti e le stazioni, e in prossimità di un importante appuntamento di richiamo mondiale come l’Expo 2015. Continua a leggere

Auto a noleggio, il Governo ha seguito la strada della ragione

È stata una battaglia difficile e impegnativa quella che Fai Trasporto persone e Federnoleggio hanno condotto in questo mese, ma alla fine all’interno del Governo la ragione ha prevalso e ha avuto la meglio su coloro che pensavano di utilizzare il ricatto elettorale e la prepotente arroganza per ottenere normative che avrebbero impedito a 40mila imprese circa di continuare a svolgere la propria attività. Continua a leggere