No a nuove autostrade? Il Governo mette un freno a cittadini e associazioni che si oppongono

Fino a che punto possono cittadini e associazioni che li rappresentano opporsi a progetti per la realizzazione di nuove strade o autostrade, o ad altre infrastrutture volute dal Governo per sviluppare il Paese? La domanda è di grande attualità in Italia, dove il progetto per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica ha scatenato i rappresentanti di Legambiente, .che si sono dichiarati esterefatti perla decisione del  viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini di convocare la conferenza di servizi per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica  “nonostante il no unanime del territorio alla realizzazione di questa infrastruttura e nonostante le negatività del progetto”. Ma la domanda è ancor più di attualità in Germania dopo che il governo tedesco ha deciso a rendere più difficili i ricorsi di cittadini e associazioni contro la realizzazione di importanti progetti autostradali. Continua a leggere

Autostrada Tirrenica, il viceministro Nencini ci crede: “È la volta buona”

Per l’autostrada Tirrenica “è la volta buona”. Ne è certo il viceministro ai Trasporti, Riccardo Nencini, che lunedì ha illustrato il programma degli investimenti infrastrutturali in Toscana. “C’è un protocollo d’intesa firmato da tutti i soggetti in campo, le due Regioni interessate, Lazio e Toscana, il ministero, e la società naturalmente”, ha spiegato Nencini parlando della Tirrenica. “C’è un cronoprogramma che verrà rispettato. Resta da sciogliere il nodo di Orbetello, che è all’attenzione sia di Autostrade sia da parte della Regione Toscana”. Continua a leggere

Autostrada Tarquinia-Civitavecchia, partiti i lavori: le prime auto fra tre anni

La Sat (Società Autostrada Tirrenica) ha dato ufficialmente il via ai lavori, in anticipo rispetto ai tempi del progetto complessivo, della tratta laziale dell’autostrada tirrenica, da Tarquinia a Civitavecchia Nord. Come riporta il sito dell’Anas, www.stradeanas.it, in totale saranno realizzati 14,6 chilometri e investiti 174 milioni di euro per ampliare l’attuale asse stradale (con una sezione di tipo autostradale di larghezza complessiva pari a 24 metri, composta da due carreggiate distinte suddivise da un margine interno di 3 metri con banchine in sinistra di 70 cm), creare un’area di esazione e realizzare tre svincoli.  Continua a leggere

Matteoli: Tirrenica pronta nel 2016, non costerà un euro allo Stato

L’autostrada Tirrenica (Livorno-Civitavecchia) dovrebbe essere “completata interamente a inizio 2016”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli (nella foto), sottolineando che “è un’opera che non costa un euro allo Stato” e che “dopo 40 anni in cui si è cercato di realizzare questa infrastruttura indispensabile per la Toscana e per l’Italia finalmente si è arrivati al progetto condiviso”. Continua a leggere

Manutenzione della rete stradale, arrivano 330 milioni dal Cipe

Il Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha assegnato 330 milioni di euro all’Anas e 240 milioni a Rfi (Rete ferroviarie italiane) per la manutenzione stradale e ferroviaria. Si tratta delle cosiddette risorse del Fondo infrastrutture. Grande attenzione è stata posta per favorire il collegamento con i porti. Fra gli altri interventi approvati, per la Regione Liguria diventa di fondamentale importanza l’assegnazione di 35 milioni di euro per il progetto definitivo del collegamento stradale di accesso al porto di Genova-Voltri. Continua a leggere

Civitavecchia-Livorno, a breve partiranno i lavori per il lotto sud

“È imminente l’avvio dei lavori per la costruzione del tratto di 15 chilometri dell’autostrada Tirrenica che collegherà Civitavecchia a Tarquinia”. Lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli a margine dell’inaugurazione di un nuovo tratto della superstrada Orte-Viterbo-Civitavecchia. “Porteremo il progetto”, ha aggiunto il ministro, “al vaglio del Cipe il 29 aprile. Una volta ottenuto l’ok potrà essere aperto il cantiere”. Matteoli ha spiegato che “il primo lotto, partito da nord, è in fase di conclusione. Ora potrà partire quello da sud. L’autostrada Civitavecchia-Livorno è un’opera attesa da quasi 40 anni, e la sua costruzione favorirà anche la provincia di Viterbo”. Continua a leggere

Toscana, con le infrastrutture
arrivano anche i pedaggi

La realizzazione della Tirrenica, il potenziamento della Firenze-Siena, l’allargamento delle corsie della Firenze-Pisa-Livorno (Fi-Pi-Li), la terza corsia della Firenze-Montecatini. E poi la Firenze Nord-Barberino, di cui martedì inizieranno i lavori, la Firenze-Incisa Val d’Arno e altre strade della Toscana. Di queste infrastrutture hanno discusso a Roma il ministro, Altero Matteoli (che le ha definite “prioritarie”), e il governatore della Toscana, Enrico Rossi, a un tavolo convocato per risolvere i problemi infrastrutturali della Regione. Il ministro e il governatore hanno sottolineato l’esigenza di intervenire nonostante la difficoltà di trovare risorse. Continua a leggere

Infrastrutture, dal Cipe via libera
a lavori per 21 miliardi di euro

Giovedì mattina il Cipe ha approvato l’apertura di cantieri di opere pubbliche per 21 miliardi di euro. Via libera quindi, tra gli altri, alla settima tranche del Mose di Venezia, al primo lotto del Terzo valico Genova-Milano, al valico del Brennero, all’autostrada pontina Roma-Latina, al tunnel della Maddalena della Torino-Lione, al primo lotto della Tirrenica. Continua a leggere

Autostrada Tirrenica, tutti i cantieri saranno aperti entro primavera

Tutti i cantieri dell’autostrada Tirrenica tra Rosignano e Civitavecchia saranno aperti entro la primavera del 2011. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Altero Matteoli. “Il prossimo cantiere che aprirà”, ha aggiunto il ministro, “sarà, a inizio novembre, quello del lotto per il tratto Tarquinia-Civitavecchia. È un’opera attesa da trent’anni e che andrà realizzata in trasparenza e in sicurezza”. Elementi fondamentali, certificati dalla firma di due protocolli per la sicurezza negli stessi cantieri e per prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata. Continua a leggere

Il tracciato della nuova Tirrenica piace anche a Legambiente

Legambiente torna a parlare dell’Autostrada Tirrenica, ma questa volta in positivo. La novità di questa estate, si legge sul sito dell’associazione – è che fa un passo avanti l’arteria con la presentazione del progetto definitivo del tracciato nella parte a Sud. Il tutto presentato con una conferenza stampa all’Agriturismo L’Origlio, alla quale hanno partecipato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente, Edoardo Zanchini, responsabile Trasporti Legambiente, Leonardo Marras, presidente della Provincia di Grosseto e Valentino Podestà, comitato Terra di Maremma. Continua a leggere