Parte l’avventura di Sw Italia, decolla il primo volo del nuovo vettore all cargo

Decollerà questa sera alle 19,30 da Malpensa il primo volo, diretto a Baku, di Sw Italia, il nuovo vettore aereo all cargo che vuole favorire l’export italiano e offrire collegamenti veloci sulle destinazioni strategica per i prodotti del made in Italy. Continua a leggere

Merci sui treni, in Italia viaggia solo il 6 per cento contro il 50 della Svizzera

“Lo sciopero è contro una dismissione non scritta da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato di Cargo e in generale, in Italia, del trasporto merci su ferro”. Lo ha detto Silvano De Matteo della Filt Cgil spiegando i motivi dello sciopero di otto ore di giovedì 21 marzo fatto dai lavoratori della divisione Cargo emiliano-romagnoli. Dopo l’annullamento da parte degli organismi di garanzia di uno sciopero nazionale l’8 marzo, la protesta è stata indetta in una delle regioni cardine del trasporto ferroviario a livello italiano dove ha sede uno degli scali merci più grandi d’Europa. Cargo è la società leader del settore e, nonostante le liberalizzazioni, controlla il 70 per cento di un mercato che, secondo i sindacati, avrebbe margini molto ampi di espansione. Continua a leggere

Italia-Algeria, aumentano i collegamenti aerei per passeggeri e merci

Più voli passeggeri, da 14 a 18 settimanali, e l’inserimento di sette frequenze cargo nelle due direzioni. Italia e Algeria saranno collegate meglio di prima. Ad Algeri, il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Mario Ciaccia, e il Ministro dei Trasporti algerino, Amar Tou, hanno infatti siglato un accordo aeronautico che prevede anche l’applicazione delle clausole standard dell’Unione Europea e un forte impulso all’apertura del mercato anche per i voli charter.

Continua a leggere

Aerei, in calo la domanda di passeggeri e merci. Iata: “L’industria è fragile”

Si vola di meno. Come comunica l’International Air Transport Association (Iata) a maggio rallenta la domanda globale di trasporto aereo. Per quanto riguarda i passeggeri rispetto ad aprile, infatti, non ci sono miglioramenti, mentre rispetto a maggio del 2011 c’è stata una crescita del 4,5 per cento. La domanda per le merci a maggio è calata dell’1,9 per cento rispetto ai livelli dell’anno precedente; su aprile, il mercato del cargo ha subito una contrazione dello 0,4 per cento. Colpa delle condizioni economiche globali spiega la Iata.   Continua a leggere

Aerei, cresce il traffico passeggeri. Leggero aumento anche per le merci

Il trasporto aereo può sorridere. Secondo i dati della Iata, a marzo c’è stato un aumento di passeggeri del 7,6 per cento (rispetto a marzo 2011) e del traffico cargo dello 0,3 per cento. In realtà, il confronto con lo scorso anno è influenzato da eventi che hanno depresso la domanda passeggeri nel 2011, come la Primavera araba e il terremoto in Giappone, precisa la Iata, stimando che il dato di marzo è superiore di due punti percentuali a quello che sarebbe stato in assenza di questi eventi. Continua a leggere

Aerei, in calo il trasporto internazionale delle merci: a ottobre -4,7 per cento

È del 4,7 per cento il calo del traffico aereo internazionale cargo registrato a ottobre rispetto allo stesso mese del 2010. Si tratta del sesto calo consecutivo. Aumenta invece, e anche più delle previsioni, il traffico passeggeri che segna una crescita del 3,6 per cento. È quanto risulta dagli ultimi dati sul traffico aereo diffusi dalla Iata (International Air Transport Association). Continua a leggere

Moretti: “Basta camion, le merci devono viaggiare sui treni”

“Prima di tutto merci in treno e basta camion”. Con queste parole l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, ha rilanciato l’idea dello sviluppo del settore cargo. Una sfida che si unisce a quella dei pendolari nelle grandi città, per i quali, secondo Moretti ci vogliono risorse maggiori. Intervenendo alla presentazione del Treno Verde 2011 di Fs e Legambiente, l’ad di Ferrovie dello Stato ha escluso lo spacchettamento del cargo. “Il Paese ha bisogno che le merci vengano portate in treno”, ha detto Moretti, “e questo deve avvenire non nei tratturi, ma attraverso i grandi corridoi europei e i grandi centri modali. Ci stiamo attrezzando con il Piano di sviluppo sulle merci con una visione europea e faremo la nostra battaglia”. Continua a leggere

La Lombardia vara il tavolo delle merci, ok anche dalla Filt Cgil

L’assessore lombardo ai Trasporti e alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, lo aveva annunciato agli Stati generali della logistica: venerdì è stata convocata la prima riunione del tavolo regionale per il trasporto delle merci, con la partecipazione di una settantina di addetti ai lavori dei vari settori. Un parere positivo alla convocazione è giunto anche dai sindacati della Filt Cgil, “che – si legge in un comunicato stampa – nel 2009 aveva avanzato la proposta di un “Patto per la filiera del trasporto Merci” che coinvolgesse tutti gli attori istituzionali, economici e sociali del settore”. Continua a leggere

Aerei, il prezzo del petrolio dimezzerà gli utili delle compagnie

Non sono solamente gli automobilisti e i camionisti a piangere per i continui aumenti dei prezzi dei carburanti. Secondo la Iata, infatti, a causa dell’incremento del prezzo del petrolio, i guadagni delle compagnie aeree quest’anno saranno notevolmente inferiori rispetto al 2010, praticamente dimezzati L’associazione internazionale che rappresenta 232 aviolinee ha rivisto al ribasso le previsioni di utili netti del settore a 8,6 miliardi di dollari dai 9,1 miliardi stimati a dicembre scorso. Una riduzione del 46 per cento rispetto ai 16 miliardi guadagnati nel 2010. Dovrebbe invece aumentare la domanda di trasporto passeggeri, dal 5,2 al 5,6 per cento, grazie alla previsione di incremento del Pil globale. Continua a leggere

In aereo si viaggia in sicurezza, c’è un incidente ogni 1,6 milioni di voli

C’è ancora chi, prima di imbarcarsi, ricorre a tranquillanti o riti vari. La paura di volare esiste ma, almeno secondo le statistiche, non è fondata. I dati parlano chiaro: il 2010 ha registrato il tasso annuo più basso di incidenti nella storia dell’aviazione. Lo afferma la Iata (l’associazione internazionale del trasporto aereo di cui fanno parte 234 compagnie aeree) sottolineando che “l’aereo è ancora il mezzo di trasporto più sicuro”. Lo scorso anno, il tasso globale di incidenti (misurato in perdite di aeromobili, cioè rimasti distrutti o gravemente danneggiati tanto da non essere riparabili), per milione di voli di aerei costruiti in Occidente è stato dello 0,61, che significa un incidente ogni 1,6 milioni di voli. Continua a leggere