Fiat lancia il nuovo Ducato, un best seller che dura da 30 anni

Viene commercializzato in questi giorni il nuovo Fiat Ducato, l’evoluzione di un vero e proprio best seller che da 30 anni, con le sue cinque generazioni, miete riconoscimenti internazionali e trionfi commerciali. Un successo testimoniato dagli oltre 2,2 milioni di veicoli venduti nel mondo dal 1981 a oggi. Un mezzo capace, nel corso della sua storia, di trasformarsi rispondendo in modo mirato alle esigenze dei propri clienti. Un modello, come spiega Fiat Professional, “disegnato dal businnes”. Continua a leggere

Taxi da Linate e Malpensa, dal 1° luglio scattano gli aumenti

Tariffe più care dal 1° luglio per i taxi da e per gli aeroporti dell’area milanese (Malpensa e Linate). Questo l’esito del “Tavolo sull’adeguamento automatico delle tariffe dei taxi del bacino aeroportuale” che applica un accordo raggiunto nel 2008. Oltre ai rappresentanti delle 21 categorie delle sigle sindacali dei tassisti, hanno partecipato all’incontro l’assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, che ha convocato il vertice, l’omologo della Provincia di Milano, Giovanni De Nicola, i rappresentanti tecnici del Comune di Milano e altri esponenti politici e tecnici degli enti locali del bacino conurbato e di Sea. Continua a leggere

Inquinamento, Regione Lombardia sperimenta le auto a idrometano

Da qualche giorno il parco auto della Regione Lombardia si è arricchito di dieci nuove auto. Utilitarie, le quattro ruote in questione sono delle Fiat Panda, ma con una caratteristica che le rende speciali. Le auto hanno infatti un motore alimentato da una miscela metano-idrogeno, in grado – secondo i primi test – di ridurre l’inquinamento dell’11 per cento rispetto al metano e del 34 per cento rispetto alla benzina. Continua a leggere

Perugia lotta contro lo smog, limitazioni al traffico nel week end

Dopo lo stop della scorsa settimana, il Comune di Perugia ha deciso di confermare le limitazioni alla circolazione delle auto anche nel prossimo week end. Sabato e domenica non potranno circolare, dalle 8,30 alle 18,30 a Perugia e Ponte San Giovanni, tutti i veicoli pre Euro, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3. Sono escluse le auto elettriche e ibride, quelle alimentate a gas metano e Gpl, i veicoli Euro 4 ed Euro 5 e i diesel dotati di filtri antiparticolato (Fap) dei quali risulti annotazione sulla carta di circolazione, le auto con almeno 3 persone a bordo (car pooling) e quelle condivise (car sharing), i motocicli e ciclomotori Euro 3. Continua a leggere

Meno emissioni e più sicurezza,
dall’Ue norme più rigide sulle moto

Più sicurezza e minori emissioni inquinanti per moto e minicar. La Commissione Ue ha infatti predisposto un provvedimento, ora all’esame del Parlamento di Strasburgo, che riguarda moto, scooter, biciclette elettriche, quadricicli, minicar e quad. L’obiettivo, sul fronte delle emissioni, è quello di arrivare, entro il 2020, all’Euro 5 anche per i motocicli. Un traguardo da raggiungere attraverso l’Euro 3 nel 2014 e l’Euro 4 nel 2017. Il nuovo provvedimento europeo non riguarda solamente le emissioni. In primo piano c’è anche la sicurezza, con il montaggio obbligatorio di impianti frenanti di tipo avanzato con Abs sulle moto di media e elevata potenza e di un sistema frenante combinato su quelle più piccole, oltre all’adozione dell’accensione automatica dei fari. Continua a leggere

