Tir a idrogeno: per ora esiste solo sulla carta ma c’è già chi ne ha ordinati dieci esemplari

Nikola Tre, la nuova versione europea del trattore stradale a idrogeno progettato dal gruppo americano Nikola Motor Company, per ora esiste solo solo sulla carta ma  ha già ricevuto un importante pre-ordine  dalla società di autotrasporto belga Ninatrans pronta ad acquistarne dieci unità. Una decisione presa, come ha affermato l’amministratore delegato di Ninatrans, Benny Smets, “nella convinzione che questa tecnologia sia valida per il trasporto sulle lunghe distanze, specialmente perché l’idrogeno non comporta emissioni di CO2. Teniamo ovviamente conto che questi veicoli non entreranno in servizio in breve tempo, e che occorre prevedere anche la costruzione di una rete di stazioni di rifornimento. Continua a leggere

Camion a idrogeno con il motore elettrico, Scania guarda al futuro: “Soluzione convincente”

I nuovi camion Scania potrebbero andare a idrogeno. La casa costruttrice ha infatti collaborato con Asko, il principale grossista di beni di largo consumo norvegese, per testare sistemi di propulsione che utilizzano l’idrogeno. Si tratta, spiega Scania, “di veicoli dotati di motore elettrico, in cui l’energia chimica dell’idrogeno viene convertita in energia elettrica, utilizzando celle a combustibile a bordo del veicolo”. Gli autocarri e gli autobus alimentati a celle a combustione sono dei veicoli ibridi dotati di batteria, in grado quindi di funzionare a un livello di potenza stabile. La batteria, spiega Scania, “può funzionare nei momenti in cui è richiesta maggior potenza e può ricaricarsi grazie all’energia proveniente dal sistema di frenata”. Continua a leggere