Il Tirolo frena i camion, 70 chilometri di coda sul Brennero: “Così tutta l’economia si ferma”

“Se si bloccano i mezzi pesanti tutta l’economia si ferma”. Lo ha dichiarato il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, che commentando i 70 chilometri di coda che si sono creati ieri sul Brennero, da Bolzano a Vipiteno, a causa del contingentamento dei mezzi pesanti adottato dal Tirolo pone anche l’attenzione sul “rischio molto forte che partano azioni spontanee. Il Governo, che comunque è in carica, assuma una posizione decisa”, ha detto Uggè. Continua a leggere

Autotrasporto 4.0: Fai Milano guida il viaggio fra sicurezza, legalità e sostenibilità

Un viaggio nell’“industria 4.0″ dell’autotrasporto, alla scoperta del modello di gestione che dovrà guidare le aziende che si occupano di trasporto merci e logistica in un mercato globale sempre più competitivo ma anche attraverso sicurezza, legalità, sostenibilità. È quanto propone il convegno in programma sabato 19 maggio a partire dalle 9.30 nella sede di Unione Confcommercio e servizi in Corso Venezia 47 a Milano organizzato nell’ambito dei lavori dell’assemblea annuale della Fai interprovinciale. Continua a leggere

Fai Emilia, una sola grande “casa” per le imprese di autotrasporto di Parma, Piacenza e Reggio

Fai Parma, Fai Piacenza e, a breve, Fai Reggio Emilia. Il “viaggio” intrapreso dalla Federazione autotrasportatori italiani in Emilia per costruire una grande casa degli autotrasportatori associati è partito solo nel novembre 2017 ma ha già percorso un importantissimo tratto di strada. Fino a far “coabitare” i rappresentanti di tre province diverse. Un traguardo (ma allo stesso tempo un punto di “partenza”) che verrà celebrato sabato 14 aprile con l’inaugurazione ufficiale dell’associazione Fai Emilia, federazione autotrasportatori per l’Emilia, a Villa Castellina, a Castellina di Soragna in provincia di Parma. Un traguardo importante, sottolineato anche dalla presenza all’evento del presidente della Fai nazionale, Paolo Uggè e del segretario generale Andrea Manfron che hanno accolto l’invito rivolto dal presidente di Fai Emilia, oltre che vicepresidente nazionale, Leonardo Lanzi. Continua a leggere

Autotrasportatori e forze dell’ordine alleati per scoprire i clandestini nascosti nei tir

Rumori sospetti dal semirimorchio: l’autista avvisa la propria ditta, e un responsabile chiama la polizia che interviene fermando il tir. Dal portellone posteriore del mezzo pesante esce un gruppo di immigrati clandestini. Una scena che si ripete quotidianamente, soprattutto nelle aree di confine. È successo anche pochi giorni fa, a Ventimiglia. A chiamare le forze dell’ordine sono stati i responsabili della Curcio Logistica: un intervento documentato in un video che sta girando sui social da qualche giorno. Oggi, dalla sua pagina facebook, il titolare della ditta ha ringraziato le forze dell’ordine per il tempestivo intervento. Continua a leggere

Traffico limitato sul Brennero, Fai Conftrasporto “consegna” la protesta direttamente a Bruxelles

Il grido d’allarme del mondo dell’autotrasporto italiano per le limitazioni al traffico che il Tirolo vuole attuare lungo la direttrice del Brennero è risuonato chiaro e forte direttamente anche a Bruxelles. A farlo risuonare sono stati il segretario generale della Fai, Andrea Manfron, e Stefano Spennati, senior advisor di Confcommercio nella delegazione presso l’Unione europea, ricevuti da Jocelyn Fajardo, capo di Gabinetto aggiunto della Commissaria europea ai Trasporti Violeta Bulc. Un incontro durante il quale i due esponenti della principale federazione italiana dell’autotrasporto hanno ribadito con forza la posizione negativa dell’autotrasporto italiano rispetto a una liberalizzazione incontrollata del cabotaggio stradale, destinata a causare certamente pesanti danni alle imprese italiane, evidenziando contestualmente numerose altre criticità sulla proposta normativa della Commissione sul pacchetto stradale. Continua a leggere

Cisterna esplosa sulla A 21: “I finti esperti prima di emettere sentenze aspettino le prove”

“Corre l’obbligo in un momento come questo richiamare alla cautela fantomatici esperti di circolazione e sicurezza stradale che, non ancora ricostruita la dinamica dell’incidente, si lasciano andare a facili e improvvide dichiarazioni, individuando con certezza (la loro) i colpevoli. Solo appurata la reale dinamica degli eventi si potrà fare un’analisi seria dell’accaduto”. A dichiararlo è Andrea Manfron, segretario generale Fai-Conftrasporto, all’indomani del tragico incidente stradale avvenuto martedì 2 gennaio sull’autostrada A 21 dove, secondo una prima ricostruzione,  un Tir avrebbe tamponato una vettura scagliandola contro un’autocisterna carica di benzina che è esplosa, provocando sei vittime. Continua a leggere

L’autotrasporto guida 2200 giovani a farsi strada nel mondo del lavoro. “È l’Italia dove si può fare”

Nell’Italia di oggi sorprende che ci sia qualcuno che dà lavoro ai giovani. Considerazione che la dice lunga sulla direzione verso la quale sta viaggiando il Paese dove, fortunatamente, c’è però ancora chi ha la capacità, la volontà, l’intelligenza di far viaggiare un progetto. Perché di questo ha bisogno il Paese per ripartire: di gente che si pone un traguardo e sa come raggiungerlo. Trasportando magari a destinazione un carico di giovani alla ricerca di un lavoro di certezze per il futuro. Missione non impossibile come hanno dimostrato gli esponenti delle diverse “anime” del mondo dell’autotrasporto che hanno contribuito a realizzarla e che è stata raccontata su Radio 24 da Andrea Manfron,  segretario di Fai Conftrasporto. Continua a leggere

Fai, in cabina di guida ora siede anche un manager della mobilità più tecnologica

La Fai, la federazione degli autotrasportatori più importante del settore in Italia, con circa 8.600 associati per un totale di 70mila veicoli, e 42 associazioni territoriali di rappresentanza, aderente a Conftrasporto-Confcommercio, ha un nuovo segretario generale. È Andrea Manfron, 44 anni veneto,  ingegnere dei trasporti e amministratore delegato di Aiscat Servizi nonché  direttore dell’area tecnica di Aisca. Un nuovo segretario che  vanta un’esperienza pluriennale nel campo delle infrastrutture autostradali, ambito nel quale si è occupato di tutte le tematiche di carattere tecnico connesse alla pianificazione e alla gestione del sistema e della mobilità, tra cui la sicurezza stradale, l’innovazione tecnologica e lo sviluppo di piattaforme comuni in ambito associativo, che il Consiglio direttivo dell’associazione ha voluto al fianco del presidente nazionale Paolo Uggè e del segretario generale di Conftrasporto Pasquale Russo nelle sedi nazionali di Roma a Milano.  Continua a leggere