Sull’autobus c’è il posto riservato al Presidente della Camera: la targhetta spunta a Torino

Riservato agli invalidi di guerra e Presidenti della Camera. Roberto Fico sarà contento, perché ora sa che se dovesse andare a Torino troverebbe un posto riservato sull’autobus 56. Ovviamente la targhetta è ironica e si riferisce al primo viaggio verso Montecitorio del neo presidente, che scelse appunto l’autobus, con tanto di foto condivise sui vari social. E ora, proprio sui social, gira un’altra immagine: quella del posto riservato al Presidente della Camera. Continua a leggere

Un’officina italiana tra le migliori del mondo: l’Affini Service alla finale di Scania Top Team

Tra le migliori officine Scania del mondo c’è anche un team italiano: è l’Affini Service che, dopo aver conquistato il titolo di miglior officina d’Italia, si è piazzata al secondo posto nella semifinale europea dello Scania Top Team 2018 svoltasi sabato 14 aprile a Trento, nella sede di Italscania. Un eccezionale secondo posto che permette al team italiano di accedere alla finale mondiale in programma dal 5 all’8 dicembre a Södertälje, in Svezia. Un’impresa che porta le firme di Simona Sandrini (unica donna in gara nella semifinale), Omar Bernini, Marco Baiguini, Luca Migliori, Angelo Regna, guidati da Stefano Affini e coordinati da Tiziano Bergamo. Continua a leggere

Attenzione alle pozzanghere, chi bagna i pedoni rischia una multa fino a 300 euro

D’ora in avanti bisognerà stare molto attenti alle pozzanghere. Gli schizzi d’acqua, infatti, serviranno per decidere se un’auto va troppo veloce. E se i pedoni vengono bagnati arriverà una bella multa. Succede ad Arona, sul Lago Maggiore, dove il Comune ha recentemente inserito nel regolamento di Polizia urbana una nuova norma. I vigili, in pratica, potranno multare chi “in presenza di pozzanghere, fanghiglia o neve fradicia sulle strade non abbia tenuto nella guida un comportamento tale da evitare in qualunque modo di bagnare o infangare sia persone in fase di attraversamento stradale, sia in transito o in sosta sui marciapiedi”. Continua a leggere

Mattoncini Lego: auto, moto, camion, treni, navi e aerei vi guidano in una mostra unica

Auto, moto, camion, ma anche treni, navi, aerei. Tutti costruiti con i mattoncini LEGO® , “giocattoli” capaci di viaggiare nel tempo, attraverso i decenni, non solo senza rallentare ma addirittura aumentando le proprie vendite, la propria popolarità. L’appuntamento per ammirare mezzi ma anche centinaia di altri oggetti realizzati con i Lego è per sabato 14 e domenica 15 aprile a Villa di Serio, paese alle porte di Bergamo che ospiterà la terza edizione di Mattoncini in Villa, evento legato al mondo LEGO® promosso dall’associazione Traiettorie Instabili con la presenza di ITLUG (Italian LEGO® Users Group). Continua a leggere

Il Tutor è copiato e va disinstallato. Autostrade frena: “Resta acceso. Lo cambieremo”

Chi, per un attimo, ha pensato di schiacciare pesantemente il pedale dell’acceleratore si calmi. Il Tutor, il sistema che calcola la velocità media dei veicoli in autostrada e sanziona chi corre troppo, dovrà essere smantellato. Lo ha stabilito una sentenza della Corte d’appello di Roma al termine di una causa avviata più di dieci anni fa, nel 2006. I giudici hanno infatti stabilito che il sistema era stato realizzato da una piccola azienda toscana, la Craft, di Greve in Chianti. Tutti i Tutor dovranno essere spenti e smontati perché violano un brevetto del 1999, altrimenti Autostrade dovrà pagare una sanzione di 500 euro al giorno. Ed è proprio questa la strada scelta dalla società concessionaria. “Il Tutor non verrà rimosso dalla rete di Autostrade per l’Italia, ma sarà immediatamente sostituito con un nuovo sistema diverso da quello attuale”, spiega una nota.  Continua a leggere

