Controesodo al via nel fine settimana, bollino rosso sabato e domenica

Vacanze praticamente finite per molti italiani che già da queste ore stanno ritornando nelle città. Da oggi pomeriggio, venerdì 22 agosto, fino alla mattinata di lunedì 25 agosto strade e autostrade saranno invase dalle auto per il primo fine settimana di controesodo. “Bollino giallo previsto nel pomeriggio odierno, mentre domani, sabato 23, e dopodomani, domenica 24 agosto, il traffico sarà particolarmente intenso, da ‘bollino rosso’, per tutta la giornata, in particolare domenica pomeriggio in direzione nord e verso le città capoluogo”, spiega l’Anas in un comunicato. Continua a leggere

Controesodo, traffico intenso nel weekend: la mappa delle strade a rischio code

Traffico intenso già dal pomeriggio di venerdì su strade e autostrade per il controesodo. Gli italiano che torneranno a casa in questo fine settimana sono molti con un concreto rischio di rallentamenti e code sia sabato sia domenica. Da venerdì pomeriggio l’Anas prevede “maggiori flussi di traffico soprattutto verso le aree metropolitane e ai valichi di frontiera, in particolare sulla E45, sulla E78, sulla Romea, sulle consolari Aurelia e Appia, sul Grande Raccordo Anulare e sulla autostrada Roma-aeroporto di Fiumicino, sulla statale 16 ‘Adriatica’, sulla statale 18 ‘Tirrenica Inferiore’, sulla 106 ‘Jonica’, sulla autostrada Salerno-Reggio Calabria e sulle strade e autostrade siciliane”. Continua a leggere

Controesodo al via con il bollino rosso. Anas indica come evitare le code

Traffico intenso in entrambi i sensi di marcia è segnalato sulla rete stradale e autostradale dell’Anas che comprende oltre 25 mila chilometri d’asfalto.  Un week end da bollino rosso dunque quello di sabato 17 e domenica 18 agosto che chiude il ponte ferragostano con circolazione sostenuta fin dalla mattinata di sabato per le ultime partenze ma anche per i primi rientri in massa dei vacanzieri. In particolare, il traffico si è concentrato ai valichi alpini e sulle direttrici nord-sud che conducono da e verso il litorale. Traffico intenso o rallentato si è registrato in Veneto e in Friuli Venezia Giulia, in corrispondenza del confine di Stato con i Paesi balcanici, mentre traffico solo sostenuto è stato segnalato in Lombardia, sulla strada statale 36 “del lago di Como e dello Spluga”, tra Lecco e Colico, in particolare nella tarda mattinata sempre di sabato. Continua a leggere

L’Anas: controesodo regolare, bene anche la Salerno-Reggio Calabria

Si è chiuso da pochi giorni il controesodo estivo. L’ultimo momento critico si è registrato lunedì mattina, con traffico intenso anche a causa del ripristino della circolazione dei mezzi pesanti. In ogni caso il transito dei veicoli è stato scorrevole sulle strade e sulle autostrade di competenza Anas. Anas che fa ora un bilancio del controesodo e si dice soddisfatta in particolare per l’A3 Salerno-Reggio Calabria dove si sono registrati volumi di traffico di 3.200 veicoli l’ora verso nord. In Basilicata, nonostante la grande area di cantiere compresa tra Lauria e Padula, la circolazione si è mantenuta ordinata e sempre in movimento. Continua a leggere

Il monito dell’Ania: controesodo con un morto ogni due ore

“Un morto ogni due ore sulle strade italiane durante il controesodo è un tributo di sangue altissimo, che il nostro Paese non può permettersi di pagare. La vita è una cosa meravigliosa, troppo importante per essere sprecata in un incidente stradale”. È questo il messaggio che Sandro Salvati, presidente della Fondazione Ania, lancia a poche ore dal convegno “Viaggiare sicuri: La vita è una cosa meravigliosa” promosso dalla onlus delle compagnie di assicurazione al Meeting di Rimini. Protagonisti del dibattito di martedì pomeriggio (inizio alle 15) e moderato dal giornalista Mauro Tedeschini, saranno il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli, il presidente della Fondazione Ania, Sandro Salvati e monsignor Luigi Negri, Vescovo di San Marino Montefeltro. Sarà presente anche la band Zero Assoluto, testimonial della Fondazione Ania. Continua a leggere

