Passante Nord di Bologna, via libera di Matteoli: si passa alla fase operativa

Il Passante Nord di Bologna, il tratto autostradale a doppia carreggiata e tre corsie che collegherà l’Autostrada A1 alla A13 e A14, passa alla fase operativa. È quello che hanno stabilito il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, l’assessore ai Trasporti, Alfredo Peri, il presidente della Provincia di Bologna, Beatrice Draghetti, il vicepresidente con delega ai Trasporti, Giacomo Venturi, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, e l’assessore alla mobilità, Andrea Colombo nel corso di un incontro a Roma. Come spiega il Ministero in un comunicato, “si è stabilito di avviare la fase operativa per la realizzazione del Passante Nord di Bologna con la sottoscrizione, il prossimo 21 novembre, del verbale di accordo tra Anas e Autostrade per l’Italia per la predisposizione del progetto definitivo dell’opera”.

Continua a leggere

La bicicletta parla femminile, parte da Roma il 22° “Giro Donne”

Le donne fanno troppo poco sport: lo dice un’indagine pubblicata da Coni e Istat. Un discorso che, fortunatamente, non vale per tutte le donne. C’è infatti chi, nel segno di sport e salute, affronterà sulle strade d’Italia un percorso di oltre 900 chilometri, che attraverserà sette Regioni (Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo e Lazio). È questo in sintesi il profilo della 22ª edizione del “Giro Donne”, che dal 1 al 10 luglio si snoderà in tutta la penisola, con la partecipazione di 17 squadre, che partiranno da Roma per arrivare fino a San Francesco al Campo (Torino). Continua a leggere

Il Salone dell’auto non cambia casa Motor Show a Bologna fino al 2021

Il Motor Show resta a Bologna. Lo storico appuntamento che ogni anno richiama nella città emiliana gli appassionati dei motori non cambia sede almeno per i prossimi dieci anni. Lunedì mattina, Gl Events e BolognaFiere hanno infatti siglato un accordo che conferma l’organizzazione del Salone internazionale dell’automobile nel quartiere fieristico bolognese fino al 2021. Con l’intesa, hanno spiegato il presidente Franck Glaizal e l’ad di Gl Events Giada Michetti, assieme al presidente di BolognaFiere Roversi Monaco e il consigliere delegato Duccio Campagnoli “BolognaFiere Spa e Gl Events Italia rinnovano con reciproca soddisfazione una collaborazione per mantenere e sviluppare a Bologna il più importante evento italiano dedicato all’automobile”. Continua a leggere

Emilia Romagna – Ristorante Ruota Fiorenzuola d’Arda (Piacenza)

Albergo Ristorante Ruota
Via Scapuzzi 46
29121 Fiorenzuola d’Arda (Piacenza)
Tel. 0523.943072

E-mail: info@alberboruota.it
www.albergoruota.it
Menù fisso pranzo e cena: 13 euro
Camera singola 35 euro, doppia 50 euro
Accetta: buoni pasto

Un po’ perché si chiama “Ruota” e un po’ perché è dotato di un parcheggio capace di ospitare tranquillamente anche più camion, ma l’Alberto Ristorante Ruota di Fiorenzuola d’Arda in provincia di Piacenza, facile da raggiungere dall’Autosole e dalla via Emilia (Strada Statale 9), è un passaggio obbligato per chi vive in viaggio. Continua a leggere

Auto “verdi”, queste sconosciute: solo il 4% degli italiani le guida

Tutti si lamentano per il costo di benzina e gasolio, ma quando devono recarsi al concessionario per acquistare un’auto nuova non rinunciano ai motori tradizionali. Secondo una ricerca condotta da Assicurazione.it, il principale broker online italiano, le auto elettriche o alimentate con combustibili alternativi guidate in Italia da privati sono solo il 4 per cento, esattamente la stessa percentuale di due anni fa. “Nonostante il bombardamento mediatico”, commenta Assicurazione.it in una comunicato stampa. Anche se tantissime case automobilistiche stanno investendo per realizzare modelli ecosostenibili, quando si tratta di mettere mano al portafoglio gli italiani restano scettici. Continua a leggere

