Energia elettrica nelle banchine dei porti: un primo passo in avanti è stato fatto. Ora però…

“Un provvedimento che favorisce la riduzione dell’inquinamento e che la nostra associazione auspicava da tempo, inserendolo tra le priorità all’ultimo Forum dei trasporti di Cernobbio, lo scorso ottobre. Un primo importante passo per migliorare il rapporto tra porti e città accompagnando il percorso di sostenibilità ambientale che armatori e operatori portuali stanno portando avanti da tempo attraverso ingenti investimenti”. Continua a leggere

Quando Luigi Di Maio scriveva che l’economia italiana era un treno che trainava l’Europa…

“Ogni mese che passa arrivano nuove conferme sulla ripresa dell’economia italiana. Dopo la recessione tecnica di fine 2018, dovuta al grave rallentamento globale, nel 2019 è entrata in vigore la nostra prima Manovra e gli effetti non hanno tardato a manifestarsi. Già nei mesi scorsi siamo risultati tra i Paesi più in salute d’Europa grazie alla forte ripresa della produzione industriale e degli investimenti pubblici. Oggi sono usciti i dati Istat, che ci portano ottime notizie sia sul mondo del lavoro che sulla crescita”. Così si apriva un articolo pubblicato a fine aprile 2019 su Il Blog delle stelle (cliccate qui per proseguire la lettura).Un articolo pubblicato dal canale d’informazione dei grillini preceduto da una grande foto di Luigi Di Maio nella quale era stato inserito un messaggio chiarissimo: “L’Italia fuori dalla recessione dimostra che la direzione intrapresa dal Governo è quella giusta”.E sotto altri “proclami” come “Andiamo avanti come un treno verso il cambiamento”. Continua a leggere

Pedoni, ciclisti: accostarsi ai camion non è più un pericolo se vi vedono con gli “occhi elettronici”

Ci sono utenti che percorrono le strade per i quali il pericolo di essere feriti o uccisi in incidenti è più elevato che per altri. Basti pensare ai pedoni, ai ciclisti, ai motociclisti. È in particolare alla loro incolumità (oltre che ovviamente a quella di chiunque percorra strade e autostrade) che hanno pensato i ricercato di Scania progettando e realizzando un nuovo sistema di rilevamento laterale, Adas, destinato ad aumentare notevolmente la sicurezza attraverso due diversi sistemi che consentono di ridurre o addirittura evitare la possibilità (e la gravità ) di incidenti causati da possibili errori umani. Continua a leggere

Assicurazioni on line superscontate, occhio alle truffe. Ma Internet aiuta anche a difendersi

Fornire a milioni di possessori di auto, moto o altri veicoli un’ ”arma” efficace per difendersi dalle possibili truffe che corrono sempre più velocemente on line, “al volante” o “in sella” a straordinarie opportunità di risparmiare un sacco di soldi sulle polizze assicurative, ma che in realtà nascondono una trappola. “Esche” lanciate nella rete di Internet alle quali abboccano ogni anno moltissimi “polli”, ignari di una truffa di dimensioni allarmanti: secondo un’indagine che Facile.it ha commissionato, in occasione del lancio del progetto Spazio Sicurezza a mUp Research, nel 2019 addirittura il 19 per cento degli intervistati che hanno accettato di rispondere, pari a circa 8,3 milioni di persone, ha dichiarato di essere caduto vittima di una truffa, on o offline. Continua a leggere

Epidemia di morti in incidenti? I controlli della Polizia fanno da “vaccino”, ma il Governo li taglia

Prendete un’epidemia, come quella attuale da Coronavirus, immaginate che esista una terapia che possa “arginarla” e poi immaginate di prevedere un piano d’emergenza che come prima mossa butti via il farmaco. È quanto, in pratica, sta avvenendo per l”epidemia” di incidenti che sulle strade nel nostro Paese continuano a mietere vittime, con una media di otto al giorno. Ebbene, di fronte a una simile situazione cosa fa il Governo, attraverso il ministero dell’Interno? Attua un “piano di razionalizzazione della polizia stradale” che prevede riduzioni dei distaccamenti in Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria, Sardegna e Puglia”. In pratica toglie dalle strade gli agenti, le pattuglie. O, se preferite,  potenziali “vaccini umani in divisa” contro l’epidemia di vittime della strada…. Continua a leggere

