Controesodo, traffico intenso nel weekend: la mappa delle strade a rischio code

Traffico intenso già dal pomeriggio di venerdì su strade e autostrade per il controesodo. Gli italiano che torneranno a casa in questo fine settimana sono molti con un concreto rischio di rallentamenti e code sia sabato sia domenica. Da venerdì pomeriggio l’Anas prevede “maggiori flussi di traffico soprattutto verso le aree metropolitane e ai valichi di frontiera, in particolare sulla E45, sulla E78, sulla Romea, sulle consolari Aurelia e Appia, sul Grande Raccordo Anulare e sulla autostrada Roma-aeroporto di Fiumicino, sulla statale 16 ‘Adriatica’, sulla statale 18 ‘Tirrenica Inferiore’, sulla 106 ‘Jonica’, sulla autostrada Salerno-Reggio Calabria e sulle strade e autostrade siciliane”. Continua a leggere

Esodo estivo addio: crisi e nuovi chilometri di terze corsie eliminano le code

Se gli “esodi” di qualche anno fa sono ormai un ricordo lo si deve a una serie di fattori, primo fra tutti la crisi economica che lascia a casa milioni di italiani, ma come sottolinea la società Autostrade, anche ai massicci investimenti per il potenziamento della rete: rispetto all’estate scorsa sono a disposizione degli automobilisti altri 100 chilometri di terze corsie e due nuovi svincoli. Continua a leggere

Arriva il social network delle auto: così le macchine “parleranno” tra loro

I social network si sono da tempo affermati come uno strumento rapido e immediato per scambiare informazioni. Oggi, uno dei più grandi test a livello mondiale di comunicazione Car-to-X (C2X) dimostra come questa idea si possa declinare alle auto per aumentare la sicurezza ed efficienza della circolazione. Entro la fine dell’anno, infatti, sulle strade della regione tedesca Rhein-Main 120 vetture saranno collegate tra loro e all’infrastruttura stradale, scambiandosi aggiornamenti sulla situazione del traffico.  Continua a leggere

Per la riduzione del traffico stradale Tom Tom crea anche una fondazione

A un anno dal lancio del “Manifesto sul Traffico”, la cui mission era proprio la riduzione del traffico a livello globale, TomTom (gruppo olandese che rappresenta il maggior fornitore al mondo di prodotti e mappe digitali per la navigazione) presenta la TomTom International Traffic Foundation. Si tratta della prima fondazione al mondo specificamente dedicata al traffic management, e avrà lo scopo di promuovere la collaborazione tra utenti e istituzioni e di coltivare il talento accademico nel settore della gestione del traffico. Continua a leggere

In viaggio con voi, Anas e consumatori insieme per agevolare gli automobilisti

Controllano la qualità dei servizi erogati nelle aree di servizio e la veridicità delle informazioni date ai viaggiatori attraverso i pannelli a messaggio variabile. Verificano che i gestori delle compagnie petrolifere indichino sui pannelli i prezzi corretti dei carburanti ed esaminano i caselli aperti in entrata e uscita delle autostrade. Loro sono gli oltre 70 ispettori che dal 29 luglio stanno vigilando sulle autostrade per controllare che vengano rispettate e applicate le misure necessarie per agevolare il viaggio a milioni di automobilisti. Continua a leggere

Limitare i tir non renderà le strade più sicure e danneggerà l’economia

Chi sostiene la necessità di limitare il trasporto su gomma, in assenza di alternative, ha davvero a cuore gli interessi del Paese? E con meno tir sulle strade avremo realmente maggiore sicurezza? A dar retta  a qualche magistrato (quelli del Tar, il Tribunale amministrativo regionale del Lazio)  sembrerebbe proprio di sì. Con una recente sentenza i giudici laziali hanno infatti stabilito che nei giorni precedenti e in quelli successivi alle festività i mezzi pesanti non dovranno circolare. E poco importa se i dati Istat dimostrano che i momenti di  maggior incidentalità si verificano quando i tir sulle strade non ci sono, se l’incidentalità è riconducibile al comportamento delle persone e alla congestione. Continua a leggere

Nuove forme di trasporto pubblico, la Lombardia punta sugli elicotteri

Come vincere le code in un percorso medio-lungo? Oggi ci siamo abituati ai treni veloci e agli aerei low cost, ma perché non viaggiare a bordo di un elicottero? Ci sta pensando seriamente la Regione Lombardia, che ha appena sottoscritto un accordo tra mondo del lavoro e mondo accademico per coniugare il meglio della produzione lombarda e della ricerca nel settore elicotteri stico, evitando così le “fughe di cervelli” all’estero. Continua a leggere

Festa dell’Unità d’Italia, da oggi previsto traffico sulle autostrade

La festa dell’Unità d’Italia, con le celebrazioni in tutto lo stivale e il ponte vacanziero, potrebbe portare un incremento del traffico già da oggi. Autostrade per l’Italia prevede infatti flussi più intensi in uscita dalle grandi città mercoledì pomeriggio, dalle 16 alle 20, e giovedì mattina, dalle  8 alle 14. I rientri, invece, si concentreranno domenica pomeriggio, dalle 17 alle 21, e lunedì mattina. La circolazione – spiega Autostrade per l’Italia in un comunicato – sarà agevolata dalla rimozione dei principali cantieri, ad eccezione di quelli legati al potenziamento della rete, e dal blocco dei mezzi pesanti nei giorni di giovedì 17 e domenica 20 marzo dalle 8 alle 22. Ma quali saranno i tratti autostradali più trafficati? Continua a leggere

Autostrade, disagi in tempo reale: informazioni via bluetooth e Wi-Fi

Basta con le sorprese in autostrada. Code, incidenti, condizioni meteo avverse saranno segnalate automaticamente a camionisti, motociclisti e automobilisti. Sarà infatti sufficiente fermarsi in un’area di servizio per ricevere gratuitamente sul cellulare o su altri dispositivi mobili (via bluetooth e Wi-Fi) diverse informazioni. L’iniziativa, la prima in Italia, funzionerà sulla rete autostradale di Autovie Venete ed è già stata sperimentata nell’area di servizio di Gonars Nord, sull’autostrada A4 Venezia-Trieste. Continua a leggere

Maxicode al casello autostradale per la corsa ai saldi dell’outlet

Effetto saldi anche in autostrada, ma non si tratta di sconti al casello (anzi, con il nuovo anno sono scattati gli aumenti) bensì dell’effetto outlet. Un esempio? Il tutto esaurito all’Outlet Valdichiana in provincia di Arezzo (letteralmente preso d’assalto da clienti provenienti, oltre che dalla Toscana, dal Lazio e dall’Umbria, ma anche dalle Marche e da tutta l’Italia Centrale, senza contare i numerosissimi turisti stranieri, che hanno approfittato delle vacanze natalizie in Toscana per fare shopping nella mega struttura allettati dalle vendite scontate iniziate  nel giorno dell’Epifania) ha mandato in tilt il traffico. Continua a leggere