Alta velocità e basse emissioni, Jaguar lancia la supercar ibrida

Jaguar ha confermato che lancerà in edizione limitata (solo 250 esemplari) la concept car C-X75, un veicolo a trazione ibrida di serie. La C-X75 sarà il modello più avanzato del marchio britannico e offrirà prestazioni pari alle vetture di serie più veloci del mercato, mentre l’adozione di una tecnologia all’avanguardia offrirà consumi molto contenuti. Jaguar si aspetta molto da questa supercar ibrida, che ha un incredibile livello di emissioni di CO2 (meno di 99g/km) abbinato a prestazioni eccezionali, coma la velocità massima, che supera i 320 km/h. Continua a leggere

L’aereo va a rifiuti, allo studio un nuovo carburante per i voli Alitalia

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. La celebre frase di Antoine-Laurent de Lavoisier, da molti considerato il padre della chimica moderna, calza a pennello. Perché dai sacchetti della pattumiera potrebbe nascere del carburante. Alitalia e Solena Group hanno infatti stretto un accordo per avviare uno studio sulla riconversione dei rifiuti solidi urbani in biocarburante per gli aerei della compagnia. Continua a leggere

Cercasi idee per il lancio di Renault Twizy: in palio un posto di lavoro

Un contratto di lavoro a chi avrà l’idea migliore per il lancio della Twizy, l’innovativa biposto elettrica di Renault. È quello che offre la casa francese agli studenti universitari e ai neolaureati attraverso il concorso Twizy for All, pensato per coinvolgere i giovani nel programma Renault Zero emissioni, nato per sviluppare e diffondere le auto elettriche come sistema di mobilità per il futuro. Continua a leggere

Trasporto merci su rotaia, ora la Spagna prende il treno per l’Europa

Cambia in maniera drastica lo scenario del trasporto merci su rotaia in Europa. Soprattutto tra Francia e Spagna, che martedì 21 dicembre hanno salutato, per la prima volta nella storia, il viaggio tra i due Paesi di un treno merci. Operazione fino a pochi giorni fa impossibile a causa del diverso scartamento dei binari ferroviari. Il nuovo servizio mette in collegamento diretto il porto di Barcellona con la città francese di Lione, e si estenderà fino a Milano già entro il 2011. Continua a leggere

Elettriche anche le microcar,
ce ne è una tutta italiana

Anche le cosiddette macchinine, le microcar, sono state protagoniste del Motor Show di Bologna. Ce n’è una in particolare tutta italiana, la Tazzari Zero, tecnicamente classificata come quadriciclo pesante, che si guida a 16 anni con la patente A1. La caratteristica principale di questa vettura è che si tratta di un’auto elettrica. Quanto costa? Il limite delle elettriche, grande o piccole che siano è il prezzo. Ebbene, rispetto ad altri modelli a zero emissioni, il prezzo è un po’ meno esorbitante, 24mila euro. Continua a leggere

I camion per il trasporto rifiuti saranno completamente elettrici

La questione rifiuti tiene banco da tempo in Italia per via del cosiddetto “Caso Napoli” e per il Sistri. Inoltre, gli ambientalisti lamentano che spesso per trasportare i rifiuti si produca moltissimo inquinamento. Un dato che vale sia per muovere grosse quantità di pattume verso siti di stoccaggio, discariche e forni, sia per la raccolta dei sacchi dalle case e dagli esercizi. Ma ora potrebbe arrivare una svolta “eco” nel mondo di chi muove i rifiuti, quantomeno su tragitti limitati. Dow Kokam, azienda che produce batterie tecnologicamente avanzate, e Pvi, ditta specializzata nello sviluppo e nella produzione di veicoli industriali di dimensioni piccole e medie per il trasporto e il lavoro in città, hanno infatti annunciato un accordo per la fornitura di sistemi a batteria ad avanzata tecnologia ai polimeri di litio per l’alimentazione dei primi camion per rifiuti interamente elettrici. Continua a leggere

Meno emissioni e più sicurezza,
dall’Ue norme più rigide sulle moto

Più sicurezza e minori emissioni inquinanti per moto e minicar. La Commissione Ue ha infatti predisposto un provvedimento, ora all’esame del Parlamento di Strasburgo, che riguarda moto, scooter, biciclette elettriche, quadricicli, minicar e quad. L’obiettivo, sul fronte delle emissioni, è quello di arrivare, entro il 2020, all’Euro 5 anche per i motocicli. Un traguardo da raggiungere attraverso l’Euro 3 nel 2014 e l’Euro 4 nel 2017. Il nuovo provvedimento europeo non riguarda solamente le emissioni. In primo piano c’è anche la sicurezza, con il montaggio obbligatorio di impianti frenanti di tipo avanzato con Abs sulle moto di media e elevata potenza e di un sistema frenante combinato su quelle più piccole, oltre all’adozione dell’accensione automatica dei fari. Continua a leggere

Continental, trasporto da record:
utilizzati più di 2000 pneumatici

Come trasportare un impianto per la distillazione del petrolio del peso di oltre 15mila tonnellate, con precisione e, soprattutto, sicurezza?  Certamente utilizzando la massima professionalità unitamente ad attrezzature e componenti di elevata qualità. Una sfida raccolta e conclusa con successo da una società belga che ha utilizzato più di 560 unità di trasporto motorizzate, per un totale 9400 cavalli di potenza, e da Continental Cvt che ha equipaggiato i moduli di trasporto per un totale di ben 2.160 pneumatici industria. Un vero record, non solo dal punto di vista del numero delle coperture impiegate, bensì di resistenza al carico che ha raggiunto valori di circa 10 tonnellate per pneumatico. Continua a leggere

Inquinamento da trasporto, Moretti: “Troppe auto e camion”

“In Europa l’inquinamento da trasporto è al 24 per cento, mentre in Italia è al 35 per cento. Questo divario è dovuto al maggior utilizzo di auto e camion rispetto alla media europea”. Lo sostiene l’amministratore delegato delle Ferrovie dello stato, Mauro Moretti. Nel corso di una tavola rotonda nell’ambito di Mobility Tech, Moretti ha ricordato che l’Italia supera dell’11 per cento la media europea di emissioni di Co2 legate al trasporto. Secondo l’ad delle Ferrovie dello Stato il nostro Paese sconta una “politica che incentiva di più le auto e il trasporto privato di merci e passeggeri, dobbiamo quindi invertire le regole perché questa situazione non può più reggere”. Continua a leggere

Continental HD-Hybrid, un solo pneumatico per mille esigenze

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=j4CMjudZZ30[/youtube]

Può uno pneumatico per Tir assicurare contemporaneamente durata chilometrica elevata, consumi di carburante ridotti, basse emissioni, bassa rumorosità, trazione elevata anche in caso di neve o ghiaccio? Bernd Korte, vice president per lo sviluppo e l’industrializzazione di prodotto a livello mondiale di Continental, non ha dubbi: la tecnologia Continental ha consentito di realizzare uno pneumatico che offre tutto questo e anche di più. Il suo nome? HD-Hybrid.