Trasporti e logistica, Forza Italia ha individuato le strade per sorpassare il centrosinistra

Trasporti e logistica in questi anni sono rimasti troppe volte al palo, bloccando di conseguenza lo sviluppo del Paese e impedendo all’Italia di essere competitiva. Un trend da invertire dalla prossima legislatura, per far riacquistare efficienza a un comparto che vale oltre il 10 per cento del Prodotto interno lordo del Paese. Sono queste, in sintesi, le conclusioni a cui sono giunti i componenti della Consulta nazionale della logistica e dei trasporti di Forza Italia, riunita a Roma dal responsabile Bartolomeo Giachino, alla presenza, fra gli altri, del senatore Altero Matteoli, presidente della Commissione Lavori Pubblici e Trasporti e di Amedeo Genedani, presidente di Confartigianato trasporti. Continua a leggere

Omicidio stradale, Forza Italia accelera: serve un gruppo di lavoro Camera-Senato

La legge sul reato di omicidio stradale deve entrare in vigore già ad agosto, periodi di picco annuale degli incidenti. Per questo è necessario attivare un gruppo di lavoro congiunto tra Camera e Senato. La richiesta arriva da Mino Giachino, responsabile nazionale Trasporti di Forza Italia, e dal senatore Lucio Malan. “Senza un coordinamento sul modello del 2010, quando venne approvata la riforma del codice della strada”, spiegano i due esponenti di Forza Italia, “si rischia di arrivare fino alla quarta lettura alla Camera”. Continua a leggere

Vietato scioperare durante l’Expo? I problemi dei trasporti non si risolvono così

“Il divieto per decreto degli scioperi senza affrontare i problemi complessi del settore trasporti non è la soluzione migliore. Mancando la Consulta dei trasporti e della logistica, inopinatamente chiusa dal Governo Monti, Forza Italia suggerisce la convocazione urgente di un tavolo del settore. Un settore cui si deve la movimentazione della nostra economia e che perciò stesso merita una attenzione importante. A un Governo attento e responsabile, come il Governo Berlusconi, nel giugno del 2010 il settore firmò la pace sociale per 18 mesi”. Con queste parole, scritte in una lettera inviata al ministro ai Trasporti e alle infrastrutture Graziano Delrio, il responsabile nazionale  per i trasporti di Forza Italia Bartolomeo  Giachino è intervenuto sul caso della possibile cancellazione degli scioperi  dei mezzi pubblici durante i sei mesi d’apertura dell’Exp, chiesta ai sindacati dal presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi  Roberto Alesse per garantire, proprio grazie a questo semestre di “pace sociale” la miglior riuscita dell’evento internazionale. Continua a leggere

Trasporto merci via mare, l’Italia vuol farsi sorpassare anche dalla Grecia?

“La Grecia con una decisione coraggiosa ha consentito il raddoppio dei container in arrivo nel porto del Pireo con le conseguenti ricadute sulle entrate fiscali e sulla occupazione nella logistica e nei trasporti. In Italia, dove ci sono oltre 20 porti, molto più vicini al mercato europeo rispetto alla Grecia, malgrado alcune performance positive in alcuni scali, da anni siamo fermi a 5-6 milioni di container, il doppio della Grecia, è vero, ma la metà di quelli che riceve da solo il porto di Rotterdam”. Ad affermarlo, commentando la decisione di scioperare adottata dai lavoratori portuali, sono stati il responsabile nazionale trasporti di Forza Italia Bartolomeo Giachino e il capogruppo in Commissione Trasporti della Camera, Sandro Biasotti, denunciando lo scarso coraggio del nostro Governo nel rilancio dei trasporti merci via mare. Continua a leggere

Addio a Francesco Del Boca: ha guidato Confartigianato Trasporti nelle grandi sfide

Il mondo dell’autotrasporto è il lutto per la scomparsa di uno dei suoi principali rappresentanti, Francesco Del Boca, imprenditore e dirigente di Confartigianato Trasporti,  stroncato a soli 62 anni dopo una lunga malattia. Novarese, Francesco del Boca, era entrato nel consiglio direttivo nazionale di Confartigianato Trasporti nel 1990 e cinque anni più tardi era stato nominato presidente regionale del Piemonte, per poi assumere la presidenza nazionale dal 2004 al 2012. Nel 2010 il mondo dell’autotrasporto l’aveva voluto anche alla guida nazionale di Unatras, incarico che aveva assunto quasi in contemporanea  con la vice-presidenza del Comitato centrale dell’Albo degli autotrasportatori.  Nominato di recente anche  presidente della Camera di Commercio di Novara, Francesco Del Boca lascia la moglie Maria Margherita Beccaro e i tre figli Umberto, Valeria ed Elena. Continua a leggere

