Vacanze all’estero in auto, ecco le strade giuste per rilassarsi e divertirsi

Le righe che seguono sono dedicate a chi per passione o per budget trascorrerà le prossime vacanze muovendosi in automobile. Nella quotidianità la macchina può essere fonte di stress, di code e di problemi. Ma in vacanza tutto può cambiare. Ecco quindi una serie di itinerari per chi deciderà di utilizzare l’auto. Molti Paesi, come Francia, Belgio, Germania o Austria, offrono mete interessanti sia per chi decide di raggiungerli in auto dall’Italia, sia per chi arriva in aereo e poi noleggia una macchina.  Continua a leggere

Distrazione e incidenti, Aci lancia la campagna sulle apnee nel sonno

Distrazione, sonnolenza, difficoltà di concentrazione e scarsa reazione agli imprevisti causano ogni anno la morte di 800 automobilisti sulle strade italiane. Molti di questi sintomi sono indotti dalla sindrome delle apnee nel sonno (Osas), caratterizzata da ricorrenti episodi di ostruzione delle vie respiratorie durante il sonno, che compromettono il riposo notturno a scapito della capacità di attenzione durante la veglia. Gli italiani che ne sono affetti sono 1.600.000 italiani, ma solo il 10 per cento di questi lo sa e si cura in modo appropriato. Gli automobilisti che soffrono di questa sindrome corrono un rischio fino a sette volte maggiore di provocare un incidente stradale. Continua a leggere

Bagni sporchi e market cari, troppe carenze nelle stazioni di servizio

Bagni sporchi, barriere architettoniche, market poco conveniente e privo di prodotti essenziali come il kit di pronto soccorso: sono queste le ragioni che hanno fatto bocciare la “Piani d’Invrea Sud”, sulla A10 Savona-Genova, tra Varazze e Arenzano. La stazione di servizio è l’unica tra le nove testate nel nostro Paese a non aver superato l’indagine EuroTest condotta dall’Aci, con la collaborazione di altri 17 Automobile Club internazionali, in 11 Paesi europei. Un’analisi che ha permesso di monitorare lo stato di 77 stazioni autostradali in tutta Europa. Il quadro emerso non è idilliaco: nessuna ha ottenuto il massimo dei voti e sei (tra cui quella sull’A10) non hanno superato l’esame. L’analisi ha riguardato gli impianti di rifornimento, i servizi igienici e i punti vendita collegati alle compagnie petrolifere: eventuali aree commerciali di altri marchi non sono state oggetto di test. Continua a leggere

Stop alle discriminazioni: uomo o donna, l’assicurazione non cambia

Un sentenza storica della Corte di Giustizia dell’Unione europea ha detto basta alla discriminazione tra i sessi da parte delle assicurazioni. Premi, costi, prestazioni dovranno essere identici per uomini e donne. I giudici europei hanno stabilito che a partire dal 21 dicembre 2012 non sarà più valida alcuna deroga alla regola generale introdotta con la direttiva 113 del 2004 che vieta qualsiasi discriminazione fondata sul sesso del cliente in materia di accesso a beni e servizi, nonché alla loro fornitura. Continua a leggere

Autostrade a pagamento anche in Belgio, dal 2013 arriva la vignetta

Addio alle autostrade gratuite. La vignetta, il sistema di pagamento in vigore già in alcuni Paesi europei, arriva anche in Belgio. A partire dal 2013, infatti, tutti i veicoli, compresi quelli stranieri, che circoleranno sulle autostrade e sulle strade a scorrimento veloce pagheranno una vignetta. Le tre regioni (Vallonia, Bruxelles capitale e Fiandre) si sono messe d’accordo per stabilire il pagamento e la ripartizione degli utili. Per i camion il sistema già in vigore di vignetta forfetaria cambierà in tassazione a chilometro. Per gli altri veicoli invece la tassa sarà introdotta con il pagamento di una vignetta elettronica. Continua a leggere

Tir sempre più grandi, bisonti da 25 metri sulle autostrade italiane?

