Dai gestori la ricetta contro il caro benzina: “Basta con l’esclusiva”

I benzinai vogliono la riforma del settore e lo fanno con una proposta di legge – chiamata “Libera la benzina” – promossa dalla Faib Confesercenti e dalla Fegica Cisl, le federazioni che riuniscono i gestori. Il disegno di legge, presentato a Firenze lunedì, prevede la possibilità ai benzinai di approvvigionarsi sul mercato a prezzi migliori, superando il vincolo di esclusiva tra gestori e compagnie e garantire in questo modo prezzi alla pompa più bassi. Continua a leggere

Venezia, inquinamento in laguna: biocarburanti per i battelli

Battelli che navigano nella laguna di Venezia utilizzando carburante vegetale, ricavato da semi di girasole, mais, colza e simili. Ritenere questo uno scenario di pura fantasia è assolutamente errato, anche perché per il grave problema legato all’elevato livello di inquinamento dovuto al traffico sulle vie d’acqua nella città lagunare, sembrerebbe essere stata individuata una soluzione. Secondo uno studio di fattibilità realizzato dal settore Bioenergie e cambiamento climatico di Veneto Agricoltura, presentato lo scorso 23 febbraio, tutto ciò sarebbe attuabile. Continua a leggere

Caro gasolio, il pieno del Tir costa 127 euro più dello scorso anno

Gli autotrasportatori se ne erano accorti già da tempo. I continui aumenti dei prezzi dei carburanti stanno incidendo in maniera consistente sui costi. Ora l’Associazione artigiani Cgia di Mestre fa anche i conti. E i risultati sono decisamente preoccupanti: rispetto allo scorso anno un pieno di gasolio da 500 litri per un Tir di 11 tonnellate costa 127 euro in più: se un anno fa si pagavano 577,5 euro, ora il prezzo è salito a 704,5 euro per un incremento del 21,9 per cento. Un autotrasportatore, ipotizzando un consumo di tre litri al chilometro, paga, per percorrere l’autostrada Milano-Roma, 48,2 euro in più rispetto all’anno scorso; 33,9 euro in più sulla Torino-Venezia; 88,9 euro in più sulla Bologna-Reggio Calabria; 39,8 euro in più sulla Firenze-Napoli. Continua a leggere

L’Opec: “Nessuna emergenza petrolio”. Ma i prezzi salgono

Il petrolio è tra le materie prime sempre più sotto stretta osservazione nei mercati mondiali, soprattutto in relazione alle vicende politiche che stanno interessando l’area dei Paesi nord africani, e in modo particolare l’Egitto. La scorsa settimana il prezzo del Brent ha superato quota 100 dollari al barile. Era dall’ottobre del 2008 che non raggiungeva questo livello. Un incremento dovuto sostanzialmente alle preoccupazioni legate all’operatività del Canale di Suez, la cui chiusura causerebbe seri problemi agli approvvigionamenti di greggio, con la lievitazione del costo del trasporto, visto che le navi petroliere provenienti dall’area Saudita sarebbero costrette a circumnavigare il continente africano per arrivare nel Mediterraneo. Continua a leggere

L’aereo va a rifiuti, allo studio un nuovo carburante per i voli Alitalia

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. La celebre frase di Antoine-Laurent de Lavoisier, da molti considerato il padre della chimica moderna, calza a pennello. Perché dai sacchetti della pattumiera potrebbe nascere del carburante. Alitalia e Solena Group hanno infatti stretto un accordo per avviare uno studio sulla riconversione dei rifiuti solidi urbani in biocarburante per gli aerei della compagnia. Continua a leggere

Sconti benzina in Lombardia, da marzo servirà la tessera sanitaria

Addio alla Carta sconto benzina in Lombardia. Ma niente paura, le agevolazioni per chi risiede nelle zone di confine con la Svizzera restano. Introdotta dal 1° luglio 2000 in 244 Comuni delle province di Como (115), Varese (93), Sondrio (33), Milano (2) e Brescia (1), la carta garantisce sconti che variano da 0,18 e 0,10 euro al litro a seconda della distanza dal confine. Un provvedimento nato perché il costo della benzina in Svizzera è inferiore rispetto all’Italia e i gestori delle pompe di carburante nelle province di confine rischiavano se non di scomparire, di avere grosse difficoltà economiche. Ora le cose cambiano, se non nella sostanza almeno nella forma. Dal primo marzo 2011, la Carta sconto benzina non sarà più utilizzata e per ottenere un prezzo agevolato basterà usare la Carta regionale dei servizi, già utilizzata dai cittadini anche come tessera sanitaria. Continua a leggere

Solo il 4% degli italiani vuole comprare un’auto nuova nel 2011

Se il 2010 è stato un anno terribile per il mercato d’auto, il 2011 potrebbe continuare sullo stesso segno. Sono solamente il 3,9 per cento gli italiani che hanno intenzione di acquistare un’auto nuova, mentre la percentuale di chi vuole acquistare una moto sale a circa l’8 per cento. È quanto emerge dal XVIII Rapporto Aci-Censis 2010. Secondo lo studio, per rivitalizzare il mercato più della metà degli italiani (il 47,5 per cento) chiede una nuova fase di incentivi. La seconda richiesta è l’abolizione del bollo (24,3 per cento), seguita (con percentuali di circa il 16 per cento) da un calo netto del costo del carburante, sconti relazionati al reddito dell’acquirente, e un’assicurazione agganciata ai punti patente. Continua a leggere

Feste con i carburanti a rischio,
i benzinai minacciano lo sciopero

Mentre il prezzo dei carburanti continua a salire (anche oggi alcuni listini sono stati ritoccati verso l’alto), i gestori delle stazioni di servizio minacciano uno sciopero, da attuarsi nel periodo tra Natale e Capodanno. Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio reagiscono così alla notizia che nel testo del Milleproroghe “non sarebbe confermata la misura fiscale, ormai ventennale, a favore dei gestori, che figura tra gli impegni assunti dal Governo con le intese sottoscritte a settembre scorso”. Continua a leggere

Gelpi: “Usare la fiscalità per ridurre i consumi e l’inquinamento”

“I sistemi di trasporto devono svilupparsi nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza, con costi accessibili per imprese e cittadini. Una politica della mobilità sostenibile e moderna richiede pertanto un approccio integrato che consideri tutte le modalità di trasporto, i carburanti, i veicoli, le applicazioni telematiche, la gestione della domanda e la sensibilizzazione e informazione dei consumatori”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Enrico Gelpi, nel suo intervento a Milano al convegno celebrativo dei 30 anni della rivista “Energia”, alla cui nascita e realizzazione l’Aci ha collaborato insieme a Romano Prodi, Alberto Clò e Massimo Ponzellini. Continua a leggere

Cartello sui prezzi nel cargo merci, maximulta per 11 compagnie

La Commissione europea ha sanzionato 11 compagnie aeree europee per un valore complessivo di circa 800 milioni di euro per un “patto di cartello sui prezzi del servizio” nel mercato dei voli cargo. ”È deplorevole che così tante grandi compagnie aeree abbiano coordinato i loro prezzi a danno delle imprese e dei consumatori europei”, ha dichiarato il Commissario europeo alla concorrenza Joaquin Almunia. Le compagnie multate sono Air Canada, Air France-Klm, British Airways, Cathay Pacific, Cargolux, Japan Airlines, Lan Chile, Martinair, Sas, Singapore Airlines e Quantas. Continua a leggere