Limiti al traffico dei mezzi pesanti in Lombardia: ogni Comune non può andare per la sua strada

Può una singola amministrazione comunale, magari anche piccolissima, adottare limitazioni al traffico o altri provvedimenti che possano avere grandissime ricadute sulla gestione del trasporto merci per migliaia di imprese in un territorio, come quello della Lombardia, che vale da solo un quarto del prodotto interno lordo italiano? Può un qualunque Comune, fra gli oltre 1500 della regione, risolvere autonomamente un qualsiasi problema di viabilità magari “scaricandolo” addosso al Comune confinante e innescando una catena di altri problemi per altre amministrazioni? E la Regione Lombardia non dovrebbe intervenire coordinando, attraverso precise linee guida  per i divieti alla circolazione dei mezzi pesanti,  possibili interventi delle singole amministrazioni comunali e impedendo che scelte autonome fatte a tutela dei diritti di pochi possano finire col ledere i diritti di moltissimi? Continua a leggere

Nuovo contratto per trasporti, logistica e spedizione: quali opportunità offre alle imprese?

Un “viaggio” alla scoperta del nuovo contratto per il settore trasporti, logistica e spedizione recentemente rinnovato e che sarà applicabile dal prossimo 1 febbraio, una volta sciolta la riserva da parte delle organizzazioni sindacali e previa ratifica da parte delle associazioni datoriali. A organizzarlo sono stati i responsabili della Fai (Federazione autotrasportatori italiani) di Milano, guidata dal presidente Angelo Sirtori, per informare gli associati sui contenuti ma anche sulle opportunità offerte alle aziende dalle tante novità contenute nel nuovo testo contrattuale. Continua a leggere

Milano è sempre in movimento: ogni giorno un milione di persone entrano ed escono dalla città

A Milano ci sono 5,2 auto per dieci abitanti, il doppia di Parigi, dove sono 2,5, e molte più che a Monaco (3,5), Londra (3) e Berlino (2,9). Lo ha detto l’assessore alle Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli, al forum promosso dal quotidiano Il Giorno su mobilità e attrattività. Un dato, ha spiegato Granelli, che riflette una “domanda di mobilità in costante aumento, con 5,5 milioni di spostamenti in città al giorno e un milione di city users, persone che entrano ed escono da Milano per lavoro, studio, tempo libero, motivi di salute”.  Continua a leggere

Riforma dell’autotrasporto, a 10 anni dall’entrata in vigore il bilancio è in rosso

SIRTORI_ANGELOIl decimo compleanno dell’entrata in vigore di un’attività è un’ottima occasione per fare un bilancio. Lo stesso vale per una riforma. Il bilancio “redatto” dagli organizzatori del convegno organizzato dalla Fai Conftrasporto di Milano per tirare le somme sui primi 10 anni ” di strada” percorsi dalla riforma sulla liberalizzazione regolata nel mercato del trasporto su strada è in profondo rosso. A confermarlo, dal palco della sede di Unione Confcommercio Milano, in Corso Venezia 47/49, che ha ospitato il convegno intitolato “La regolamentazione del mercato del trasporto su strada a 10 anni dalla riforma: leggi, sentenze, regole pratiche, sviluppi e problemi attuali”, e organizzato per fare il punto sulla normativa sui trasporti su strada in Italia, nazionali e internazionali, oltre che per fornire una guida alle migliori pratiche che gli operatori della catena logistica, committenti, caricatori, vettori e proprietari della merce trasportata, dovrebbero adottare,  è stato Angelo Sirtori, presidente della Fai lombarda, che  non ha usato mezzi termini. Continua a leggere

Malpensa, accordo raggiunto con i trasportatori per il carico e scarico merci

Accordo raggiunto fra autotrasportatori e Sea per il carico e scarico merci all’aeroporto di Malpensa, teatro nei giorni scorsi di una manifestazione di protesta contro la decisione attuata dai vertici della società che gestisce lo scalo d’introdurre una nuova tassa per chi trasportava merci per conto di società di handler all’interno di Malpensa. Grazie all’accordo sottoscritto fra i rappresentanti di Sea e quelli degli autotrasportatori (che avevano deciso di bloccare i servizi rifiutandosi di pagare la nuova tassa per ogni camion che caricasse o scaricasse merci dai magazzini all’interno dell’area aeroportuale, già affittati ad handler) si è separato il discorso del carico-scarico dal discorso soste nei parcheggi come ha spiegato Angelo Sirtori, presidente di Fai Conftrasporto Milano, sceso in “pista” per gestire direttamente il caso e trovare una soluzione. Continua a leggere