“Entro il 31 luglio il Governo deve dirci come vuol far ripartire il Paese”

Quindici proposte per rilanciare la competitività del Paese nei settori logistica e trasporti. A presentarle al Governo, nei prossimi giorni, sarà l’ex sottosegretario ai Trasporti e oggi responsabile del Dipartimento trasporti di Forza Italia, Bartolomeo Giachino, che nel documento ha riassunto le priorità emerse nel corso di un incontro con i rappresentanti delle principali associazioni di categoria dell’autotrasporto, al quale ha preso parte anche il senatore Sergio Vetrella, coordinatore della commissione infrastrutture della conferenza Stato-Regioni. “I trasporti e la logistica debbono ritornare a essere centrali nelle politiche che Governo e Parlamento debbono portare avanti per rilanciare la competitività del nostro sistema Paese, condizione imprescindibile per ritornare a crescere in modo consistente”, ha commentato Bartolomeo Giachino, ricordando che “la carenza di infrastrutture e le inefficienze logistiche sono costate al nostro Paese una minore crescita di oltre 140 miliardi di euro”. Continua a leggere

“Il Governo restituisca i milioni di euro scippati alle autostrade del mare”

Forza Italia scende in campo per evitare che al mondo dei trasporti vengano scippate dal ministero dell’Economia e delle Finanze fondi importanti per le autostrade del mare. E lo fa sottolineando, in una nota firmata dai due capigruppo alla Camera e al Senato, Sandro Biasotti e Vincenzo Gibiino, insieme al responsabile Trasporti Bartolomeo Giachino, come una delle poche esperienze positive italiane nell’Europa dei trasporti sia stata la legge del 2002 del Governo Berlusconi che ha stanziato quasi 300 milioni di euro per incentivare proprio l’utilizzo delle autostrade del mare e ridurre la percorrenza sulle strade per i trasporti dal Sud al Nord. Continua a leggere

Gibiino: “Sbloccato l’Ecobonus, dobbiamo far accelerare le autostrade del mare”

“Lo sblocco delle risorse Ecobonus 2010 da parte dell’Europa è il segno del buon lavoro svolto a Bruxelles dal ministro Maurizio Lupi e dal sottosegretario Rocco Girlanda. Il contributo per le autostrade del mare, voluto dal governo Berlusconi e negli ultimi anni sostenuto dall’ex sottosegretario Bartolomeo Giachino, rappresenta una ‘best practice’, un’esperienza positiva che ha contribuito in maniera piu’ che significativa a liberare le nostre strade dai tir dirottando il trasporto delle merci lungo le vie del mare”. Lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo Pdl in commissione Lavori pubblici e comunicazioni del Senato. Continua a leggere

Giachino boccia Moretti: “I milioni di euro per i Tir sono cinquecento, non mille”

”L’autotrasporto ha dallo Stato finanziamenti per circa 500 milioni di euro all’anno e non per un miliardo di euro, come sostenuto dall’amministratore delegato delle Ferrovie di Stato, Mauro Moretti, che, oltretutto, ha dimenticato di evidenziare come questi 500 milioni di euro sostengano un settore che garantisce il 90 per cento del trasporto merci del nostro Paese e che, negli anni del governo di cui ho fatto parte, ha garantito la pace sociale”. Così l’ex sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, ha replicato a Mauro Moretti, in occasione della presentazione del Servizio ferroviario metropolitano torinese. Continua a leggere

Giachino: “La Tav è solo il primo passo, ora avanti con il Piano della logistica”

La Tav verrà realizzata (clicca qui) e in attesa che nasca bisogna dare più efficienza alla logistica. Il suggerimento arriva da Mino Giachino, ex sottosegretario ai Trasporti. “L’importante riconferma da parte del vertice italo-francese di Lione”, dice Giachino, “sollecita a migliorare al più presto l’efficienza logistica del nostro Paese. Il potenziamento della autostrada ferroviaria alpina (attualmente quattro coppie di treni merci al giorno, ndr) volto a trasferire un numero maggiore di camion dalla strada alla rotaia da Orbassano sino a Lione è solo il primo passo”. Continua a leggere