Gomme invernali o catene, dal 15 novembre chi non li ha rischia una multa fino a 335 euro

Occhio alle gomme. Dal 15 novembre chi circola su molte strade e autostrade senza pneumatici invernali, o catene a bordo, rischia una multa. La sanzione va dai 41 ai 168 euro se ci si trova nei centri abitati e da 84 a 335 euro fuori dai centri abitati. Sono previsti anche la decurtazione di tre punti sulla patente e il fermo del veicolo. L’articolo 6, comma quarto, del Codice della Strada dice che l’ente proprietario della strada può prescrivere ai veicoli l’obbligo di pneumatici invernali o di catene a bordo.  Continua a leggere

Catene da neve obbligatorie da metà novembre: quali scegliere e come si montano

Dal 15 novembre su molte strade di tutta Italia è obbligatorio circolare con pneumatici invernali oppure con catene a bordo. Cosa scegliere? “Se non viviamo o andiamo ogni giorno in montagna, perché dobbiamo necessariamente indossare maglioni di lana pesanti, impermeabile con guanti e berretta per tutti i 150 giorni pressoché ovunque in Italia, isole comprese? Non sarebbe meglio indossare il piumino solamente il giorno in cui ci occorrerà? Non dobbiamo creare confusione nel settore e tanto meno angosciare gli automobilisti”, ha dichiarato il presidente Marco Arrigoni Neri di Assocatene, l’associazione italiana dei fabbricanti di catene per la circolazione dei veicoli.  Continua a leggere

Catene a bordo o gomme invernali: ecco tutte le strade sulle quali sono obbligatorie

È scattato il 15 novembre l’obbligo su molte strade e autostrade italiane di viaggiare con le catene a bordo o con gli pneumatici invernali. Il provvedimento, spiega l’Anas, riguarda tutti i tratti della rete stradale e autostradale maggiormente a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. L’obbligo sarà segnalato sulle strade interessate con segnaletica verticale e avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. Continua a leggere

Catene a bordo per tutto il week end, 2500 mezzi per fronteggiare l’emergenza neve

“Le catene e i dispositivi di sicurezza devono essere obbligatoriamente a bordo di ogni veicolo in caso di emergenza”. Lo ha detto l’amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci, in vista dell’ondata di maltempo prevista per il weekend che vedrà impegnati tremila uomini e 2.500 mezzi a fronteggiare l’emergenza neve.  “Per le catene e le gomme da neve deve valere quanto avviene per  l’assicurazione auto”, ha detto Ciucci, “si spera di non fare mai incidenti, ma l’assicurazione per la responsabilità civile è obbligatoria”. L’amministratore unico di Anas, nel ringraziare “chi ha lavorato 24 ore per cercare di contenere i disagi in occasione dell’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta sul Paese negli ultimi giorni”, ha voluto ribadire l’invito agli utenti a collaborare nel prossimo weekend,  soprattutto per quanto riguarda le catene a bordo”.  Continua a leggere

Catene a bordo e gomme da neve: dal 1° novembre obbligatorie su queste statali

A partire da martedì 1° novembre entra in vigore, in attuazione delle nuove Disposizioni in materia di sicurezza stradale, l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve su alcuni tratti delle strade statali maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.  Continua a leggere

Bilancio ok per le gomme invernali, merito anche delle ordinanze locali

Fino a qualche anno fa erano oggetti per pochi. Ora sono protagonisti di un vero e proprio boom. Gli pneumatici invernali chiudono la stagione con un bilancio decisamente positivo: quest’inverno, nonostante non ci siano state grandi nevicate, in Italia sono stati venduti oltre 6,5 milioni di pezzi (un milione e mezzo di auto), contro i 4,5 dello scorso anno. Le ragioni di questo “fenomeno”, come spiegano Assogomma e Federpneus in una nota, “vanno ricercate prima di tutto nella validità del prodotto conforme e di qualità che in pochissimi anni ha avuto un’evoluzione tecnica immediatamente percepita dagli automobilisti che si sono dotati per la stagione invernale della “scarpa giusta” per la stagione”. Continua a leggere

Più sicurezza sulle strade, boom
di vendite per le gomme invernali

Sono sempre di più gli italiani che con l’arrivo del freddo montano sulle proprie vetture pneumatici invernali. Se infatti nel 2000 queste gomme rappresentavano solamente il 3,9 per cento del totale degli pneumatici venduti, nel 2009 la percentuale è salita al 15,1 per cento. Un dato destinato a salire visto che ormai sono tantissimi gli italiani che si sono resi conto delle prestazioni di questi pneumatici, utili non solo quando c’è neve sulle strade, ma in tutta la stagione invernale. Queste gomme infatti garantiscono performance e sicurezza maggiore con temperature basse, asfalto umido o bagnato, mantenendo comunque buone prestazioni anche sull’asciutto. Continua a leggere