Colpo di calore in auto, rischiano soprattutto i bambini: come evitarlo e come curarlo

Il caldo può essere molto pericoloso. Anche in auto, mentre si viaggia e, ancora di più, quando si è fermi. Mai lasciare qualcuno a bordo sotto il sole, anche se solo per pochi minuti, perché l’auto si può trasformare in un attimo in un vero e proprio forno. Quando si viaggia è importantissimo tenere rinfrescato e ben areato l’abitacolo. Sono le basi per evitare i colpi di calore, pericolosi soprattutto per i bambini, che sono quelli che rischiano di più. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Duecentomila euro di danni chiesti al Comune per una caduta in moto in una via della città

Più meno di 220mila euro:  è quanto chiede come risarcimento danni al Comune di Bergamo un motociclista rimasto ferito in un incidente stradale dopo aver urtato “una struttura di materiale gommoso” mentre percorreva una strada del quartiere di San Paolo. L’incidente era avvenuto lo scorso mese di maggio e il motociclista, in sella al suo Kymko Agility, dopo aver  visto rifiutata dalla compagnia assicurativa del Comune la richiesta di risarcimento danni inviata a Palafrizzoni , e dopo essersi visto sbarrare anche la  via per giungere a  una negoziazione assistita, ha chiamato in causa il Comune in tribunale, citando davanti al giudice l’amministrazione pubblica.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Tir elettrici che viaggiano da soli. Ecco la nuova sfida di Tesla: chiesti i permessi per i test

Tempi duri per i camionisti. Presto sulle strade potrebbero arrivare Tir elettrici che viaggiano da soli. È questa la nuova sfida di Tesla, che ha chiesto alle autorità del Nevada la possibilità di effettuare dei test su strada. Il progetto, quindi, sarebbe già in fase avanzata. La Reuters riferisce di scambi di email e di un incontro tra rappresentanti dell’azienda guidata da Elon Musk e il Nevada Department of Motor Vehicles. A breve i mezzi pesanti a guida autonoma potrebbero essere testati su strada e in condizioni reali di traffico. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Corse cancellate e scarsa informazione ai passeggeri, 3,6 milioni di euro di multa all’Atac

La cancellazione delle corse e la mancata informazione ai viaggiatori costa cara all’Atac, la società che gestisce il trasporto pubblico di Roma. L’Antitrust ha infatti deciso di multarla con una sanzione di 3 milioni e 600mila euro, una misura ridotta, spiega una nota, per “la situazione economica disagiata dell’azienda”. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha concluso un’istruttoria avviata a novembre accertando “una pratica commerciale scorretta nell’offerta del servizio pubblico di trasporto ferroviario nell’area metropolitana di Roma consistente nella falsa prospettazione, attraverso l’Orario Ufficiale diffuso presso le stazioni e nel sito Internet www.atac.roma.it, di un’offerta di servizi di trasporto frequente e cospicua, a fronte della sistematica e persistente soppressione di molte corse programmate, nonché nella omessa informazione preventiva ai consumatori in merito alle soppressioni previste”. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Piccoli passeggeri in auto: come farli giocare? Lasciategli colorare coi pennarelli i sedili

Un sedile, magari in pelle pregiata, dell’auto e un bimbetto “armato” di un pennarello. Un vero e proprio incubo per milioni di automobilisti, soprattutto per quelli più maniacalmente innamorati dell’auto sempre lucida e perfetta per i quali avere un simile passeggero a bordo potrebbe far passare momenti davvero terribili. Per scacciare l’incubo, dovendo assolutamente prendere a bordo un bimbetto grafomane, potrebbe esistere però una soluzione: noleggiare la ‘macchina-album’, la prima auto al mondo con gli interni da colorare. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Più di mille chilometri con una ricarica, il record di autonomia dell’auto elettrica parla italiano

Con un’auto elettrica si possono percorrere più di mille chilometri. Lo dimostra il nuovo record mondiale stabilito da una Tesla ModelS 100 D di serie che ha superato la barriera dei 1.000 km con una ricarica. Un record tutto italiano, stabilito dal Tesla Owners Club Italy-Ticino-San Marino in provincia di Salerno. Alla guida si sono alternati Rosario Pingaro, Adriano Ruchini, Andrea Prosperi, Luca Del Bo e Daniele Invernizzi, che hanno percorso ben 1.078 chilometri in 29 ore. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Auto intestate alle donne, il sorpasso sugli uomini sulle strade di Valle d’Aosta e Umbria

È la Valle d’Aosta la regione con più donne al volante. Qui, quasi sei auto su dieci (il 58,10 per cento) sono intestate al gentil sesso. Che, numeri alla mano, è responsabile di molti meno incidenti rispetto ai maschi. Lo sostiene Facile.it, il portale per il confronto delle assicurazioni, che ha realizzato una mappa delle donne guidatrici, o meglio delle proprietarie di auto. Sebbene le donne “rappresentino quasi il 51,5 per cento della popolazione residente in Italia, sono intestati a donne solo il 46,12 per cento dei veicoli circolanti in Italia”, spiega un comunicato. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

L’autostrada fantasma spaventa la Valtrompia: “Dopo decenni va fatta o saranno guai per molti”

I ritardi della Salerno Reggio Calabria, autostrada i cui lavori sono stati completati a fine 2016 dopo 55 anni salutati dalla battuta del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni “scusate il ritardo”, sono diventati una “leggenda” mondiale. Purtroppo non metropolitana: tutta vergognosamente vera. Emblema del precipizio in cui è sprofondata la classe politica e amministrativa del Paese per decenni e conferma che non è quel o quell’altro partito o governo a fare acqua da tutte le parti: è proprio la “categoria” di chi, spessissimo non sapendo far altro, fa politica. Un esempio imbarazzante, la Salerno Reggio Calabria, ma non certo il solo. Ci sono moltissimi altri cantieri che sono avanzati a passo di lumaca e altri, addirittura, che non hanno mai neanche aperto. Sono partiti solo a parole, nient’altro. Come per esempio l’autostrada della Valtrompia, area industriale bresciana che pure avrebbe un bisogno terribilmente forte di viabilità scorrevole per restare viva economicamente e dare lavoro a migliaia di famiglie. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

L’Osservatorio del traffico ci dice dove vanno i turisti in vacanza: Val D’Aosta, Marche, Sicilia…

Turisti sulle strade, da Nord a Sud. A luglio è cresciuto del 5 per cento rispetto a giugno – e del 2 per cento rispetto a luglio 2016 – l’indice di mobilità rilevata (Imr) dell’Osservatorio del Traffico che monitora la rete stradale e autostradale gestita da Anas. In particolare cresce il traffico nel Meridione, con Sud e Sardegna che fanno registrare un incremento dell’8 per cento e la Sicilia addirittura del 10. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Graglia trasporti, per viaggiare sempre davanti a tutti bisogna saper inventare nuove strade

Avere alla guida dell’azienda un imprenditore capace di avere intuizioni geniali in grado di aprire nuove strade nel mercato non capita a tutti. Ritrovare, a distanza di mezzo secolo, alla guida della stessa impresa persone in grado di “reinventare” nuove soluzioni dando la migliore risposta a un mercato completamente mutato e reso sempre più difficile da una crisi infinita, capita a pochissime realtà. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page