Addio a Peter Barcella, l’autore dell’album Tir in tour dedicato ai camionisti

“Questo album è dedicato agli autotrasportatori, a quelle persone che con il loro lavoro garantiscono a tutti noi un futuro. Dieci brani che parlano della sicurezza sulle strade, della famiglia, del lavoro del camionista e delle tante difficoltà che questa vita riserva”. Con queste parole Peter Barcella, cantautore divenuto famoso con il motivo rap in dialetto bergamasco  “He l’è hoeu, l’è houe” (tradotto in italiano significa se è su è su) , aveva presentato il suo ultimo album, intitolato Tir in tour. Continua a leggere

Tangenziale sud di Bergamo, appaltati i lavori per gli ultimi quattro chilometri

L’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’esito della gara d’appalto per i lavori di completamento della Tangenziale sud di Bergamo, da Zanica a Stezzano, sulla strada statale 42 “del Tonale e della Mendola”. “L’opera”, ha detto l’amministratore unico dell’Anas Pietro Ciucci, “consentirà il completamento dell’intero tracciato della Tangenziale sud, raccordando due tratti già aperti al traffico: da Stezzano a Treviolo e da Zanica a Seriate”.  Continua a leggere

Dimentica l’abbonamento dell’autobus, 12enne lasciato a piedi mentre va a scuola

È stato fatto scendere dall’autobus che aveva preso per andare a scuola perché aveva dimenticato a casa l’abbonamento. Una brutta avventura per un bambino di 12 anni residente a Bergamo abbandonato sulla strada dopo che i controllori dell’Atb, l’azienda di trasporto pubblico locale, lo hanno trovato a bordo del pullman senza biglietto. In realtà, lo studente l’abbonamento l’aveva solamente lasciato a casa. Ma i controllori, per nulla impietositi, l’hanno scaricato a metà strada, alle 7.30 del mattino.  Continua a leggere

È in ritardo a un appuntamento, perde 72 punti dalla patente in cinque minuti

Era in ritardo a un appuntamento di lavoro. E, per non far aspettare il cliente, si è lanciato in una folle corsa che gli è costata 72 punti della patente e una multa di 3.200 euro. In soli cinque minuti un elettricista bergamasco ha infatti rischiato di investire tre persone e collezionato una serie di infrazioni, 13 per la precisione, da record.  Continua a leggere

Passa con il rosso, ma il semaforo è rotto. Il Comune deve pagare 2,4 milioni di euro

Il conto è arrivato a 29 anni di distanza. Ed è decisamente salato. Il Comune di Bergamo dovrà pagare 2,4 milioni di euro per un incidente stradale che si è verificato nel novembre 1982. Come spiega il quotidiano L’Eco di Bergamo, “una Peugeot proveniente da viale Vittorio Emanuele e diretta verso Porta Nuova attraversa l’incrocio con le vie Tasca-Petrarca con il rosso. Solo che la lanterna del semaforo è rotta, da due giorni, e il conducente non si avvede quindi del segnale rosso”.  Continua a leggere

In autostrada con una bicicletta rubata, doveva rientrare agli arresti domiciliari

Non si stava allenando per il Giro d’Italia, non voleva emulare Contador o Cancellara. Voleva solamente tornare a casa il più velocemente possibile. Così ha pensato bene di imboccare l’autostrada. Una scelta logica se non fosse che l’uomo in questione era in sella a una bici. Il protagonista di questa storia è un 47enne milanese che lunedì mattina, dopo aver rubato una bici da uomo alla stazione ferroviaria di Bergamo, ha scavalcato la recinzione dell’autostrada A4 e si è messo a pedalare per raggiungere Concorezzo, dove abita.  Continua a leggere

Folle corsa in moto per le vie di Bergamo, 3.000 euro di multa e -50 punti

In una mattinata folle ha collezionato 12 infrazioni al Codice della strada che gli sono costate 3.000 euro di multa e l’eliminazione di 50 punti dalla patente. Il protagonista di questo poco invidiabile record è un motociclista bergamasco che alla guida della sua Aprilia 1000, poi sequestrata, ha commesso una serie incredibile di manovre pericolose. Il tutto mentre una pattuglia di motociclisti della polizia locale cercava di fermarlo.  Continua a leggere

Compie 105 anni la nonnina pilota, guidò la sua auto rossa fino a 99 anni

Qualche anno fa era finita sotto i riflettori perché le avevano rinnovato la patente. Niente di strano, se non fosse che ai tempi l’arzilla guidatrice aveva 96 anni. Era il 2002 e la nonnina, la bergamasca Mistica Bonardi, divenne quasi una star con apparizioni a I Fatti Vostri, su Rai Due, al Maurizio Costanzo Show, e diversi servizi sulla carta stampata nazionale e internazionale. Guidò la sua Citroen Ax rossa fino a 99 anni e mezzo e, a pochi passi dal secolo, decise di abbandonare il volante. Continua a leggere

Sgominata una banda, realizzava cronotachigrafi dei Tir taroccati

Alteravano i cronotachigrafi dei camion per permettere ai mezzi pesanti di circolare su strade e autostrade senza rispettare i tempi di guida e di riposo. L’organizzazione è stata scoperta dalla polizia stradale di Vicenza, che ha arrestato quattro persone. Secondo quanto accertato dalla Polstrada l’organizzazione operava nell’hinterland milanese, con collegamenti in sette regioni italiane. Continua a leggere

Sicurezza e mobilità sostenibile, martedì un incontro a Brescia

Il progetto “Sol – Save Our Lives. A Comprehensive Road Safety Strategy for Central Europe”, che coinvolge otto Paesi europei e punta a promuovere una mobilità sostenibile, ad aumentare la consapevolezza sui problemi sulla sicurezza stradale e a contribuire al raggiungimento di una maggiore qualità delle condizioni di vita, arriva in Lombardia. La prima tappa italiana dell’iniziativa sarà la sede della Provincia di Brescia, che martedì 24 maggio ospiterà un tavolo di lavoro al quale prenderanno parte la Regione Lombardia, Enti locali e associazioni di categoria operanti nelle province di Brescia, Bergamo, Mantova e Cremona con l’obiettivo di supportare il coordinatore italiano del progetto, l’Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Aolt, nella promozione e nello sviluppo dell’iniziativa nell’Est Lombardia. Continua a leggere