Incidenti stradali più gravi di sempre: quelli con coinvolti pullman hanno fatto vere stragi

La cronaca più recente ci ha raccontato del terribile incidente sulla A21, che è costato la vita a sei persone, e del pullman precipitato da una scogliera in Perù (i morti sono stati 48). Ultimi casi di una storia, quella degli incidenti stradali, che ha provocato troppe lacrime. Come quelle che hanno versato i famigliari e gli amici delle 13 studentesse morte in Catalogna il 20 marzo 2016: sette di loro erano italiane. Ragazze del programma Erasmus che viaggiavano a bordo di un pullman finito fuori strada mentre tornava a Barcellona dalla festa dei fuochi, la Fiesta de las Fallas, di Valencia.  Continua a leggere

La moto è come una bella donna, dà grandi soddisfazioni ma non va fatta mai arrabbiare

Sulle auto e sulle moto sono stati scritti fiumi di parole. Spesso bellissime, a volte da personaggi diventati famosissimi proprio grazie alle quattro o alle due ruote. Come nel caso di Valentino Rossi, secondo il quale “La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un’anima perché è una cosa troppo bella per non avere un’anima. La moto è come una bella donna, delle volte è arrabbiata, delle volte ti dà grandi soddisfazioni, ma devi sempre stare attento a non farla arrabbiare”. Se avete trovato da qualche parte citazioni che vi hanno colpito su auto, moto, ma anche su altri mezzi di trasporto (come per esempio i camion, i treni, gli aerei, le navi…) lasciate un commento nell’area in coda all’articolo.

Benzina e diesel, il 2018 si apre all’insegna dei rialzi: prezzi ai massimi dall’estate del 2015

Tornano a crescere i prezzi dei carburanti. Dopo quattro giorni di calma, giovedì mattina è ripresa la corsa al rialzo “sotto la spinta degli aumenti delle quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo, con il Brent che ieri ha toccato nuovi massimi da giugno 2015 e con l’euro sempre sopra 1,20 sul dollaro”, spiega Staffetta Quotidiana. La conseguenza è un aumento dei prezzi alla pompa dei carburanti: era dall’estate del 2015, ricorda la Staffetta, che benzina e gasolio non costavano così tanto. Continua a leggere

Rc auto più cara per 1,6 milioni di italiani che hanno causato un incidente. I peggiori? I medici

I prezzi delle polizze Rc auto stanno scendendo – nell’ultimo mese il calo è stato del 2,8 per cento e il premio medio è ora di 562,87 euro – ma con l’anno nuovo ci sono 1,6 milioni di italiani che pagheranno di più. Sono quelli che hanno causato uno o più sinistri con colpa e che vedranno peggiorare la loro classe di merito. Il dato è stato calcolato da Facile.it. Analizzando oltre 50mila preventivi di rinnovo della copertura Rc richiesti a dicembre, il sito di comparazione ha scoperto che il 4,22 per cento degli utenti ha dichiarato di essere stato responsabile di un sinistro nel corso del 2017. Continua a leggere

Andrea Dell’Orto nuovo presidente di Ancma si prepara a guidarla in sella alla bicicletta

C’è anche  la vecchia,  salutare, economica  e soprattutto  ecologicissima bicicletta fra gli obiettivi del nuovo presidente dell’Associazione nazionale ciclo motocicli accessori, Andrea Dell’Orto chiamato a prendere il volante dell’Ancma dando il cambio al volante  a Corrado Capelli, non rieleggibile dopo due mandati presidenziali.  ”Sostenere e sviluppare con maggiore enfasi il settore industriale della bicicletta è uno dei nostri obiettivi”, ha infatti dichiarato non appena insediato il nuovo presidente scelto dall’assemblea di Confindustria Ancma che  nell’azienda di famiglia, con sede a Seregno e a Cabiate,  in Brianza, famosa a livello internazionale per la produzione  carburatori, sistemi a iniezione e centraline elettroniche,  gestisce la divisione Motorsport e si occupa  del business development e delle strategie commerciali e marketing aziendali,  ricoprendo anche il ruolo di  vice presidente esecutivo di Dell’Orto Spa e chairman di Dell’Orto India Pvt. Ltd. Quarantotto anni,  sposato e padre di due figli, Andrea Dell’Orto è laureato in ingegneria gestionale,