A Bologna si discute dello sviluppo del Corridoio Adriatico Baltico

La Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Istituto sui Trasporti e la Logistica (Itl), e con il supporto di Interporto Bologna e dell’Autorità Portuale di Ravenna, ha organizzato per il 10 marzo un workshop dedicato alle aspettative e opportunità per le Regioni italiane alla luce della revisione delle reti transeuropee Ten-T, con particolare riferimento al Corridoio Adriatico Baltico e al Progetto comunitario SoNorA. L’evento, che si svolgerà nell’aula magna della Regione Emilia-Romagna in via Aldo Moro 30 a Bologna, con inizio alle ore 13, riguarderà in modo specifico l’impatto delle infrastrutture e dei nodi di  interconnessione Ten-T per tre Regioni italiane: Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, tutte all’interno del corridoio europeo tra il Mar Baltico e il Mare Adriatico. Continua a leggere

Camionista salva un bimbo di due anni abbandonato sulla strada

Arriva dal Veneto una storia a lieto fine con protagonista in positivo un camionista. Mentre transitava in via Amendola a Castelmassa, paese di circa 4mila abitanti in provincia di Rovigo sul crocevia tra Veneto, Emilia e Lombardia l’autotrasportatore si è trovato davanti un bimbo di nemmeno tre anni che girovagava per strada indossando il solo pigiamino. Sceso dal mezzo e dopo aver capito che era solo e infreddolito, lo ha preso in braccio, portandolo al caldo all’interno di un negozio. Continua a leggere

A1, anche la Lega Nord chiede
la quarta corsia tra Piacenza e Lodi

Il consigliere regionale leghista dell’Emilia-Romagna, Stefano Cavalli, ha presentato una risoluzione che impegna la giunta ad attivarsi, insieme con le Province di Piacenza e di Lodi e alla Regione Lombardia, per programmare la realizzazione della quarta corsia dell’autostrada del Sole tra Piacenza e Lodi. Cavalli scrive come tra Bologna e Milano rimarrà a tre corsie e quindi scoperto solo il tratto che dal casello di Piacenza Sud arriva a Lodi. Il consigliere afferma che la realizzazione integrale della quarta corsia porterà vari benefici, fra cui la riduzione dei tempi medi di percorrenza. Quella tra Piacenza e Lodi potrebbe essere infatti una strozzatura pericolosa per la grande viabilità del Nord Italia. Continua a leggere

Nevica nel Centro Italia,
i consigli dell’Anas per chi viaggia

Prosegue l’ondata di maltempo sulle regioni del Centro Italia, ma senza particolari disagi per la circolazione sulle strade statali. Sono in corso delle nevicate soprattutto sui tratti appenninici in Toscana, Emilia-Romagna, Umbria, Marche e Abruzzo, con qualche precipitazione anche a basse quote. Il traffico è comunque generalmente regolare su tutte le strade statali, dove i mezzi spargisale e sgombraneve dell’Anas stanno garantendo la transitabilità. L’Anas consiglia di non mettersi in viaggio senza catene a bordo o pneumatici da neve. Continua a leggere

Sulla strada medici pericolosi,
alla guida sono più bravi i preti

Incontrare un medico per strada non è sempre positivo. È meglio avere a che fare con un vigile urbano o un sacerdote, le due categorie che nel 2010 hanno causato il minor numero di incidenti stradali. La curiosa classifica è stata stilata da Assicurazione.it che ha messo in evidenza come nel 2011 ben due milioni e mezzo di conducenti dovranno cambiare classe di merito della propria assicurazione per aver causato un incidente stradale. Partendo dalle denunce presentate alle compagnie assicurative emerge che le categorie professionali che hanno causato il maggior numero di incidenti sono stati i medici (6,70 per cento, comunque in calo rispetto al 7,37 per cento dello scorso anno), gli insegnanti (6,66 per cento) e gli agenti di commercio (6,63 per cento). Gli automobilisti più prudenti sono stati i vigili urbani (appena il 4,65 per cento di loro ha causato un incidente), seguiti dai sacerdoti (4,98 per cento) e dagli imprenditori (5,20 per cento). Continua a leggere