Viaggi all’estero? Col Telepass europeo per auto si paga in Italia, Francia, Spagna e Portogallo

Il Telepass varca i confini nazionali. Dopo i camion, anche le auto potranno viaggiare sulle autostrade estere e pagare il pedaggio con il dispositivo. Il Telepass europeo per le auto si potrà utilizzare, oltre che in Italia, anche in Francia, Spagna e Portogallo grazie a un accordo tra Telepass, il gruppo francese APRR/AREA e la spagnola Pagatelia. Oltre al pedaggio, si possono pagare i parcheggi nelle città dei Paesi coperti dal servizio: alle principali città italiane come Milano, Roma, Torino, Firenze e Napoli si aggiungono 400 parcheggi in città europee tra cui Parigi, Madrid e Barcellona. Continua a leggere

Bèrghem Bug #11, i Maggiolini alla scoperta della Bergamasca: appuntamento nel fine settimana

Un fiume di Maggiolini è pronto a invadere la Bergamasca. Sabato 7 e domenica 8 aprile tra il capoluogo e Clusone, in Valseriana, è infatti in programma Bèrghem Bug #11, un raduno di Maggiolini Volkswagen organizzato dall’autofficina VW Bonaldi. Gli ingredienti sono sfiziosi: l’amore incondizionato per una vettura che ha fatto la storia, la strada e gli incantevoli paesaggi della Bergamasca e, ovviamente, la buona tavola. Continua a leggere

Nuove strade per trovare lavoro nel mondo delle quattro ruote. Ne avete qualcuna da suggerire?

Un corso per formare carrozzieri esperti in wrapping, ovvero nel rivestire con pellicole di ogni colore, lucide o opache, con migliaia di loghi o disegni le carrozzerie delle auto, ma anche furgoni commerciali o altri mezzi. È un’idea lanciata da Cea, una carrozzeria sartoriale (ha realizzato anche “vestiti in puro lino” per le auto), di Treviolo, alle porte di Bergamo. Una proposta per formare nuove professioni e per creare possibili nuovi posti di lavoro. Continua a leggere

Noleggio bus con conducente, ma senza revisione: in Italia 5.482 mezzi non in regola

In Italia ci sono 5.482 bus da noleggio con conducente che non possono circolare. Secondo un’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero dei Trasporti, il 18,62 per cento dei 29.434 autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente presenti nell’Archivio Nazionale dei Veicoli gestito dalla Motorizzazione non è in regola con la revisione. In pratica un bus su cinque di quelli che vengono utilizzati per le gite scolastiche degli alunni o per i tour turistici è fuorilegge. Il dato percentuale è simile a quello rilevato pochi giorni fa sempre da Facile.it riguardante le revisioni delle auto, con il 19,50 per cento delle vetture private non in regola. Continua a leggere

Riusare l’acqua piovana per lavare il parabrezza, l’idea di due bambini testata su un’auto vera

Piove, il parabrezza si sporca e i tergicristalli eliminano l’acqua. La buttano via. Semplicemente osservando, due bambini tedeschi hanno avuto un’idea che potrebbe aiutare a risparmiare miliardi di litri d’acqua. La scorsa estate, Daniel e Lara Krohn stavano viaggiavano nell’automobile di famiglia quando iniziò a diluviare. Quando papà Gerd, che guidava, cercò di ripulire il vetro, il serbatoio dell’acqua era vuoto e il parabrezza diventò ancora più sporco. Perché non utilizzare l’acqua piovana?, si chiesero i due bambini, che con questa idea hanno vinto il primo premio in una competizione scientifica locale. E ora, spiega Ford, l’intuizione è stata sviluppata per un’auto di prova a grandezza naturale. Continua a leggere