Scontro frontale fra noleggiatori di auto con conducente e tassisti: “Basta con le protezioni”

L’hanno chiamato, senza mezzi termini, il decreto “ammazza Ncc”. E per fermarlo sono pronti pronti a bloccare aeroporti, autostrade e città. Loro sono i noleggiatori di auto conducente e il decreto contro il quale sono pronti a tutto è il 29/1 quater, norma che se entrasse in vigore del 1° gennaio 2019, come nelle intenzioni del governo,” cancellerebbe 80mila aziende e creerebbe 200mila disoccupati”. Una prospettiva contro la quale migliaia di lavoratori, ma anche loro familiari, sono pronti a scendere nuovamente in piazza martedì 18 dicembre a Roma, proprio mentre una delegazione in rappresentanza della categoria sarà ricevuta al ministero dei Trasporti dal viceministro Edoardo Rixi. Continua a leggere

Sì alla Tav: anche il popolo veneto scende in piazza a Verona contro la politica del non fare

Mentre sul caso Tav  una parte della politica resta a guardare e prende tempo, continua ad aumentare il numero di cittadini pronti a scendere in piazza  per chiedere di rispettare gli impegni presi e agire subito per realizzare nuove infrastrutture  indispensabili per sbloccare la crescita. Sabato 15 dicembre sarà  Verona a ospitare una nuova manifestazione che vedrà addirittura 18 associazioni venete rappresentanti di cittadini, imprese, società civile  ritrovarsi alle 10.30 in Piazza Bra per far sentire “la volontà del popolo veneto che ha a cuore il futuro delle proprie famiglie, dei propri giovani e del lavoro”, come hanno sottolineato i responsabili del Comitato Veneto SÌ Tav organizzatore della manifestazione. Continua a leggere

Autonoleggiatori contro il Governo: “Oltre al lavoro ci state rubando la dignità”

Uomini e donne senza lavoro sono uomini e donne senza dignità. È questa la scritta (con tanto di citazione della fonte, Matteo Salvini, anche se molto prima del ministro degli Interni ad affermarlo erano stati in tanti, fra cui diversi pontefici….) esposto da un gruppo di manifestanti donne scese in piazza a Roma per la seconda giornata di protesta indetta dalle imprese di autonoleggio con conducente, conosciute anche come Ncc, contro l’entrata in vigore, dal 2019, di un decreto che di fatto rischia di spazzare via moltissime imprese del settore, introducendo in particolare una norma penalizzante che costringerebbe gli autisti a rientrare in rimessa alla fine di ogni corsa, con danni all’ambiente (per il surplus di viaggi a vuoto) e alle imprese. Continua a leggere

Chi guida deve controllare la qualità del proprio sonno. Per evitare d’addormentarsi al volante

Fornire indicazioni utili al medico del lavoro – medico competente delle imprese di autotrasporto, e di conseguenza ai responsabili delle stesse aziende, per una corretta ed efficace gestione dei lavoratori affetti da Osas, ovvero la sindrome delle apnee ostruttive del sonno che possono impedire di riposare in modo corretto durante la notte mettendo a rischio di colpi di sonno i conducenti di giorno, proprio quando sono al volante di un tir. Con conseguenze che possono essere catastrofiche.   Continua a leggere

Auto a noleggio con conducente: per cancellare la norma folle occorrerà uno psichiatra?