Auto da cambiare, ecco la classifica del 2017 delle vetture date in permuta o rottamate

Come dimostrano i dati relativi alle immatricolazioni, sono tanti gli italiani che nel 2017 hanno deciso di cambiare auto. L’altra faccia del mercato del “nuovo” è rappresentata dalle vetture date in permuta oppure rottamate. Auto di cui disfarsi, a volte a malincuore, altre con la gioia di essersi tolti un peso. Il portale DriveK, specializzato nella scelta e nella configurazione di auto nuove, ha effettuato un’indagine analizzando 200mila ricerche effettuate dal 1° gennaio al 15 dicembre 2017 e stilando una vera e propria classifica di auto cedute. In vetta ci sono Fiat Punto e Fiat Panda, che sa soli rappresentano quasi il 10 per cento dei veicoli dati in sostituzione.  Continua a leggere

Renne stressate dalla consegna dei regali? Guardate cosa hanno combinato per strada

Nessuno potrà mai sapere  se a innervosirle sia stato lo stress da superlavoro, con montagne di regali caricati sulle slitte pronte per essere trainare proprio da loro, ma un fatto è certo: le renne hanno davvero perso la testa. O, almeno, quelle che in Canada hanno invaso le strade della città di Sudbury zigzagando tra i veicoli e colpendo a testate le vetture degli agenti della  Polizia locale (come testimonia il video che è possibile guardare qui ) che hanno deciso di non  intervenire aspettando che la “protesta” delle più preziose assistenti di babbo Natale finisse. Continua a leggere

Gli italiani vogliono l’auto sempre pulita. Boom di autolavaggi: +30 per cento in sei anni

Ci piace l’auto pulita, luccicante, che splende sotto il sole. Lo dicono i numeri. Quelli dell’Osservatorio Autopromotec, che certificano una sensibile crescita delle imprese di autolavaggio, passate dalle 5.248 del 2011 alle 6.845 del 2016 (+30,4 per cento). E quelli dell’International Carwash Association, che con la ricerca “2017 European Car Wash Consumer Study” conferma la passione degli italiani per gli autolavaggi: secondo l’indagine, infatti, nel 2016 il 96 per cento degli italiani ha lavato – o meglio ha fatto lavare – almeno una volta la macchina. Continua a leggere

Mega nave lunga 400 metri attracca al porto di Genova: mai nessun’altra l’aveva fatto

Si chiama Msc Istanbul e il suo nome resterà legato a un primato: essere stata la più grande nave mai attraccata alle banchine dei Genova. Con i suoi 399 metri di lunghezza e 54 di larghezza, capaci di offrire una capacità di carico di circa 17.000 Teus (ovvero l’unità di misura standard di volume nel trasporto dei container corrispondente a circa 40 metri cubi totali), la Msc Istanbul ormeggiando alle banchine del terminal VTE di Prà ha battuto il primato precedentemente detenuto dalla Al Dhali della compagnia araba Uasc, lunga 368 metri, con una capacità di circa 15.500 Teus, approdata sotto la Lanterna nel febbraio 2016. Continua a leggere

Dove trovare le moto d’epoca più belle? Che domanda, dentro al bar, accanto al bancone…

Per scovare le più affascinanti moto d’epoca si possono leggere riviste e siti specializzati, si possono organizzare gite fuoriporta (o magari che richiedono centinaia di chilometri) per partecipare a raduni e fiere. Oppure si può semplicemente entrare in un bar per bere uno spritz o una birra… E incontrare un autentico gioiello a due ruote. Può accadere, per esempio, a Sarnico,  dove basta varcare la soglia del bar San Marco, sul lungo lago, a due passi dal ponte che separa la località turistica bergamasca da Paratico, sponda bresciana, per ammirare, posteggiata a sinistra del bancone, una splendida Bmw bicilindrica protagonista di straordinari vantaggi avventurosi. Continua a leggere