Brebemi e A4 sono connesse tra loro: Est e Ovest del Paese non sono mai stati così vicini

Est e Ovest del Paese non sono mai stati così vicini. Lo ha spiegato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, durante l’inaugurazione dell’interconnessione diretta tra le autostrade A35 Brebemi e A4 nell’area di Brescia. “È un’opera molto importante che dà piena funzionalità alla Brebemi, e che permette spostamenti più rapidi e una logistica più semplice”, ha detto il ministro Delrio. Il nuovo tracciato, inaugurato con tre mesi di anticipo rispetto al cronoprogramma di progetto, ha una lunghezza di circa 5,6 chilometri e partendo dall’intersezione tra la A35 e la S.P.19, collega direttamente le autostrade A35 Brebemi e A4.  Continua a leggere

Guerra dei cartelli, respinto il ricorso di Brebemi contro Autostrade per l’Italia

È inammissibile il ricorso presentato da Brebemi contro Autostrade per l’Italia per il cartello stradale posizionato in prossimità del casello di Brescia Ovest. Un cartello, comparso 24 ore dopo l’inaugurazione di Brebemi, che mette a confronto le distanze e i prezzi fino a Milano Est. Lo ha deciso martedì il tribunale di Brescia. Continua a leggere

Le autostrade italiane non fanno gola: nessuna offerta per le quote dell’A4

Le autostrade italiane non fanno gola in Borsa. Nessuna offerta è stata infatti presentata per poco più del 12,5 per cento del capitale di A4 Holding, la società a cui fa capo l’autostrada Brescia-Padova (la cosiddetta Serenissima). È quanto dice all’agenzia di stampa tedesca Reuters una fonte a conoscenza dell’iter della gara. A vendere quote di A4 Holding erano le Province di Bergamo, Brescia e Verona e la Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Bergamo. Il prezzo base dell’asta era di 391,74 euro per azione, per un importo complessivo di circa 87,5 milioni di euro.  Continua a leggere

Friuli, la Serracchiani accelera sulla terza corsia della A4: “È strategica e va fatta”

“La terza corsia dell’autostrada A4 è un’opera strategica e va fatta, e per questo ho affrontato la questione appena assunto il mandato di presidente della Regione”. Lo afferma in una nota la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. “Per acquisire una cognizione il più possibile approfondita ho incontrato più volte il presidente e il direttore generale di Autovie Venete Spa, Emilio Terpin ed Enrico Razzini. Abbiamo fatto un quadro della situazione ereditata, rilevando che c’è un aspetto formale da risolvere, consistente nel chiarire con il Governo alcuni aspetti concernenti l’incarico commissariale. Ciò anche in considerazione di una precedente scarsa linearità, rappresentata dal fatto che, dopo la proroga dello scorso dicembre, l’allora commissario delegato Renzo Tondo, espressamente nominato in sostituzione dell’assessore Riccardo Riccardi, lo aveva a distanza di poco tempo ridelegato in qualità di soggetto attuatore”. Continua a leggere

Fuga a piedi dall’autostrada, tra Sicilia e Lombardia due episodi in pochi giorni

Sicilia e Lombardia sono unite da due incredibili storie di fughe a piedi in autostrada. Il protagonista della prima vicenda è un 25enne catanese coinvolto in un incidente sulla Catania-Messina. Era in auto con la fidanzata e stavano rientrando da Taormina dove avevano festeggiato il compleanno di lei. Tutto nella norma, fino a quando la Fiat Cinquecento urta un altro veicolo e successivamente il guard-rail. Lui batte la testa, anche lei ha delle contusioni. All’arrivo dell’ambulanza il ragazzo attraversa tutte le corsie dell’autostrada, poi salta la rete e scappa nelle campagne tra lo stupore generale. Continua a leggere

Lavori in autostrada sulla A4 e sulla A9, la mappa dei cantieri e le strade alternative

È agosto, ma si continua a lavorare in autostrada, in particolare sulla A4 e sulla A9, due trafficatissime direttrici del Nord Italia. Ecco dove sono i cantieri e che strade alternative si possono utilizzare. Sulla A4 Milano-Brescia, per lavori urgenti di pavimentazione, è in atto fino alle 18 di mercoledì 22 agosto la chiusura al traffico dei rami di svincolo della stazione di Capriate sia in entrata sia in uscita, per entrambe le direzioni. In alternativa è possibile utilizzare le stazioni di Trezzo sull’Adda e Dalmine.  Continua a leggere

Pedemontana lombarda, per il varo del viadotto chiusa nella notte l’Autolaghi

Nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 maggio, sull’autostrada A8 Milano-Varese sarà chiuso il tratto compreso tra Busto Arsizio e Gallarate in entrambe le direzioni, per permettere il varo del viadotto dell’autostrada Pedemontana lombarda tra Cassano Magnago e Busto Arsizio. Il cavalcavia sull’autostrada dei laghi servirà proprio a collegare l’autostrada esistente con la nuova grande arteria che, partendo da Cassano Magnago, si svilupperà per 70 chilometri verso est, fino a incontrare l’A4 Milano-Venezia a Osio Sotto, in provincia di Bergamo.  Continua a leggere

Superstrada Pedemontana Veneta, il 10 novembre l’apertura del cantiere

Per il Veneto è una delle infrastrutture più attese, visto che alleggerirà il traffico dell’autostrada A4 e libererà molti centri abitati dal traffico di attraversamento, soprattutto di quello a carattere commerciale che in territori dall’alto tasso di “urbanizzazione economica” come quelli delle province di Vicenza e Treviso ha un significato particolare. L’apertura del cantiere della superstrada Pedemontana Veneta è attesa per il 10 novembre a Romano d’Ezzelino, mentre le prime auto transiteranno tra sei anni. Continua a leggere

Traffico attorno a Milano, chiude lo svincolo di Sesto San Giovanni

Autostrade per l’Italia ha comunicato che, a partire dalla mezzanotte di venerdì 24 giugno, sarà chiuso per alcuni giorni lo svincolo di Sesto San Giovanni sull’A4 Milano-Brescia sia in entrata sia in uscita per lavori sulla viabilità ordinaria di competenza Anas (connessione tra la strada statale 36 ed il sistema autostradale di Milano). Le uscite rimarranno chiuse fino alle 22 di martedì 28, mentre le entrate fino alle 22 di giovedì 30 giugno. Continua a leggere

Genova, uomo finge un malore per rapinare un automobilista

Pensavamo di averle sentite veramente tutte in tema di rapine, truffe e raggiri agli automobilisti. Un po’ di tempo fa era in voga il falso incidente. Una botta alla portiera dall’auto che passa in senso opposto. L’invito a fermarsi per la constatazione dei danni e poi la rapina, magari a suon di mazzate per il malcapitato automobilista. Più recentemente sulla A4 erano comparsi i falsi poliziotti: intimavano l’alt a cittadini stranieri che venivano poi spogliati di tutti gli averi. Fortunatamente la polizia, quella vera, ha nel giro di poche settimane assicurato i malviventi alle patrie galere. Quella del falso malore onestamente mancava tra il novero degli espedienti. Continua a leggere