Ottantamila mila imprese per oltre 200mila lavoratori. Sono i numeri del “mondo” del noleggio auto con conducente, noto anche come Ncc, che giovedì 29 novembre guiderà le proprie vetture fino a Roma non per servizio, ma per protesta. Sarà proprio la capitale, infatti, a ospitare la manifestazione nazionale indetta per scongiurare l’entrata in vigore di una norma che, almeno in alcuni passaggi, ha dello stravagante. Continua a leggere

Industriali di tutta Italia a Torino per dire no a chi vuol bloccare le infrastrutture

Il mondo dell’industria italiana si dà appuntamento a Torino il  3 dicembre per gridare il suo sì alla Tav e il suo no allo stop ai cantieri per altre importanti infrastrutture indispensabili per la crescita del Paese.. Confermando l’iniziativa, già annunciata, il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha affermato che che la riunione del Consiglio generale allargata a tutti i presidenti di Italia sarà aperta anche ai rappresentanti di altre categorie  per ribadire con forza la questione infrastrutture a partire da Torino che diventa un simbolo. Continua a leggere

Palenzona guiderà Confcommercio? “Non sono in corsa, strane queste voci nell’ora più brutta”

Fabrizio Palenzona, dal febbraio scorso presidente di Conftrasporto, la Confederazione dei trasporti e della logistica che fa capo a Confcommercio, potrebbe sedersi alla guida della “casa madre”? L’ipotesi, avanzata dal un articolo pubblicato dal quotidiano La Stampa alla vigilia del consiglio direttivo dell’associazione (appuntamento in programma il 14 novembre che si preannuncia caldo dopo le vicende che hanno visto il presidente Carlo Sangalli protagonista di una vicenda di presunte molestie sessuali, ricatti e generose donazioni pagate forse per mettere tutto a tacere) è stata seccamente smentita dal diretto interessato, apparso particolarmente seccato dal fatto di non essere neppure stato interpellato sulla vicenda  come le regole di una buona e corretta informazione invece vorrebbero. Continua a leggere

Cosmetici per moto, i detergenti e le cere che mantengono giovani e belle carene, motori…

Ci sono line di cosmetici in grado di fare veri miracoli sul viso (e non solo) di donne e uomini. Creme e sieri capaci di togliere anni di vita alla pelle. La stessa cosa può accadere per le carrozzerie di moto e scooter (ma anche bici e auto…) . Per dimostrarlo i responsabili di Mafra, azienda che dal 1965 commercializza prodotti per le due e le quattro ruote, hanno deciso di sbarcare a Eicma, il salone delle moto, 2018 per presentare Bike Line, la gamma di prodotti dedicati alla pulizia e alla manutenzione della moto, e soprattutto la nuova linea #Labocosmetica, pensata per gli utenti più esperti aprendo le porte del proprio stand a tutti i visitatori che potranno assistere a dimostrazioni pratiche di lucidatura e cura del dettaglio. Continua a leggere

Elettrificazione e guida autonoma: la grande scommessa quante probabilità ha di vincere?

Elettrificazione e guida autonoma. La grande scommessa. È questo il titolo della nuova “puntata” di ForumAutomotive (l’evento periodico ideato dal giornalista Pierluigi Bonora per viaggiare nel futuro dell’industria automobilistica tra motorizzazioni sempre più virtuose e sistemi che supportano l’automobilista durante la guida, ma anche per creare un serbatoio di idee e fucina di dibattiti punto di riferimento della filiera e di tutti gli appassionati) in programma il 29 ottobre a Milano, alle 17.30 all’Enterprise Hotel di corso Sempione. Continua a leggere

Risorse e regole: solo così l’autotrasporto potrà continuare a trainare l’economia italiana

Risorse e regole: sono questi i due elementi indispensabili perché l’Italia possa  realizzare un sistema di mobilità delle merci meno inquinante, più sicuro, più efficiente e competitivo rispetto a quello attuale, obiettivo raggiungibile solo se sarà a tutti ben chiaro che questa è una partita  da giocare insieme, mondo dell’autotrasporto e mondo politico, ognuno col proprio ruolo, ma seguendo la stessa strada condivisa. Parola di Sergio Piardi, presidente della Fai, federazione autotrasportatori italiani, di Brescia, che presentando l’assemblea generale in programma domenica mattina nella Sala conferenze Corrado Faissola di UBI Banca in  piazza Monsignor Almici 11, ha voluto anticipare alcuni dei temi caldi sul tavolo. Continua a leggere