Autista morì sul camion non revisionato: il datore di lavoro accusato di omicidio stradale

Il camion, immatricolato 20 anni prima, aveva la revisione scaduta e montava un serbatoio di gasolio supplementare da 600 litri non dichiarato: due circostanze che potrebbero costare care al titolare dell’impresa proprietaria del camion che il 27 aprile del 2017 uscì di strada mentre percorreva l’Aurelia nel territorio di Orbetello ribaltandosi e incendiandosi e causando la morte del conducente, Domenico Di Liscia, 40 anni di Anzio. La Procura di Grosseto ha infatti chiesto il rinvio a giudizio per il titolare dell’impresa per omicidio stradale che il prossimo 15 novembre dovrà comparire in aula. Continua a leggere

Deduzioni, tagli alle accise: il Governo prende altri 15 giorni per rispondere ai trasportatori

Due settimane d’attesa e poi il Governo dovrebbe (il condizionale è d’obbligo in politica) fornire risposte precise al mondo dell’autotrasporto in materia di deduzioni forfettarie e accise gasolio. A chiedere altri 15 giorni di tempo per sapere ciò che decine di migliaia di imprenditori del settore attendono di scoprire ormai da tempo è stato il vice-ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi nel corso della riunione del 2 ottobre 2018 con le associazioni degli autotrasportatori. Un incontro nel quale viceministro ha confermato gli impegni presi nelle scorse settimane senza però portare, ancora, “risposte concrete” sotto forma di provvedimenti. Continua a leggere

Statale e autostrada chiuse, ma nessuno si ricorda di preavvisare i camionisti

Nessun comunicato per preannunciare  in tempo il blocco deciso per “controlli di sicurezza della viabilità” e consentire agli autisti di imboccare percorsi alternativi. E così centinaia di conducenti di veicoli industriali informati troppo tardi (dalla cartellonistica elettronica, quando ormai i mezzi pesanti erano in viaggio) del divieto di accesso  al tratto tra Salerno  e Cava de’ Tirreni, in entrambi i sensi, si sono ritrovati a fare i conti con code, ingorghi, ritardi. Continua a leggere

Grandi opere: chi vuole disegnare un futuro competitivo per l’Italia non può cancellarle

Abbiamo potuto leggere con molta attenzione il Documento di programmazione economico finanziaria che è stato approvato nella scorsa settimana dal Governo. Premesso che si tratta di un programma che dovrà essere tradotto nella Legge di bilancio, dopo avere effettuato i passaggi e gli approfondimenti necessari, qualche commento è, senza voler effettuare dissertazioni di economia globale, tuttavia necessario, limitando questa prima analisi alla parte relativa agli interventi riguardanti il mondo dei trasporti, per titoli, e con la consapevolezza che un testo con questa ampiezza di temi trattati potrebbe subire integrazioni.Alcune preoccupazioni sussistono. L’affermazione di riesaminare “attraverso un’attenta analisi sul rapporto costi benefici le grandi opere” è una di queste. Continua a leggere

Brennero, i nuovi divieti sono una manovra dell’Austria per danneggiare l’Italia

Nuovi divieti di circolazione, sia di giorno sia di notte, destinati a “colpire” perfino i veicoli Euro VI. Il nuovo pacchetto di misure restrittive sul transito dei veicoli industriali che il Parlamento austriaco voterà, a meno di sorprese dell’ultima ora, mercoledì 3 ottobre potrebbe letteralmente rivoluzionare il trasporto di merci lungo l’asse del Brennero, con particolari conseguenze negative per l’Italia, considerato che l’Austria intende introdurre misure per il trasporto di merce proveniente proprio dal nostro Paese e destinato ai Paesi nordici più stringenti rispetto alle merci in partenza o arrivo nel Tirolo. Continua a leggere

Telecamere invece degli specchietti? Aumentano la sicurezza e diminuiscono i consumi dei Tir

