Parma, un “carico” di sequestri preventivi consegnato a due cooperative del trasporto

Avrebbero omesso versamenti dell’Iva per gli anni d’imposta 2017 e 2018, per 
un ammontare complessivo di circa 12 milioni di euro. Per questo nei confronti di due importanti società cooperative parmensi operanti nel settore logistica e trasporti è scattato un sequestro preventivo, eseguito dai militari del nucleo di polizia
economico-finanziaria delle fiamme gialle di Parma in base a un decreto emesso dal
giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Parma. Continua a leggere

Patente di legalità: “Per dividere le strade delle imprese di trasporto sane dalle mele marce”

La strada verso una professionalità e una trasparenza sempre maggiori nel mondo dell’autotrasporto è lastricata di diverse iniziative, di nuove proposte. L’ultima, in ordine di tempo, è quella lanciata, attraverso le pagine del quotidiano “l’Eco di Bergamo” da Giuseppe Cristinelli, presidente della Fai, federazione autotrasportatori italiani, di Bergamo, fautore di una “patente di legalità” capace di tracciare un confine netto fra le aziende sane, gestite da persone serie, preparate, che meritano di restare sul mercato” e quelle che devono uscirne ( a meno di “cambiare immediatamente strada….”), che servono solo a “creare concorrenza sleale”. Continua a leggere

Atlantia: “In Toscana è crollato un ponte, ma contro Anas nessuna manovra politica”

 “L’atteggiamento delle autorità italiane è ancora più ingiustificato se si considera l’approccio totalmente diverso adottato nei confronti dell’Anas – l’operatore pubblico che gestisce gran parte della rete stradale italiana – a seguito del recente crollo del ponte Aulla in Toscana”. È questo uno dei passi salienti della lettera che i responsabili di Atlantia hanno inviato alla Commissione europea per denunciare un approccio “discriminatorio” del governo nei confronti di Autostrade per l’Italia. Una lettera, che la Commissione europea ha confermato essere stata recapitata  ad alcuni commissari e al vicepresidente, Valdis Dombrovskis, precisando che “i servizi della commissione la stanno esaminando e risponderanno a tempo debito”, nella quale il gruppo che fa capo alla famiglia Benetton lamenta come ci sia “ a rischio la sopravvivenza della società autostrade”. Continua a leggere

Tempesta perfetta in arrivo sull’Italia. Sangalli: “Rischia di spazzar via 270mila imprese”

È una tempesta perfetta quella che potrebbe scatenarsi a breve sull’Italia, investita da un’ondata paurosa, mix di aumenti dei costi e di crolli dei consumi che potrebbe far chiudere 270mila imprese e far perdere oltre un milione di posti lavoro”. A fare la previsione è un “meteorologo” d’eccezione, Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio che dopo l’incontro con il Governo agli Stati Generali ha invitato Conte & Co a “fornire risposte urgenti soprattutto su crisi di liquidità, estensione delle moratorie fiscali, eccesso di burocrazia, riduzione della pressione fiscale e del costo del lavoro. Continua a leggere

Obbligatorio il documento unico di circolazione, ma la Lega chiede un rinvio al 2021

La strada che porta al passaggio dal vecchio Libretto di circolazione e dal Certificato di proprietà ddi un veicolo al Du, il documento unico di circolazione e di proprietà è tutta in salita, complice anche la pandemia che ha impedito e impedisce agli studi di consulenza di poter lavorare normalmente al nuovo sistema. Per questo i deputati in Commissione Trasporti alla Camera Elena Maccanti, capogruppo, e Giuseppe Donina, hanno chiesto, attraverso un emendamento al dl rilancio presentato dal gruppo della Lega, di posticipare al 2021 l’obbligatorietà del nuovo documento prevista a partire dal 1° giugno. Continua a leggere

Divieti, controlli e multe ai tempi di Covid19: questo manuale vi aggiorna gratis