Taxi e Ncc, giù le mani dalla riforma o torneranno a salirci abusivi, concorrenti sleali…

La recente riforma del settore taxi-ncc non va modificata se si vuole evitare di gettare nuovamente nel caos l’intero trasporto pubblico non di  linea, ridando fiato a forme di abusivismo e di mal utilizzo delle autorizzazioni in possesso degli operatori”. A chiederlo, impedendo che  nel maxi emendamento che sarà presentato dal Governo in fase di conversione del decreto legge Milleproroghe possa essere inserita qualche norma destinata invece a cambiare le “regole del gioco”, sono i rappresentanti di Fit-Cisl, denunciando in particolare come “le piattaforme di intermediazione tecnologica, in mancanza di regole adeguate abbiano utilizzato autorizzazioni di noleggio da rimessa come fossero dei taxi, favorendo forme di concorrenza sleale, lavoro nero e abusivismo. Continua a leggere

Tir salta la corsia dopo uno scontro e perde il carico di ferro: 9 chilometri di coda sulla A1

Traffico paralizzato, con oltre nove chilometri di code: è accaduto sulla  A1 Milano-Napoli nel Parmense in seguito a un incidente avvenuto questa mattina poco prima delle 7.30 quando  due tir si sono tamponati, con  uno dei due autoarticolati che ha fatto un salto di carreggiata perdendo parte del suo carico di sbarre di ferro. La coda più impressionante, nove chilometri,  si è formata tra Fiorenzuola e il bivio per la A15. Continua a leggere

Agenti raccomandatari marittimi e mediatori marittimi salgono a bordo di Conftrasporto

Il “viaggio” intrapreso da Conftrasporto per aggregare tutta la filiera logistica italiana e fornire alle istituzioni e al mondo politico un unico interlocutore in grado di abbracciare tutte le componenti del trasporto via terra e via mare ha compiuto un nuovo importantissimo passo in avanti. Federagenti, federazione nazionale degli agenti raccomandatari marittimi e mediatori marittimi presente su tutto il territorio nazionale con 16 associazioni locali di categoria e unica a essere presente in tutti i 144 porti marittimi italiani, capace di rappresentare circa 600 aziende, per un totale di oltre 8000 dipendenti diretti e un fatturato di circa un miliardo di euro Continua a leggere

Confrasporto: “Ok la scesa in campo del premier contro i divieti al Brennero, ma niente dilazioni”

“Il Governo italiano ora non accetti ulteriori dilazioni, ma adotti misure identiche a quelle del Tirolo. Riteniamo infatti che, nonostante gli interventi dei governi italiani, la Commissione europea stia traccheggiando da ormai troppo tempo”. Così il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè ha commentato, le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte in merito alla violazione da parte dell’Austria del principio della libera circolazione delle merci in Unione Europea. “Bene ha fatto ill premier Conte a intervenire in questo sui blocchi dell’Austria al Brennero, quanto sottolineato dalla massima espressione del governo ci trova pienamente d’accordo: i blocchi dei Tir al Brennero non sono solo questione che riguarda i trasporti, ma tutto il sistema economico del nostro Paese e, di conseguenza, la sua competitività”. Ora però, nessuna dilazione.

A chi interessa se crolla un ponte? Scoppia la bufera sulla frase di Oliviero Toscani

“Ma a chi interessa che caschi un ponte, smettiamola”.La frase, imperdonabile da qualsiasi punto di vista la si legga, pronunciata dal fotografo Oliviero Toscani, che ha perso una grade occasione per tenere la bocca chiusa di fronte alle polemiche scatenate dallo scatto che ritrae Luciano Benetton insieme ai fondatori delle Sardine al centro culturale fondato dai Benetton e Toscani, ha scatenato un’autentica bufera. Con un fiume di messaggi di condanna. Continua a leggere