Co2 in crescita, l’Unrae chiede
un programma di eco-incentivi

Un programma strutturale di medio-lungo termine di incentivi all’auto commisurati ai livelli di Co2 emessi, indipendentemente dalla tipologia di alimentazione della vetture. E poi abolizione del bollo, alleggerimenti all’auto aziendale e ai passaggi di proprietà, sostegno allo sviluppo delle auto elettriche. Sono queste le richieste al governo che Unrae e le altre associazioni del settore auto hanno fatto nel corso della manifestazione Viva l’auto, organizzata dall’Unione italiana giornalisti dell’automotive a Firenze.  Continua a leggere

A Bergamo auto troppo vecchie, inquinanti sei macchine su dieci

Gli Euro 5 sono una vera e propria rarità, gli Euro 4 sono pochi e così il parco macchine della Bergamasca è pieno di veicoli inquinanti. È quanto sostiene L’Eco di Bergamo di mercoledì che snocciola numeri preoccupanti per l’ambiente: il 62 per cento della auto che circolano sulle strade di Bergamo e provincia sono di vecchia generazione, da Euro 0 a Euro 3. “Nel corso degli ultimi anni”, scrive l’Eco, “la nostra provincia ha fatto passi importanti sul fronte della riduzione dei mezzi compresi fra la classe 0 e 3, ma in questi ultimi mesi ha subito una sostanziale battuta d’arresto”. Continua a leggere

Modena, nella città delle “rosse”
domenica restano tutti a piedi

Decisione coraggiosa da parte dell’amministrazione comunale di Modena. Non una città qualsiasi, ma il capoluogo di una provincia dove sorge la casa automobilistica più famosa del mondo, la Ferrari di Maranello. Ebbene il sindaco di Modena, per celebrare l’ avvio della Settimana europea della mobilità sostenibile, ha deciso di decretare lo stop totale del traffico domenica prossima. Il blocco sarà in vigore dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 18 nell’area solitamente interessata dalle limitazioni del traffico del giovedì. Qualcuno in realtà potrà circolare: i veicoli a gpl, metano, elettrici, le pool-car (con almeno tre persone a bordo se omologati per quattro o più posti a sedere o con almeno due persone a bordo se omologati per due posti a sedere), i veicoli Euro 4, gli Euro 5 e i diesel Euro 3 con filtro antiparticolato. Continua a leggere

Veicoli commerciali, gli incentivi
trainano le consegne di marzo

La scadenza del 31 marzo della possibilità di immatricolare mezzi che beneficiavano degli incentivi ha dato una grande spinta non solo alle auto, ma anche al mercato dei veicoli commerciali. A marzo sono infatti state immatricolate 22.703 unità (a marzo del 2009 erano 17.578) con un incremento del 29,2 per cento. C’è da dire che il dato del 2009 aveva fatto registrare un pesante calo (-25,6 per cento) rispetto a marzo 2008. I risultati sono stati diffusi da Unrae e Anfia, che hanno sottolineato come il primo trimestre dell’anno si sia chiuso con 54.639 consegne, in crescita del 26 per cento rispetto alle 43.356 del periodo gennaio-marzo 2009.
“Il vero stato di salute del mercato si vedrà a partire dal mese di aprile, quando il mercato non sarà più sostenuto dalla presenza di veicoli incentivati”, afferma Gianni Filippini, direttore generale dell’Unrae. Continua a leggere

Riduzione dell’inquinamento o ripianamento del bilancio?

Da una verifica effettuata con alcuni trasportatori di Milano che utilizzano regolarmente il pagamento telematico dell’Ecopass, abbiamo scoperto con enorme sorpresa, che per l’ingresso nella Ztl di Milano un autocarro immatricolato nel 2004 con motorizzazione Euro 3, paga esattamente come un autocarro Euro 5 immatricolato nel 2010.
Ma allora viene da chiedersi perché mai un’azienda dovrebbe investire centinaia di migliaia di euro per aggiornare il proprio parco veicoli, quando un suo concorrente addirittura con un Euro 0, trasformato con il Fap può lavorare regolarmente nel centro di Milano senza costi aggiuntivi? Continua a leggere