I controlli stradali (ma non solo) ai tempi del Coronavirus. Chissà, un giorno questo manuale (aggiornato in tempo reale e scaricabile gratis cliccando qui) potrà forse servire solo a ricordare a chi l’ha vissuto, il periodo più difficile vissuto dall’Italia nel dopoguerra. Oggi invece l’e-book di 161 pagine scritto da Giandomenico Protospataro ed edito da Egaf, intitolato “Covid19 controlli e sanzioni” si propone un altro obiettivo: fare da “guida tecnico-operativa per controllo persone e attività e per gestione procedimenti sanzionatori nell’emergenza Coronavirus”, come recita il sottotitolo. Una pubblicazione che riassume le disposizioni con valenza nazionale, senza dimenticare le più importanti ordinanze dei presidenti delle regioni, analizzando le misure restrittive adottate e l’ambito di applicazione, passando dalle limitazioni della mobilità delle persone agli spostamenti Continua a leggere

Misure di sicurezza: i camionisti italiani dovranno rispettarle mentre quelli stranieri no?

I camionisti italiani saranno obbligati, fino al 14 giugno, a rispettare alcuni obblighi (fra cui indossare le mascherine all’interno dei mezzi guidati ma anche a restare a casa in caso di febbre superiore a 37,5 gradi) mentre per  i “concorrenti stranieri” alcuni obblighi non ci saranno? A segnalare il nuovo “caso” sono i rappresentanti di Anita che nel ricordare come “ Il 18 maggio 2020 sono scattate ulteriori misure all’intero territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19” che saranno ”efficaci sino alla data del 14 giugno 2020” e che prevedono “l’obbligo delle mascherine nei luoghi pubblici chiusi e sui mezzi di trasporto e l’obbligo di restare a casa per chi ha una temperatura superiore ai 37.5 gradi”, aggiungono, in un comunicato stampa, Continua a leggere

Autoscuole, ripartono lezioni ed esami, ma in auto non ci saranno istruttore ed esaminatore ?

Ripartono le lezioni di scuola guida e anche gli esami per ottenere la patente. Da mercoledì 20 maggio le autoscuole potranno infatti riprendere l’attività come confermato da una comunicazione postata on line sulla pagina del ministero dei Trasporti. Un via libera attesissimo da quasi 40mila persone che lavorano in questo settore e soprattutto dagli oltre 300mila candidati in attesa di sostenere gli esami. “Siamo soddisfatti di poter tornare al nostro lavoro e all’insegnamento, un po’ meno dalle modalità di comunicazione: a tre giorni dalla ripresa ci viene comunicata una data dopo settimane di incertezza e cambiando completamente le modalità degli esami di guida”, ha commentato Emilio Patella segretario nazionale autoscuole Unasca. Continua a leggere

Anche gli animali possono tornare a viaggiare, ma solamente se esistono motivi ben precisi

Anche gli animali possono tornare a “viaggiare”? Sì, ma solo in casi ben precisi. A confermarlo è una nota del ministero della Salute, emanata dalla Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari, che precisando come “tutte le attività dovranno svolgersi nel rispetto delle norme di distanziamento sociale” sottolinea anche come il “via libera” non riguardi tutti gli animali ma solo “i trasporti degli animali motivati dalla necessità di tutelarne la salute e il benessere nonché quelli connessi alle attività permesse dal decreto della Presidenza del consiglio dei ministri del 26 aprile 2020, che prevede il graduale ritorno all’attività produttiva. Continua a leggere

Pagamenti per l’autotrasporto: aver sbagliato strada una volta dovrebbe impedire di rifarlo

Non cerco (o provo a evitare) la polemica. Arriva tuttavia un punto di saturazione al quale bisogna dare il giusto sfogo. Questo avviene soprattutto quando vi è qualche realtà che spaccia per verità cercando, senza volerlo magari, di sostenere teorie che non trovano riscontro nella storia della rappresentanza del mondo dell’autotrasporto. Mi riferisco a chi prova a far passare come risolutiva dei mali che affliggono le imprese un’idea, sulla quale tutti non possiamo che convenire, relativa ai tempi di pagamento da parte della committenza. Così come non basta mettersi davanti a uno specchio per sostenere di essere bello, Continua a leggere