Dove va l’autotrasporto? La strada tracciata all’assemblea della Fai Milano

fai milanoSi è parlato di Jobs Act, di Legge di Stabilità, di costi minimi. E poi di servizi, consulenze, corsi di formazione. Temi d’attualità messi al centro dell’assemblea dei soci della Fai di Milano che si è svolta sabato 28 febbraio nella sede di via Bacchiglione. Oltre 50 le aziende che hanno partecipato all’incontro. L’assemblea, al termine dell’incontro, ha rinnovato il consiglio direttivo che resterà in carica per i prossimi tre anni. Tanti anche gli ospiti che hanno partecipato all’incontro: c’erano il presidente di Fai Conftrasporto Paolo Uggè, il presidente di Fai Lombardia Antonio Petrogalli, il presidente della Fai di Brescia Sergio Piardi, il past president di Fai Milano Gaetano Morazzoni, il responsabile di Fit Cisl Lombardia Bruno Verco e di Fit Cisl Monza/Brianza Salvatore Lembo. Continua a leggere

Recupero delle accise per l’autotrasporto: risolti i dubbi su istanze e sanzioni

Sono circa un centinaio i titolari, collaboratori e consulenti delle aziende di autotrasporto associate alla Fai che hanno partecipato al seminario “I benefici nel settore dell’autotrasporto” organizzato a fine novembre dall’Ufficio delle Dogane di Milano 2 per informare gli operatori del settore sul tema del recupero delle accise. Il seminario, spiega Fai Milano in un comunicato, si prefiggeva l’obiettivo di illustrare “la normativa in essere, approfondendone gli adempimenti, le modalità di presentazione delle istanze, gli aspetti sanzionatori”. Continua a leggere

L’autotrasporto italiano ha due anni di vita. Poi morirà, ucciso dalla politica

“L’autotrasporto italiano ha un paio di anni di vita al massimo, dopodiché potremo considerarlo definitivamente morto, ucciso da una politica che non ha fatto  nulla per salvarlo”. È una diagnosi  gravissima quella che Angelo Sirtori, presidente di Fai Conftrasporto Milano, ha fatto intervenendo al convegno organizzato al Truck Emotion di Monza proprio per capire quale potrà essere il futuro del settore, messo in ginocchio da una crisi infinita ma soprattutto da un’infinita serie di sbagli commessi dai diversi esponenti politici che in questi anni si sono messi alla guida del Paese. Continua a leggere

“Altro che ecologia, l’area C è solo per fare cassa”. La Fai di Milano boccia la Giunta

“Il Comune di Milano getta la maschera: altro che ecologia, si tratta solo di far cassa”. È questo il durissimo commento di Angelo Sirtori, presidente della Fai, Federazione autotrasportatori italiani, di Milano, al tentativo della giunta comunale milanese di anticipare già da quest’anno l’ingresso a pagamento in Area C per i mezzi a metano, gpl, ibridi, ovvero per tutti i veicoli che hanno impatto ambientale zero, soprattutto per le famigerate polveri sottili. Continua a leggere

Area C promossa e bocciata lo stesso giorno. Piace all’Ocse, non ai trasportatori

SIRTORI_ANGELOPuò un’amministrazione pubblica ottenere nello stesso giorno, per lo stesso motivo, una grande promozione e una bocciatura? Accade al Comune di Milano che poche ore dopo aver ricevuto la notizia d’aver vinto con il ticket antitraffico per Area C, il premio Transport Achievement Award del 2014 (che viene assegnato ogni anno dall’Ocse e che sarà consegnato al Comune di Milano dal vice ministro alle Infrastrutture, Riccardo Nencini a Lipsia, mercoledì 21 durante la prima giornata del Forum mondiale dei trasporti organizzato dall’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico nella città tedesca) si è vista recapitare pesanti critiche sotto forma di un’intervista rilasciata da Angelo Sirtori, presidente della sezione milanese della Fai, la federazione autotrasportatori italiana. Continua a leggere