Perché sostituire gli specchietti retrovisori sulla cabina di guida di un camion con un’ aletta che ospita una telecamera?Le risposte sono diverse, ma una, in particolare, probabilmente non verrebbe mai in mente ai non addetti ai lavori. Già, perché una delle ragioni (oltre alla sicurezza alla quale avranno pensato i più…) è  ridurre i consumi di carburante. Parola dei progettisti di Mercedes Benz che hanno introdotto la novità tecnologica (una delle tante) nella seconda generazione di Actros  confermando che la soluzione, finora presentata solo su prototipi e con Actros 2 invece di serie e battezzata dal brand della Stella MirrorCam, non solo offrirà vantaggi sul piano della sicurezza, ma anche su quello dei consumi di carburante, riducendoli dell’1,5 per cento a una velocità di 70 km/h rispetto a una cabina con specchi  a parità di condizioni.  Come è possibile? Continua a leggere

Demolire il ponte Morandi? Per ora il ministro Toninelli sa solo come Crozza ha demolito lui

Il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Danilo Toninelli probabilmente non sa ancora quando verrà demolito il cavalcavia Morandi a Genova, ma sa perfettamente quando è stato “demolito” lui: venerdì 28 settembre più o meno tra le 21.30 e le 21.45. È avvenuto con la prima puntata della nuova stagione di Fratelli di Crozza (cliccate qui per vedere il video). A far crollare la credibilità dell’ex impiegato in una compagnia di assicurazioni diventato improvvisamente ministro è stato ovviamente Maurizio Crozza, prima commentando dichiarazioni al limite dell’incredibile di Danilo Toninelli, poi “impersonandolo”. Una quindicina di minuti dalle quali la figura del ministro è uscita, agli occhi di milioni di telespettatori, più o meno come dopo essere stata  travolta da un caterpillar. Continua a leggere

Trasporti in Italia: uno studio di Confcommercio svela come “viaggia” davvero il sistema

Lo scenario internazionale ed europeo; il ruolo delle istituzioni e dei territori; industria e logistica; infrastrutture, programmazione e regolazione; i modelli di riferimento e le eccellenze del mondo produttivo, dei trasporti e della logistica; la sostenibilità ambientale: questi i temi portanti della quarta edizione del Forum Internazionale di Conftrasporto organizzato da Confcommercio, in collaborazione con Ambrosetti, che si svolgerà lunedì 8 e martedì 9 ottobre a Cernobbio (Como) al Grand Hotel Villa d’Este. Un Forum (al quale hanno già confermato la partecipazione il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, il commissario europeo dei Trasporti Violeta Bulc e il vice ministro alle  Infrastrutture e dei Trasporti Edoardo Rixi) che verrà aperto, lunedì alle11, con la conferenza stampa del presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli e del vice presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, in cui verrà presentata un’analisi dell’Ufficio Studi di Confcommercio, realizzata in collaborazione con Isfort, sul sistema dei trasporti in Italia.  Continua a leggere

Biocarburanti, Eni accelera la produzione puntando su Crescentino e Ravenna

Il Gruppo Eni punta sempre più sulla produzione di carburanti provenienti da fonti rinnovabili. E per farlo ha concluso due importanti operazioni: la prima riguarda l’acquisizione, da parte della controllata Versalis, dell’impianto di Crescentino  per la produzione di carburanti da biomasse costruito da Mossi & Ghisolfi, il secondo Gruppo chimico italiano in concordato preventivo; la seconda riguarda un’altra società controllata da Eni, la Syndial, che ha avviato nel polo petrolchimico di Gela la produzione di biocarburanti attraverso la lavorazione della frazione organica dei rifiuti solidi urbani. Continua a leggere

Autocisterna esplosa a Bologna: un test su strada dirà se potremo evitare simili tragedie

La più moderna tecnologia al volante e in particolare la guida autonoma avrebbero potuto evitare evitare tragici incidenti stradali come quello avvenuto a inizio agosto a Bologna, dove un’autocisterna carica di gpl è saltata per aria dopo uno scontro con un altro mezzo pesante? Una risposta “concreta”, basata su dati di fatto, a questa domanda potrebbe arrivare da un “esperimento” pronto a partire con la creazione di tratti stradali “intelligenti”, ovvero in grado di dialogare direttamente con i veicoli, permettendo una maggiore efficienza nella gestione del traffico stradale. Continua a leggere