Si torna a parlare dei Megatruck. Ma questa volta i maxi Tir in questione diventano ancora più grandi: da 18 a 25 metri. L’utilizzo dei Megatruck ha già da tempo destato l’interesse non solo di alcune imprese del settore trasporto e logistica, ma anche del mondo della produzione, intesa nel modo più ampio possibile. Ricordiamo infatti il “Progetto 18”, presentato nel corso dell’edizione 2009 del Transpotec Logitec, con il quale si proponeva di consentire l’utilizzo nel sistema trasporti su strada italiano di veicoli di 18 metri di lunghezza, giustificando l’operazione con l’incremento di competitività delle imprese a fronte una maggiore capacità di carico, e di una diminuzione del numero di veicoli in circolazione. Continua a leggere

Poca concorrenza, i produttori dei camion nel mirino dell’antitrust Ue

Scania, Volvo, Daimler, Man e Iveco. Sono queste le grandi imprese produttrici di camion finite nel mirino dell’antitrust della Commissione europea per la sospetta presenza di cartelli e accordi che avrebbero infranto le norme sulla libera concorrenza. Per questi motivi, martedì sono state effettuate delle ispezioni a sorpresa nelle sedi delle aziende. Controlli a tappeto, alla ricerca di prova sulla presunta esistenza di intese anticoncorrenziali. Continua a leggere

Assicurazioni auto, basta con
le differenze tra uomini e donne

Donna al volante, pericolo costante. Quindi, se fai parte del gentil sesso ti faccio pagare un po’ di più la Rc auto. Oppure, al contrario, visto che dalle statistiche le donne sono meno coinvolte degli uomini in incidenti stradali, c’è uno sconto particolare a tutte le lei che sottoscrivono la polizza. Ecco due banali esempi di clausole delle assicurazioni auto che tengono conto del sesso dell’assicurato. Ebbene la Corte di giustizia europea ha di recente sottolineato che il diverso trattamento tra uomini e donne da parte delle compagnie assicurative è discriminatorio e può essere considerato solo come esempio statistico e mai come principio per applicare un diverso costo del premio assicurativo. Continua a leggere

Dal 30 agosto i trasporti italiani si mettono in mostra in Mozambico

I più critici diranno che l’Italia per fare bella figura con i suoi trasporti e le sue infrastrutture deve andare fino in Africa. Di fatto, però, per l’economia tricolore il mercato africano è diventato fondamentale così come lo è quello dell’Oriente. Con questo spirito, anche nel 2010, l’Italia parteciperà alla Fiera Internazionale Multisettoriale di Maputo (Facim), nel quadro delle sempre più strette relazioni economiche e commerciali con il Mozambico. All’esposizione n.46, in programma dal 30 agosto al 5 settembre, saranno presenti numerose aziende italiane nei settori dell’energia, delle costruzioni, delle infrastrutture, dell’agricoltura, dell’agro-industria, della consulenza, dei trasporti, delle telecomunicazioni, del turismo e dell’abbigliamento. Continua a leggere

Niente alcol ai neopatentati,
per gli italiani è giusto così

Il 74 per cento degli italiani è favorevole al tasso alcolemico zero per i minori di 21 anni. Il dato emerge dalla ricerca internazionale Axa Road Behaviour, condotta in 10 Paesi Europei (Belgio, Francia, Gran Bretagna, Irlanda del Nord, Repubblica d’Irlanda, Italia, Lussemburgo, Portogallo, Spagna e Svizzera) e finalizzata a rilevare abitudini di guida, comportamenti e percezioni relative alla sicurezza stradale. Gli italiani dicono no all’alcol e, rispetto ad altri europei, sono più fermi nel chiedere pene detentive elevate, fino a 15 anni di reclusione, per coloro che, guidando in stato di ebbrezza, causano incidenti mortali. Continua a leggere