Sull’autobus c’è il posto riservato al Presidente della Camera: la targhetta spunta a Torino

Riservato agli invalidi di guerra e Presidenti della Camera. Roberto Fico sarà contento, perché ora sa che se dovesse andare a Torino troverebbe un posto riservato sull’autobus 56. Ovviamente la targhetta è ironica e si riferisce al primo viaggio verso Montecitorio del neo presidente, che scelse appunto l’autobus, con tanto di foto condivise sui vari social. E ora, proprio sui social, gira un’altra immagine: quella del posto riservato al Presidente della Camera. Continua a leggere

Trasporti pubblici, i Comuni spendono sempre più ma l’offerta è sempre meno

I Comuni spendono sempre più, ma l’offerta di trasporto pubblico locale continua a diminuire. Lo dice l’Istat nell’ultimo focus sulla mobilità urbana, relativo al 2014, che mette in luce delle profonde differenze territoriali dell’offerta di posti: nelle città del Nord (5.722 posti-km per abitante) e del Centro (4.931) è tra due e tre volte il valore medio del Mezzogiorno (2.163). Continua a leggere

Autobus noleggiato da una scuola, l’autista trovato positivo all’alcoltest

Questa settimana il network europeo delle polizie stradali “Tispol” ha programmato una campagna congiunta denominata “Truck&Bus” allo scopo di intensificare i controlli dei veicoli adibiti al trasporto di merci e passeggeri. In tale ambito operativo, la Stradale di Frosinone ha effettuato una serie di verifiche anche agli autobus destinati al trasporto di alunni nei viaggi di istruzione. Una pattuglia di Sora ha eseguito il controllo di un autobus noleggiato da un istituto scolastico della città per il trasporto di un gruppo di studenti presso l’Università di Cassino. Continua a leggere

Autobus gratis, ma i cittadini continuano a utilizzare l’auto. Succede a Tallinn

Ci sono molti tentativi per spingere la gente a lasciare a casa l’auto per fare calare l’inquinamento. A Tallinn, per esempio, in Estonia, si è deciso di rendere gratuito il trasporto pubblico. Il risultato è stato però sconfortante. Secondo il Centro di ricerca sui trasporti dell’Istituto reale di tecnologia svedese, la gratuità dei trasporti pubblici a Tallinn ha fatto aumentare il numero dei passeggeri soltanto nella misura dell’1,2 per cento, non determinando quindi miglioramenti significativi. Continua a leggere

Autobus troppo vecchi, in media hanno 12 anni. Dal governo soldi per cambiarli

Gli autobus che circolano sulle strade italiane sono troppo vecchi. È ora di cambiarli e il governo è già pronto con “qualche centinaia di milioni di euro”. L’ha detto il sottosegretario alle infrastrutture Erasmo D’Angelis. Nel nostro Paese, ha spiegato D’Angelis, “abbiamo circa 45 mila autobus con un’età media di 12 anni mentre in Europa l’età media dei mezzi è di sette anni. Il rinnovo dei mezzi pubblici è un tema pressante”.  Continua a leggere

Venerdì prossimo trasporti pubblici regolari, sciopero rinviato all’8 febbraio

Venerdì 14 dicembre i mezzi pubblici saranno regolarmente in servizio. È stato infatti rinviato all’8 febbraio lo sciopero del trasporto pubblico locale. La decisione di rinviare la protesta, spiegano Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa Cisal, è stata presa in “seguito della prosecuzione del tavolo di confronto presso il Ministero del Lavoro tra Governo, Conferenza delle Regioni, Associazioni Datoriali e Organizzazioni Sindacali”. Continua a leggere

Meno incidenti per gli autobus, ma i prezzi delle assicurazioni continuano a salire

Diminuiscono gli incidenti e aumentano i prezzi delle assicurazioni. Un controsenso già provato dagli automobilisti italiani e che ora coinvolge anche il trasporto pubblico locale. Da un’indagine dell’Asstra, l’associazione delle aziende di trasporto pubblico locale in Italia, emerge che nel periodo 2006-2010 i sinistri sono diminuiti del 9 per cento, mentre i premi sono aumentati nel quinquennio di oltre il 32 per cento.   Continua a leggere

Trasporti pubblici, lo sciopero di autobus e metro rinviato al 14 dicembre

È stato rinviato a venerdì 14 dicembre lo sciopero del trasporto pubblico locale, inizialmente in programma per il 16 novembre (clicca qui). Lo stop di metro, bus e tram resta di 24 ore, senza fasce di garanzia. Sono assicurati solamente i servizi minimi assolutamente indispensabili, il trasporto disabili e lo scuolabus per materne ed elementari. Rimane in programma anche la manifestazione nazionale a Roma. I sindacati, tutte e cinque le sigle, hanno così deciso di dare tempo al confronto appena aperto con il tavolo al ministero del Lavoro. Continua a leggere

Vendita di veicoli commerciali, in otto mesi il mercato italiano è sceso del 35,3%

Continua anche ad agosto il calo del mercato europeo dei veicoli commerciali. Secondo i dati dell’Acea, nei 27 Paesi Ue più quelli Efta le immatricolazioni sono scese dell’11,5 per cento, a 109.225 unità, dopo il calo del 4,9 per cento di luglio (140.960 unità). Nei primi otto mesi dell’anno la contrazione è del 9,8 per cento con 1.181.821 veicoli commercializzati. Nel periodo gennaio-agosto a far registrare la performance peggiore è il Portogallo (-54,1 per cento), seguito dalla Grecia (-49,1 per cento), da Cipro (-42,9 per cento) e dall’Italia (-35,3 per cento).  Continua a leggere

Sciopero dei trasporti pubblici, stop di 24 ore a Roma. Disagi anche in altre città

Potrebbe essere un venerdì difficile per i trasporti in alcune grandi città, come Roma, Napoli, Torino e Genova. Per il 6 luglio, infatti, sono programmati alcuni scioperi del trasporto pubblico locale proclamati proclamati a livello regionale con modalità e orari diversi. A Roma e in tutto il Lazio Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl trasporti, hanno proclamato uno sciopero di 24 ore.  Continua a leggere