Giorgione, il carrozziere che non aggiusta le auto. Colleziona carrozze

Giorgio “Giorgione” Valsecchi è uno di quei personaggi che dalle sue parti può essere tranquillamente considerato un patrimonio del territorio. Il territorio in questione è il Triangolo Lariano, sopra la Colma di Sormano, dove lui, nato a Civate (Lecco), come la moglie, Clotilde Maggi detta Ilde, ha deciso di trasferirsi e insediarsi 42 anni fa. Giorgione fa il “carrozziere” ma non perché aggiusta le scocche le auto, perché colleziona le carrozze. Oggi ne ha 40.  Continua a leggere

Bimbi morti in auto, perché non esiste un sensore sui seggiolini?

Due fatti di cronaca purtroppo molto simili nella dinamica hanno sconvolto la quotidianità di Perugia e Teramo. I fatti sono tristemente noti. Il padre che dimentica in auto il figlioletto o la figlioletta. L’auto che si trasforma in una trappola mortale a causa del caldo. I soccorsi vani. I piccoli che muoiono dopo una straziante agonia. L’apertura di inchieste, il rimorso che probabilmente sta distruggendo i genitori. Nei giorni scorsi qualcuno, sul blog del “Corriere della Sera” ha chiesto perché nessuno abbia mai pensato a un sensore che rilevi la presenza di qualcuno in auto quando il veicolo è parcheggio e senza le chiavi inserite. Continua a leggere

Sudafrica, elefante in calore prova ad accoppiarsi con una Passat

Nella riserva di Pilanesberg, in Sudafrica, gli animali circolano liberamente e per i turisti è un’emozione fantastica passare con l’auto a poca distanza da un rinoceronte, una mandria di zebre o un gruppo di leoni. Uno dei residenti più grandi della riserva è Amarula, un elefante enorme che evidentemente ha qualche problema di vista. Non è consigliabile infatti imbattersi in Amarula se si è a bordo di un’auto di colore grigio. Cosa che invece è successa alla coppia irlandese John Somer e Carina Lowers. I due erano a bordo di una Volkswagen Passat berlina, grigia metallizzata quando il pachiderma Amarula si è accorto di loro, o meglio dell’auto, scambiandola per un’avvenente femmina di elefante. Continua a leggere

Con L’Eco di Bergamo le novità
del Codice della strada e l’alcol test

Tutte le novità del Codice della strada in un inserto di 12 pagine in edicola con l’edizione odierna del quotidiano L’Eco di Bergamo. In apertura, la pubblicazione punta l’attenzione sulle sanzioni più salate per chi si mette alla guida in stato di ebbrezza e sui limiti di velocità. L’inserto, gratuito, spiega anche quali sono le novità per i giovani che vogliono prendere la patente, cosa devono fare gli anziani per poter continuare a guidare dopo una certa età e illustra la possibilità di pagare le multe a rate. Continua a leggere

Zoo safari con sorpresa, negli Usa l’elefante lava anche la macchina

Avete bisogno di lavare l’auto? Nessun problema, basta comprare un biglietto per lo zoo safari e ci penserà una squadra di pachidermi. Se pensavamo di averle viste tutte, ma proprio tutte in materia di car wash, ci dobbiamo ricredere. Dopo l’indimenticabile sexy car wash delle conigliette di Play Boy, giusto per ricordarne uno tra i più celebri, ora è un altro tipo di animale a tenere banco. Altro che ragazze semi nude, negli Stati Uniti spopola infatti l’elephant car wash. Al momento è stata aperta una sola “stazione di servizio” nell’Oregon. Continua a leggere

All’interno del Niguarda di Milano c’è un maneggio speciale

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=DIP2-36rxm0[/youtube]
Novemila persone transitano ogni giorno dall’ospedale Niguarda Cà Granda di Milano. L’azienda ospedaliera impiega 4.300 addetti, un paese di medie dimensioni, insomma. Il direttore generale Pasquale Cannatelli diventa così una sorta di sindaco. Ed è stato proprio il direttore generale ad accogliere gli esponenti di Continental nella giornata di consegna delle mille vuvuzela al centro di riabilitazione equestre “Vittorio Di Capua”. Continua a leggere

Total Bau e Total Miao, cani e gatti viaggiano in auto senza problemi

Andare in vacanza con il proprio animale domestico può essere un problema, non solo per le disponibilità negli alloggi. Le difficoltà, spesso, iniziano dal viaggio in auto. Il tragitto, infatti, può creare problemi sia al gatto sia al cane. Oltre ai bisogni fisiologici bisogna infatti attrezzarsi per il cibo e per l’acqua. Ma, da quest’estate, gli automobilisti che vorranno viaggiare in compagnia del loro amico a quattro zampe avranno una bella sorpresa: un kit su misura, gratuito, disponibile in circa 400 stazioni di servizio Total, per nutrire e curare il proprio cane e il proprio gatto. Continua a leggere

Addio “angolo cieco”, contro gli incidenti arriva l’occhio elettronico

Secondo i progettisti dell’Università di Tel Aviv e di General Motors rispetto ai vecchi radar avrà l’ulteriore vantaggio di costare decisamente poco. Sta per essere messo a punto un sistema di telecamere in grado di avvisare i conducenti di auto, camion e autobus dei pericoli con qualche secondo di anticipo. La sofisticata telecamera allo studio a Tel Aviv, così come altri sistemi che in parallelo stanno per essere varati, potrà annullare il cosiddetto “angolo visivo cieco” o la “zona morta” analizzando l’ambiente circostante per diversi metri ed essendo in grado di distinguere con grande precisione ogni oggetto in movimento, ossia altre auto, moto, bici, ma anche pedoni e animali. Continua a leggere

Un futuro senza incidenti, Nissan
studia l’auto che copia gli animali

Magari un giorno ci si dimenticherà del volante, dell’acceleratore e del freno. Un giorno si potrà andare al lavoro in auto leggendo il giornale in tutta tranquillità e sicurezza. Un giorno, magari, si potrà andare in auto senza fare mai incidenti. Sogni che potrebbero diventare realtà grazie a un progetto di Nissan. Ispirandosi al mondo della natura e a come viaggiano in branco gli animali evitando ostacoli e senza scontrarsi con gli altri, la casa automobilistica ha infatti sviluppato un robot anti-collisione, apripista di vetture intelligenti e a prova di incidenti. Lo studio sui robot di Nissan si inquadra nel progetto sicurezza denominato Safety Shield basato sull’idea di un veicolo che aiuta sempre a proteggere guidatore e passeggeri. Continua a leggere

Treviso, un accordo per garantire
la sicurezza dopo gli incidenti

Garantire la sicurezza stradale e quella ambientale dopo gli incidenti. Sono questi gli obiettivi di una convenzione sottoscritta dalla Provincia di Treviso con la società Sicurezza e Ambiente Spa. In base all’accordo, la società si impegna a ripristinare la sicurezza della viabilità compromessa dagli incidenti stradali, mediante la bonifica dell’area interessata, con l’aspirazione dei liquidi inquinanti versati (olio, carburante, liquidi raffreddamento, ecc.) e il recupero di residui solidi (vetri, pezzi di plastica, lamiere, metallo, ecc.). Continua a leggere