Il metano supero lo scoglio rifornimento, accordo tra Eni e Snam per creare 300 nuovi impianti

Sul piatto della bilancia ci sono pregi e difetti. Il metano costa e inquina meno, questo è vero, ma fare il pieno è difficile. Una situazione che presto potrebbe cambiare. Eni e Snam hanno infatti siglato un accordo quadro per lo sviluppo delle stazioni di rifornimento a metano in Italia, “nel più ampio scenario delle iniziative per la promozione della mobilità sostenibile”, spiega una nota congiunta. “La partnership”, si legge nel comunicato, “mira a realizzare nuovi impianti di gas naturale compresso (compressed natural gas – Cng) e liquefatto (liquefied natural gas – lng) all’interno della rete nazionale di distributori Eni, favorendo l’offerta di carburanti alternativi a basse emissioni come il gas naturale”, che “azzera il particolato”, ritenuto il “principale responsabile dell’inquinamento” e assicurando “sensibili vantaggi economici” ai consumatori. Continua a leggere

Le auto ecologiche frenano: “Il settore dei carburanti alternativi lavori insieme”

Basta con le rivalità. Gpl, metano ed elettriche devono fare fronte comune. Le vendite, infatti, sono in calo, anche a causa del basso prezzo del petrolio. “Per lo sviluppo dei carburanti alternativi occorre fissare obiettivi comuni, ragionare in maniera sinergica e superare le visioni superficiali che ci mettono in contrapposizione”, ha detto Francesco Franchi, presidente di Assogasliquidi, l’associazione di Federchimica che rappresenta a livello nazionale e internazionale le imprese del comparto della distribuzione dei gas liquefatti (Gpl e Gnl) per uso combustione e autotrazione.  Continua a leggere

L’auto elettrica? “Non è un’alternativa credibile, molto meglio il metano”

L’auto elettrica non è un’alternativa credibile alle vetture tradizionali. Molto meglio il metano. Il concetto è stato ribadito da Alfredo Altavilla, ceo Emea di Fca, in un intervento pre-registrato per l’assemblea dell’Unione petrolifera. “Un’alternativa, per essere tale, deve essere credibile e oggi l’elettrico non lo è”, ha spiegato Altavilla. “L’uso dei carburanti fossili durerà almeno per il prossimo decennio”. Continua a leggere

Metano e Gpl addio, le auto a gas non piacciono più agli italiani: vendite in crollo

È già finito l’amore degli italiani per le auto a gas? Forse sì, visto che – nonostante un mercato dell’auto in continua crescita – diminuiscono le immatricolazioni di vetture a metano e Gpl. A gennaio 2016, spiega il presidente dell’Anfia, Aurelio Nervo, ci sono stati “cali tendenziali significativi per le vetture a gas (-27,4 per cento per il metano e -27,8 per cento per il Gpl), in parte dovuti al confronto con un gennaio 2015 in cui avevano registrato, invece, un incremento, proseguito poi per tutto il primo quadrimestre”. Continua a leggere

Volete un’auto a metano? Ecco i dieci modelli più convenienti sul mercato

Fare rifornimento è ancora difficile, visto che la rete di distribuzione è poco capillare. Ma il risparmio, con le auto a metano, è garantito. Per orientarsi sulla scelta dei modelli sul mercato, allaguida.it ha stilato una classifica delle dieci auto a metano più convenienti. In testa alla top ten c’è la Seat Mii, la citycar gemella della Volkswagen Up! e della Skoda Citygo: consuma sul ciclo misto 2,9 kg di metano ogni 100 chilometri e ha un prezzo che parte da 12.170 euro. Continua a leggere

Gli italiani riscoprono le auto ecologiche: siamo il mercato più grande d’Europa

L’Italia è il Paese con il mercato auto “ecofriendly” più grande di Europa. Lo afferma l’Anfia, che ha presentato un focus sul mercato italiano nel 2014. Le vetture amiche dell’ambiente immatricolate nel 2014 sono state oltre 218mila (+9,5 per cento) e rappresentano il 16,1 per cento del totale venduto. In ogni caso, le auto a trazione alternativa restano al di sotto del 21,5 per cento, la quota raggiunta nel 2009 grazie agli incentivi: da allora il mercato ha subito una pesante contrazione, spiega l’Anfia, riducendosi al 5,6 per cento di quota con appena 98 mila unità nel 2011 e crescendo progressivamente fino al 2014, raddoppiando i volumi. Continua a leggere

Auto a metano, il primato italiano: sulle nostre strade il 77% dei veicoli europei

I veicoli a metano circolano soprattutto sulle strade italiane. Trovarli oltreconfine è quasi impossibile. I dati sono eloquenti: il 77 per cento di tutte le vetture a metano presenti in Europa circolano in Italia. Nel nostro Paese, infatti, ci sono ben 846.523 veicoli a metano su un totale di 1.098.391 di tutto il Vecchio continente. Dietro il nostro Paese, staccatissimi, ci sono Germania (8,77 per cento) e Bulgaria (5,58 per cento). I dati, che si riferiscono al 2013, sono stati diffusi in occasione del 60° anniversario della Landi Renzo, azienda leader nella produzione di impianti gas Gpl e gas metano. Continua a leggere

Metano e Gpl conquistano le flotte aziendali, numeri in crescita dal 2007

Cresce l’interesse dei Fleet e Mobility Manager per i veicoli alimentati a metano e Gpl. È quanto emerge dall’ultima ricerca intitolata “L’utilizzo dei veicoli a metano e Gpl nelle flotte aziendali”, presentata a Company Car Drive dal Corporate Vehicle Observatory, il centro studi sulla mobilità aziendale di Arval Italia. Lo studio, si legge in una nota, evidenzia come la maggior parte delle aziende intervistate utilizzi stabilmente veicoli ad alimentazione alternativa dal 2007, con alcune aziende “best in class” che da oltre un decennio hanno in parco tali veicoli.  Continua a leggere

Boom di auto ibride, crescono quelle a metano. Per le elettriche un altro flop

Gli italiani scoprono le ibride, apprezzano le auto a metano, mentre le elettriche restano mosche bianche. È quanto emerge dal nuovo Book Unrae, l’analisi del mercato italiano realizzata dal Centro studi dell’associazione delle case automobilistiche estere. L’anno scorso, infatti, le auto ibride hanno visto le vendite aumentare del 118,3 per cento a 14.926 unità, pari a una quota di mercato dell’1,1 per cento rispetto allo 0,5 per cento del 2012. Buona performance anche per le motorizzazioni a metano, che hanno proseguito nella loro crescita a doppia cifra (68.013 consegne, +26,7 per cento) grazie all’aumento della gamma di modelli offerta sul mercato e hanno portato la quota di mercato dal 3,8 al 5,2 per cento.  Continua a leggere

Auto a metano, firmato un accordo per il raddoppio dei distributori in Italia

Nuova linfa per il mercato delle auto a metano. Un mercato che – come abbiamo scritto su Stradafacendo (clicca qui) – vede l’Italia leader in Europa, ma carente dal punto di vista dei distributori. Ora la situazione potrebbe cambiare. Ngv Italy, Assogasmetano e Federmetano hanno firmato mercoledì a Roma un documento programmatico congiunto che punta a realizzare oltre il doppio delle stazioni di rifornimento, a fronte di una rete considerata attualmente “insufficiente e soprattutto disomogenea”. Continua a leggere