Controesodo senza drammi, traffico intenso ma regolare

Il primo weekend di controesodo è passato. Nessuno ha visto le autostrade vuote come quella nella foto, ma la situazione non è stata per niente drammatica. Grande traffico ovunque, ma non si sono registrati i temuti blocchi con tanto di code chilometriche. Molto intenso, ma regolare, il traffico sulla Salerno-Reggio Calabria, anche a causa dei “cantieri inamovibili” che rallentano la circolazione. Purtroppo questo è il classico gatto che si morde la coda. Senza i cantieri, infatti, la A3 non diventerà mai un’autostrada. Quindi è forse meglio sopportare ancora mesi di disagi, se l’Anas manterrà le promesse sulla riqualificazione dell’importante arteria che collega il Centro al Sud Italia. Continua a leggere

Scatta l’esodo estivo, sabato
la prima giornata da bollino nero

È arrivato il momento dell’esodo estivo. Già da ieri, infatti, il traffico sulle autostrade è stato più intenso del normale. Un trend destinato a crescere nelle prossime ore con il picco previsto per domani, sabato 31 luglio, la prima giornata da bollino nero della stagione. Sarà estremamente problematico spostarsi anche sabato 7 agosto, mentre il controesodo sarà tra il 21 e il 22 agosto. Sulla base di queste previsione sono stati preparati i piani per limitare i disagi e assicurare la sicurezza su strade e autostrade. “Tutto è pronto per garantire spostamenti, segnalare percorsi alternativi e dare informazioni ai viaggiatori”, ha detto il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli. Continua a leggere

Ultimo weekend di controesodo:
traffico sostenuto, ma pochi disagi

Si chiude oggi l’ultimo weekend di controesodo. Come preannunciato dall’Anas, il traffico questa mattina è stato sostenuto sull’intera rete autostradale e stradale italiana, in direzione dei grandi centri urbani, per gli ultimissimi rientri di fine agosto e per la ripresa della circolazione da parte dei Tir, con rallentamenti e code a tratti su numerose strade e autostrade, ma senza particolari disagi. Continua a leggere

Controesodo, sulle strade italiane
possibili disagi fino a lunedì

Inizia oggi l’ultimo weekend di controesodo. L’Anas prevede un fine settimana di traffico intenso sull’intera rete nazionale per i rientri nelle grandi città del centro e del nord Italia. I maggiori flussi di traffico inizieranno oggi pomeriggio. Il picco sarà raggiunto domani sabato 29 agosto e domenica 30 agosto. Per lunedì mattina è previsto ancora traffico moderatamente intenso in direttrice sud-nord, per l’ultimo “colpo di coda” del controesodo 2009. Continua a leggere

Controesodo: traffico
sostenuto, ma disagi lievi

L’Anas è soddisfatto. Il controesodo, il consueto fiume di auto che si dirigeva verso le città, non ha generato situazioni di grossa difficoltà. I rientri, secondo quanto previsto dalla società, proseguiranno fino alle 14 di oggi, in concomitanza con il ritorno alla circolazione dei mezzi pesanti. «L’efficacia dei piani operativi dell’Anas, delle Forze dell’Ordine e delle società concessionarie, e la maturità dimostrata dagli utenti, che si sono informati prima e durante il viaggio e hanno distribuito le partenze su più giornate e in varie fasce orarie, hanno consentito di ridurre in modo sensibile i disagi», dicono dall’ente gestore della rete stradale italiana. Continua a leggere