Auto, quattro Paesi chiedono target più stringenti per le emissioni inquinanti

Olanda, Irlanda, Svezia e Finlandia. Sono i quattro Paesi che hanno chiesto con una lettera inviata alla Commissione europea e firmata dai rispettivi ministri dell’Ambiente e dei Trasporti di fissare l’anno prossimo target più stringenti per le emissioni delle auto. La richiesta è per il 2025. Secondo i quattro Stati membri, i nuovi target “sono essenziali per stimolare l’innovazione tecnologica” nelle auto elettriche, ibride e a idrogeno, e “incoraggeranno la transizione verso veicoli a emissioni zero”. Continua a leggere

Primo volo commerciale “verde” per Air France: ridotte del 50% le emissioni di Co2

Un volo da Tolosa a Parigi normalmente non fa notizia. Ma l’Airbus della compagnia Air France che ha collegato le due città giovedì 13 ottobre aveva qualcosa di speciale: era il primo volo commerciale “verde”, con emissioni di Co2 ridotte del 50 per cento. Per realizzare la riduzione delle emissioni carboniche e sonore, spiega Air France, si è puntato su tre strategie: utilizzo del 50 per cento di biocarburante sostenibile (realizzato con oli usati mescolati), ottimizzazione di procedure di volo e traiettorie, alleggerimento della massa imbarcata (sedili, mobili di bordo e moquette). Continua a leggere

Altro che lunghissime limousine, ora i vip viaggiano sulle microcar

Dimenticate le lunghissime limousine. Questa volta per il Gran Ballo di fine anno della Luiss tutte le autorità verranno accompagnate da delle microcar. Smart ha infatti rinnovato la partnership con la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma al Gran Ballo di fine anno del prestigioso ateneo, in programma nella Capitale il 27 maggio. Roma viene considerata un’autentica “Smart city” con oltre 100mila piccole utilitarie in circolazione, una ogni 42 abitanti. La cortissima due posti viene infatti considerata l’ideale per muoversi all’interno del traffico capitolino. Continua a leggere

Tornano i rapper di “Ga el Suv”, ma nella versione tirolese

Dopo aver simpaticamente ironizzato sui comportamenti di chi fa un utilizzo improprio dei Suv di grandi dimensioni, l’attenzione della Škoda si sposta su temi decisamente attuali: l’ecologia e la tutela ambientale. Lo spot mette in luce le caratteristiche della Yeti GreenLine, un modello che grazie al motore 1.6 TDI CR 105 CV (77 kW) e a diversi accorgimenti – tra cui il sistema Start/Stop, il dispositivo per il recupero dell’energia in fase di frenata e alcune modifiche aerodinamiche apportate alla carrozzeria – risulta particolarmente “pulito” ed efficiente. Continua a leggere

Gli Automobile club non hanno dubbi: “Favorire le auto elettriche”

Arriva dagli Automobile club di mezzo mondo l’esplicita richiesta di puntare sulle auto elettriche. Riuniti in occasione dell’International Club Conference a Estoril, in Portogallo, Automobile e Touring club di Europa, Africa e Medio Oriente hanno approvato un documento congiunto con il quale sollecitano le istituzioni europee a promuovere politiche di sostegno alla mobilità privata, anche con incentivi economici, puntando soprattutto sulle tecnologie verdi che alimenteranno i veicoli, in particolare in ambito urbano e verso specifici gruppi di utenti (trasporto pubblico, car sharing, aziende per la distribuzione delle merci in città). Continua a leggere

Alta velocità e basse emissioni, Jaguar lancia la supercar ibrida

Jaguar ha confermato che lancerà in edizione limitata (solo 250 esemplari) la concept car C-X75, un veicolo a trazione ibrida di serie. La C-X75 sarà il modello più avanzato del marchio britannico e offrirà prestazioni pari alle vetture di serie più veloci del mercato, mentre l’adozione di una tecnologia all’avanguardia offrirà consumi molto contenuti. Jaguar si aspetta molto da questa supercar ibrida, che ha un incredibile livello di emissioni di CO2 (meno di 99g/km) abbinato a prestazioni eccezionali, coma la velocità massima, che supera i 320 km/h. Continua a leggere

Energie rinnovabili, 60 tappe per il giro d’Italia in auto elettrica

È partita l’8 maggio e si chiuderà il 21 giugno la prima edizione di “Corrente in movimento”, un viaggio interamente elettrico alla scoperta delle eccellenze italiane nel campo delle energie rinnovabili. Un vero e proprio giro d’Italia, un punto di incontro da Nord a Sud fra le comunità locali, il mondo della ricerca e quello della produzione. Il tour è promosso dall’associazione Corrente in movimento e l’auto utilizzata è la nuova 500 elettrica motorizzata dalla società Micro-Vett di Imola, che garantisce un’autonomia di 145 chilometri, una velocità massima di 115 km/h, e un’eccellente maneggevolezza assicurata da un peso in ordine di marcia contenuto in 1150 kg (www.micro-vett.it). Continua a leggere

Renault punta sul verde, entro la metà del 2012 il 100% elettrico

Impegnata ormai dal 1995 in una strategia ambientale che tiene conto dell’intero ciclo di vita dell’automobile, Renault presenterà entro la metà del 2012 un veicolo 100 per cento elettrico in ben quattro versioni. In occasione dei quattro anni della sua firma ambientale eco2, la casa francese ha rafforzato i criteri di eleggibilità dei suoi veicoli. “Inoltre – si legge in una nota dell’ufficio stampa – Renault si classifica come la prima azienda del settore automobilistico con il minor numero di emissioni di CO2, secondo l’Ong britannica Environmental Investment Organisation (EIO) e prosegue la sua comunicazione a favore della riduzione dell’inquinamento”. Continua a leggere

Auto elettrica, gli italiani la vogliono comprare. A patto che…

Per ora sono delle rarità, ma in futuro le città d’Italia potrebbero essere piene di auto elettriche. Tre italiani su quattro stanno infatti prendendo in esame la possibilità di passare a un veicolo a zero emissioni. Per farlo, però, ritengono fondamentale la presenza di incentivi in favore della vendita di auto “verdi”, come previsto dall’Ue che entro il 2030 intende ridurre del 50 per cento le auto convenzionali favorendo il mercato delle green car. Il dato emerge dal Dealer Day di Veronafiere. Continua a leggere

Una Smart in soli 60 esemplari, arriva la Brabus La Bleue

Roba da pazzi, verrebbe da dire, o quantomeno da eccentrici. Smart lancia sul mercato un’auto realizzata in soli 60 esemplari e disponibile esclusivamente in versione cabrio. Riservata al mercato italiano, la nuova special edition smart cabrio Brabus La Bleue si distingue al primo sguardo per l’elegante blu notte metallizzato che caratterizza body panels, cellula di sicurezza tridion e capote. Continua a leggere