L’Europa costringa l’Austria a togliere i divieti al Brennero o l’Italia non siederà ai tavoli europei

Contro i divieti al transito di camion italiani al valico Brennero imposti unilateralmente e in aperta violazione dei principi che consentono di far viaggiare liberamente persone e merci in Europa l’Italia userà ogni forma possibile di pressione nei confronti dell’Unione europea, compresa la decisione di non sedersi più ad alcun tavolo di lavoro finché i divieti stessi non saranno tolti. Ad affermarlo, dagli studi televisivi di Povera Patria, trasmissione d’attualità in onda su Rai2 condotta da Annalisa Bruchi (cliccate qui per rivedere la puntata intitolata Venti di crisi ed economia al collasso) è stato Francesco Boccia ministro per gli affari regionali e le autonomie che dopo aver definito l’interpretazione data dal Governo austriaco e tirolese “fantasiosa” ha confermato la decisione del Governo di fare muro contro muro contro i divieti che stanno letteralmente uccidendo alcuni settori dell’economia italiana. Continua a leggere

Bimbi dimenticati in auto, pronte a scattare le multe per chi non ha il seggiolino con allarme

Il 6 marzo entreranno in vigore le nuove sanzioni che puniranno i genitori di bambini con meno di 4 anni che non faranno uso dei dispositivi “anti abbandono” che rispettano tutte le condizioni di sicurezza. Sistemi che l’Italia ha reso obbligatori con anni di ritardo rispetto al primo paese al mondo a fare questa scelta: Israele. E proprio dall’esperienza israeliana è nato Continua a leggere

Porti crocevia dei traffici di droga, armi, ma anche di rifiuti pericolosi

Porti crocevia di traffici illegali, scelti dalla malavita perché ideali per commerciare in droga, armi, ma anche in sostanze pericolose da smaltire, con migliaia di container che transitano ogni giorno e la difficoltà (ma sarebbe meglio dire l’impossibilità) di controllare tutto? La risposta probabilmente è sì. E una conferma arriva da due notizie diffuse dalle agenzie: la prima proveniente da Napoli dove tre tonnellate di rifiuti speciali pericolosi diretti nascosti in tre container diretti in Burkina Faso sono state sequestrate nel corso di un’operazione condotta dagli agenti della Guardia di finanza di Napoli e dell’Agenzia delle Dogane che hanno denunciato due cittadini africani, un 53enne della Costa d’Avorio ed un 50enne del Ghana per traffico illecito di rifiuti, falso ideologico e ricettazione. Continua a leggere

Ignoranza e ideologia: ecco cosa spinge degli “invasati” a fermare i motori diesel più puliti

Gli invasati dall’ideologia che bloccano anche i diesel “puliti”. Ha intitolato così, Pierluigi Bonora, il proprio editoriale su Fuorigiri, il magazine online di automotive de ilgiornale.it., sezione della versione on line del quotidiano dedicata al mondo dei motori, a due, quattro e più ruote, e a tutto quello che gravita attorno. Un titolo che riassume alla perfezione il pensiero di ormai milioni d’italiani stanchi di un governo che invece di usare il buon senso e l’intelligenza usa l’ideologia più becera: quella che impedisce di vedere come stanno realmente le cose ma spinge a “colpire” il nemico anche se il vero nemico non è quello. Ideologie che, la storia insegna, può provocare solo danni, spesso gravissimi. Continua a leggere

Divieti di circolazione per i mezzi pesanti, ecco mese per mese il calendario per il 2020

Il  ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  ha pubblicato il calendario dei  divieti di circolazione per i  mezzi pesanti sopra le 7,5 tonnellate per  il 2020  previsti sulle strade extraurbane, nei giorni festivi e in altri giorni particolarmente critici per la circolazione per garantire le migliori condizioni di  sicurezza. Ecco mese per mese le date “vietate” ai tir. Continua a leggere

