Corse cancellate e scarsa informazione ai passeggeri, 3,6 milioni di euro di multa all’Atac

La cancellazione delle corse e la mancata informazione ai viaggiatori costa cara all’Atac, la società che gestisce il trasporto pubblico di Roma. L’Antitrust ha infatti deciso di multarla con una sanzione di 3 milioni e 600mila euro, una misura ridotta, spiega una nota, per “la situazione economica disagiata dell’azienda”. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha concluso un’istruttoria avviata a novembre accertando “una pratica commerciale scorretta nell’offerta del servizio pubblico di trasporto ferroviario nell’area metropolitana di Roma consistente nella falsa prospettazione, attraverso l’Orario Ufficiale diffuso presso le stazioni e nel sito Internet www.atac.roma.it, di un’offerta di servizi di trasporto frequente e cospicua, a fronte della sistematica e persistente soppressione di molte corse programmate, nonché nella omessa informazione preventiva ai consumatori in merito alle soppressioni previste”. Continua a leggere

Roma, chiuse per tutto agosto nove stazioni della metro A: previsti dei bus navetta

Nove fermate della metro A di Roma resteranno chiuse fino al 3 settembre. Per lo svolgimento di lavori di completamento della stazione San Giovanni della linea C della metropolitana e del nodo di interscambio tra la linea C e la linea A”, spiega l’Atac in una nota, “dal giorno 31 luglio al 3 settembre, la linea A della metropolitana non sarà attiva nella tratta compresa tra Termini e Arco di Travertino”. Sulla tratta, il servizio sarà garantito con la linea di bus navetta MA4, che seguirà lo stesso percorso della metro, con fermate nelle vicinanze delle stazioni chiuse. Continua a leggere

Bus rotti a Roma, la stoccata dell’assessore Meleo: “L’Atac non pagava i fornitori”

I bus non circolano perché sono rotti e i pezzi di ricambio, anche se costano pochi euro, non arrivano. È l’assurda realtà di Roma, raccontata dall’assessore ai Trasporti Linda Meleo che individua anche i colpevoli. “La vecchia governance si è disinteressata al trasporto di superficie, non pagava regolarmente i fornitori e dunque ora c’è un problema di pezzi di ricambio: così anche di fronte a un ricambio che può costare 6 euro noi potremmo avere un bus fermo”, ha spiegato.

Continua a leggere

Caos trasporti a Roma, il direttore generale dell’Atac se ne va? “Sì, sto pensando di lasciare”

Non c’è pace per il trasporto pubblico a Roma. Le polemiche, infatti, sono tutt’altro che concluse, tanto che il direttore generale dell’Atac potrebbe presto interrompere la sua corsa alla guida dell’azienda di trasporto pubblico. “Se sto pensando di lasciare? Sì. Se non ci sono le condizioni perché dovrei rimanere?”, ha risposto il dg di Atac Marco Rettighieri all’Ansa.

Continua a leggere

Autobus a Roma, basta con le corse fantasma: “Nuova programmazione da settembre”

Bisogna essere chiari. È inutile programmare corse che poi non si potranno fare. È questo il senso di una lettera che il presidente della commissione capitolina Trasporti, Enrico Stefano, ha inviato al direttore generale di Atac, Marco Rettighieri, in cui chiede “una nuova programmazione del servizio, reale e commisurata alle effettive potenzialità di erogazione” a partire da settembre. L’emergenza bus a Roma continua, con corse dimezzate, autisti fermi e mezzi guasti. Continua a leggere

I bus a Roma sono vecchi ma i guasti sono troppi. L’Atac: “Stiamo indagando, qualcosa non quadra”

“Abbiamo un parco mezzi vetusto con un’età media di 11 anni e 750mila chilometri di percorrenza. A Parigi l’età media di un autobus è 4 anni, a Londra 5, a Madrid sono 8. Ma non è solo questo però. Stiamo facendo indagini, stiamo cercando di capire, ci sono ultimamente troppi guasti. Sono sospetti, qualcosa non mi quadra”. Lo dice al Corriere della Sera il direttore generale dell’Atac Marco Rettighieri. Continua a leggere

Autisti fermi a Roma, mancano gli autobus da guidare. I Cinque stelle: “È inaccettabile”

A Roma gli autisti si fermano. Non ci sono scioperi, semplicemente mancano gli autobus da guidare. L’emergenza trasporti pubblici nella Capitale è sempre alta. Domenica sera l’assessore ai Trasporti di Roma, Linda Meleo, e il presidente della commissione capitolina Trasporti Enrico Stefano (M5s) hanno fatto un blitz nella rimessa Atac di Tor Sapienza. “Siamo stati alla rimessa Atac di Tor Sapienza”, racconta Stefano in un video su Facebook. “È inaccettabile che non si riesca a garantire il servizio neanche la domenica con una programmazione estiva già ridotta all’osso. Le cause sono molteplici, ma andremo a fondo e i responsabili di questo disastro dovranno assumersi le loro responsabilità”. Continua a leggere

Bus da incubo a Roma, sono vecchi e pieni di guasti: alcuni hanno più di 700mila chilometri

Vecchi e pieni di guasti. È emergenza per gli autobus di Roma, con la situazione che peggiora sempre più. “Quest’anno c’è stata una escalation”, ha detto il direttore generale di Atac, Marco Rettighieri, durante l’audizione in commissione Trasporti. “Abbiamo mezzi con 700mila chilometri sulle spalle e ogni volta che si accende il condizionatore il motore soffre. Oltre questo ci sono problemi connessi ai danni che ci sono allo chassis dei bus a causa delle strade di Roma piene di buche”. Continua a leggere

Autobus in fiamme a Roma, panico tra i passeggeri: “Sfiorata la tragedia”

Tanta paura ma, fortunatamente, nessuna conseguenza per i passeggeri dell’autobus 495 dell’Atac che questa mattina verso le 8 ha preso fuoco in viale del Muro Torto, a Roma. L’autista è infatti riuscito a far scendere in tempo tutti i passeggeri, prima che le fiamme distruggessero quasi completamente l’autobus. Continua a leggere

Metro B di Roma nel caos, guasti 6 treni su 23. L’assessore Esposito accusa l’Atac

Non c’è pace per il trasporto pubblico romano. Questa mattina sul banco degli imputati è finita la metro B: rallentamenti e attese lunghissime hanno fatto imbufalire molti viaggiatori. La segnalazione è arrivata dall’assessore ai Trasporti, Stefano Esposito: “Dalle 7.30 Twitter è pieno di lamentele, di nuovo all’ora di punta sulla metro B si sono registrate interminabili attese con un treno ogni 15-20 minuti. Ho impiegato un’ora per sapere che stamane su 23 treni in servizio 3 non sono partiti e altri 3 si sono guastati in linea”. Continua a leggere