Prestate l’auto a vostro figlio? La chiave intelligente limiterà la velocità

Ford ha sperimentato un sistema, che verrà commercializzato anche in Italia sulla nuova Fiesta del 2012, in grado di regolare la velocità e anche il volume della radio attraverso una semplice chiave. Ci sarà una chiave in possesso del genitore e una per i figli che impedirà ai più giovani di correre troppo e far rumore con l’autoradio. E in futuro si potranno regolare altri sistemi di sicurezza. Clicca qui per vedere il video. Continua a leggere

Guidare stressa e fa male al cuore? L’auto vi fa anche l’elettrocardiogramma…

Guidare è stressante e lo stress è pericoloso per il cuore? Presto la vostra auto potrebbe perfino dirvi se tutto è ok grazie al sedile che vi farà un elettrocardiogramma mentre siete al volante. La novità arriva da Ford, che ha studiato un sistema in grado di capire se il guidatore non sta bene. Come spiega Elena Cortesi di Ford Italia, grazie a degli elettrodi se l’automobilista è sotto stress la macchina è in grado di intervenire eliminando situazioni potenzialmente pericolose, come le telefonate in arrivo.   Continua a leggere

La strada di Paolo proiettato in anteprima al Festival internazionale del film di Roma

Al Festival Internazionale del Film di Roma si alza il sipario su un evento particolarmente atteso da molti autotrasportatori italiani: mercoledì 2 novembre alle 18, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, in via Nazionale, 194, è in programma infatti la proiezione, in anteprima assoluta, della pellicola “La strada di Paolo”, film selezionato fra gli eventi speciali della VI edizione del Festival e prodotto da Officine della comunicazione con il contributo della Fai, la federazione autotrasportatori italiani, e di Fai Service. Continua a leggere

Caro carburante in Italia? In Turchia è ancora peggio, con tasse al 70 per cento

Il costo del carburante è uno dei problemi che accomuna gli autotrasportatori di tutto il mondo. Un problema particolarmente grave in Turchia dove le tasse sul carburante pesano addirittura per il  70 per cento come conferma Izzet Salah, imprenditore turco nel settore dell’autotrasporto che opera in Italia. Clicca qui per vedere il video.

Santini: per superare la crisi autotrasporto e committenza devono “viaggiare” insieme

Il mondo dell’autotrasporto viaggia da quattro anni in una crisi sempre più profonda, una crisi strutturale e non congiunturale che può essere superata solo riscrivendo le regole, insieme al mondo produttivo, perché  autotrasporto e committenza devono smetterla di vivere da “nemici”. Parola di Primo Santini, amministratore delegato di Fai Service che invita a seguire l’esempio di Francia e Germania. Clicca qui per vedere il video.

Per capire l’importanza dei camion dobbiamo aspettare che si fermino?

Il mondo dell’autotrasporto è strategico 365 giorni l’anno. Ma moltissime persone se ne rendono conto solo quanto il mondo dell’autotrasporto si ferma per protesta, come conferma anche Pere Padrosa, Ceo di Trasporti Pedrosa e presidente dell’Astic, l’associazione internazionale trasporto di merce. Clicca qui per vedere il video.

Incidenti gravi: si deve controllare anche la committenza. Ma non avviene

In caso d’incidenti stradali oggi la legge impone alle forze dell’ordine di non controllare solo i mezzi e i conducenti coinvolti, ma tutta la filiera del trasporto, a partire dai committenti.  Ma i controlli avvengono raramente, come denuncia Paolo Uggè, presidente nazionale di Fai Conftrasporto. Clicca qui per vedere il video.

Santini: “Eurovignette, una nuova tassa che peserà sulle tasche dei consumatori”

L’Eurovignette, ovvero la nuova tassa a tutela dell’ambiente voluta dall’Europa finirà col rappresentare solo un incremento dei costi delle merci per il consumatore finale, senza risolvere i veri problemi del trasporto che ha bisogno invece di concrete alternative al trasporto su gomma, facendo viaggiare le merci su rotaia, via mare. Ad affermarlo è Primo Santini, amministratore delegato di Fai Service. Per vedere il video clicca qui.

“Sulle strade servono agenti di Polizia dedicati solo al controllo dei camion”

Agenti di polizia stradale dedicati esclusivamente al controllo dei Tir, come avviene in Germania. A chiederli è Paolo Uggè, presidente nazionale di Fai Conftrasporto che sottolinea come in Germania vengano controllati ogni anno 10 milioni di tir mentre in Italia solo un milione. Per vedere il video cliccaqui

Sistri, storia di un disastro costato milioni di euro alle imprese di autotrasporto

Raramente un progetto è risultato più fallimentare del Sistri, ovvero il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti. Una storia tutta da dimenticare, come conferma Massimo Dolciami, presidente nazionale di Unitai, l’Unione imprese trasporti automobilisti italiana, sottolineando come il Sistri abbia unito al danno (il mancato funzionamento) la beffa: quella di dover pagare, da parte di moltissime imprese di autotrasporto, migliaia di euro per avere in cambio nulla. Clicca qui per vedere il video dell’intervista a Massimo Dolciami.