Gasolio di contrabbando, un fiume inarrestabile che continua a scorrere lungo tutta l’Italia

Sembra inarrestabile il fiume  di gasolio di contrabbando che continua a scorrere in Italia. La conferma arriva dall’ennesimo sequestro, compiuto dagli agenti della Guardia di Finanza della 2ª Compagnia di Ravenna, di oltre 163 mila litri di carburante introdotto sul territorio nazionale su cinque autocisterne partite dall’Albania. Gasolio per autotrazione destinato a tre società italiane, introdotto sul territorio nazionale evadendo l’ Iva attraverso l’utilizzo di documenti fiscali che, a un approfondito esame, si sono rivelati falsi, come rivela l’articolo pubblicato on line da gestoricarburanti.it. Continua a leggere

Container nei porti, non ci sarà la tassa aggiuntiva per pagare la lotta al crimine

Non ci sarà alcun balzello in più sui container. Ad annunciarlo sono stati i deputati del Pd Andrea Romano, Debora Serracchiani e Davide Gariglio, confermando che l’impegno, preso  con il capogruppo Delrio e con il ministro dei Trasporti De Micheli, “a eliminare già oggi dal dl Fiscale l’ipotesi di aggravio fiscale a carico dei container. Pur comprendendo e sostenendo l’obiettivo di dotare i nostri porti di infrastrutture doganali più moderne ed efficienti, per contrastare frodi fiscali e attività criminali,”, hanno affermato i tre esponenti del Pd, “è evidente che questo obiettivo non può essere raggiunto aumentando le tasse sugli operatori portuali”. Continua a leggere

Container nei porti, arriva una nuova tassa. Servirà a pagare i controlli sugli import export vietati

Un “contributo unificato”, che assorbe gli altri prelievi, su tutti i container “sbarcati e imbarcati nei porti dello Stato” anche senza merci: è la nuova tassa, arrivata tramite un emendamento al decreto fiscale approvato dalla commissione Finanze della Camera, che permetterà di potenziare i controlli negli scali. La tassa consentirà infatti di acquistare, da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli, strumenti ad alta tecnologia per rilevare import-export vietati. Il nuovo contributo unificato dovràFinanze della Camera ha dato il via libera anche a un finanziamento di 5 milioni l’anno, a partire dal 2020, per la digitalizzazione logistica dei porti, delle ferrovie e dell’autotrasporto.

Obbligo di montare gomme da neve o tenere le catene a bordo: chi non lo fa rischia tre volte

Dal 15 novembre scatta l’obbligo (in vigore fino al 15 aprile) di montare gomme da neve o, in alternativa, di  tenere sempre a bordo catene da neve, ma gli italiani sembrano fregarsene, come testimonia un’indagine, commissionata da Facile.it a mUp Research e Norstat e realizzata su un campione rappresentativo della popolazione patentata italiana* dalla quale emerge che nell’ultimo anno 1,2 milioni di automobilisti hanno guidato senza dotarsi dei dispositivi prescritti dalla legge. Continua a leggere

Tir stranieri “fuorilegge” in arrivo dal Brennero: finalmente l’Italia inizierà a controllarli

Dalla prossima primavera i Tir in ingresso in Italia attraverso il valico del Brennero saranno controllati per tutelare l’autotrasporto italiano contro una sempre più diffusa concorrenza sleale dei vettori straniera. La stazione di controllo, attiva 24 ore su 24 dedicata ( dotata di tutti gli strumenti come pese, sistema di controllo di assetto e frenata, sistema di controllo dei fumi, fossa di ispezione in grado di garantire un controllo a 360 gradi dei mezzi pesanti in ingresso in Italia) sarà allestita alla barriera del Brennero  dove verranno indirizzati mezzi in ingresso in Italia ritenuti da verificare sulla base di un “controllo preventivo” effettuato qualche chilometro più a nord grazie a un “occhio” elettronico. Continua a leggere