Fa’ la cosa giusta! Alla Fiera di Milano tutto sulla mobilità sostenibile

Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, compie dieci anni di vita e li festeggia dal 15 al 17 marzo a Milano, nei padiglioni di Fieramilanocity proponendo centinaia di prodotti innovativi, servizi e attività per rendere la nostra vita quotidiana più giusta e sostenibile per l’uomo, per l’ambiente e per le nostre tasche. L’appuntamento è organizzato da Terre di mezzo Eventi e Insieme nelle Terre di mezzo onlus. L’edizione 2012 ha visto la partecipazione di oltre 67mila visitatori, 700 espositori e 2000 studenti appartenenti a 100 scuole di ogni ordine e grado.  Continua a leggere

Stop alla cecità infantile, a Milano una serata con le biciclette fluorescenti

Alla vigilia della Giornata Mondiale della Vista, in programma l’11 ottobre, Cbm  – la più importante organizzazione non governativa impegnata contro la cecità infantile – organizza “Luci in Bici”, una marcia di biciclette fluorescenti che illumineranno le strade di Milano per dire basta alla cecità infantile, un problema che colpisce 1,4 milioni di bambini del mondo. Continua a leggere

Al lavoro? Per risparmiare si va in bici. Ora i ciclisti chiedono di avere più tutele

Con una lettera indirizzata al presidente del Consiglio Mario Monti, al ministro Elsa Fornero e ai presidenti di Camera e Senato i ciclisti italiani chiedono a gran voce nuove tutele per chi si muove in bicicletta. A distanza di cinque anni dalla proposta di legge sull’infortunio in itinere, la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) riprova a chiedere al Governo e al Parlamento in carica la piena tutela dei lavoratori che si recano al lavoro in bicicletta. “In questo periodo di crisi economica”, si legge nella lettera, “per ridurre i costi derivanti dalla mobilità, molte persone fanno sempre più ricorso all’uso della bici, anche per andare al lavoro”.  Continua a leggere

Le biciclette vanno anche contromano, rivoluzione viabilistica a Roma

Doppio senso per le biciclette nelle strade a senso unico per tutti gli altri mezzi, estensione massima delle zone a limite 30 chilometri orari, installazione di rastrelliere per le biciclette non più sui marciapiedi ma a bordo strada, al posto oggi normalmente destinato alle automobili. È una vera rivoluzione quella che sta per vivere il centro storico di Roma, dopo un accordo siglato tra il presidente del I municipio, Orlando Corsetti, e gli attivisti del movimento #salvaiciclisti, insieme a rappresentanti di Legambiente.  Continua a leggere

Le biciclette Peugeot arrivano in Italia, siglato un accordo con la Bianchi

Forse non tutti sanno che Peugeot è anche un noto produttore di biciclette. Ora il marchio del leone ha stretto un accordo che, dal 2012, consentirà alle bici di Peugeot Cycles di essere distribuite in Italia da Five Bianchi Spa, lo storico marchio italiano con cui hanno “pedalato” campioni leggendari, come Fausto Coppi. Bianchi, sicuramente una delle aziende leader a livello mondiale nel settore Strada, Mountain Bike e Urban, appartiene alla holding svedese Cycleurope. Le bici Peugeot saranno disponibili anche in alcune concessionarie d’auto del marchio francese.  Continua a leggere

Furti di biciclette in calo a Milano, merito del registro provinciale

Ora c’è chi dice che se l’avessero realizzato prima, Vittorio De Sica non avrebbe mai dato il titolo “Ladri di bicicletta” alla celebre pellicola del 1948 e, in tempi più recenti, il cantante Paolo Belli, avrebbe scelto un altro nome per la sua prima band. Sembra essere infatti bastato un “registro provinciale” delle biciclette per fare calare di brutto il numero dei furti in una delle province più popolose d’Italia, Milano. L’idea era stata lanciata lo scorso anno per la “Giornata nazionale della bicicletta”. La seconda edizione è in programma domenica 8 maggio. Continua a leggere

In città si respirano troppe polveri. Il rimedio? Spazzare le strade

Il rimedio può fare sorridere, ma in alcune città d’Italia, da Nord a Sud, stanno spazzando le strade per abbattere il livello di polveri sottili nell’aria. In principio c’era stato il “Biofix”, utilizzato nella città di Como e capace di incollare a terra le polveri sottili. L’esperimento della colla speciale aveva fatto registrare un abbattimento medio delle polveri pari al 25 per cento. Non male, ma il problema era rappresentato dai costi: già alcuni anni fa quattro mesi di trattamento tre volte la settimana costavano 25mila euro. Diverso il rimedio pensato dalla città di Pescara, dove proseguirà almeno fino al prossimo 16 aprile il lavaggio delle strade. Continua a leggere

Troppi pericoli per i giovani, “Corri il rischio: vivi sicuro!” in Lombardia

Arriva in Lombardia la campagna “Corri il rischio: vivi sicuro!” promossa dal Moige – movimento genitori in materia di sicurezza stradale: realizzata con il contributo del Ministero della Gioventù e con i patrocini di Aci, Fondazione Ania per la Sicurezza stradale, Polizia stradale e Soc.i.tra.s. – Società italiana di Traumatologia della Strada, il progetto mira ad accrescere il livello di informazione rispetto ai rischi e alle conseguenze di un comportamento scorretto alla guida e in strada in modo da favorire la prevenzione di questi comportamenti in relazione all’incidentalità stradale. Continua a leggere

Crisi e caro benzina, crescono gli italiani che lasciano l’auto a casa

In fondo all’auto si può anche rinunciare. La quattro ruote è sempre molto amata, ma con la crisi economica e il caro benzina è emerso un fatto nuovo. Sono infatti in aumento (+ 5,6 per cento) gli automobilisti che hanno scoperto di poter fare a meno delle macchina: nel 2010 il 26,6 per cento ne ha ridotto l’uso contro il 21 per cento del 2009. Le quattro ruote sono state sostituite da mezzi pubblici, due ruote o passeggiate a piedi. È quanto emerge dall’XVIII Rapporto Aci-Censis “Automobile 2010” presentato martedì a Roma dal presidente dell’Aci, Enrico Gelpi, e dal presidente della Fondazione Censis, Giuseppe De Rita. Continua a leggere

Lombardia, dal Parco Lura
100 bici per i dipendenti comunali

Ci sono tante strade che si possono percorrere per ridurre l’inquinamento. Una, la più immediata, è quella di utilizzare il meno possibile l’auto, soprattutto per gli spostamenti brevi. Anche per questo il Parco Lura ha deciso di mettere a disposizione 100 biciclette che incentiveranno la mobilità ciclistica casa-ufficio dei dipendenti comunali nella Bassa comasca e nel Saronnese lungo l’asse del torrente Lura, corso d’acqua che taglia il Nord Lombardia. Le bici saranno consegnate sabato 18 e lunedì 20 dicembre. Continua a leggere