Il Gran Premio d’Italia è già partito: via alla prevendita dei biglietti, sconti fino a 60 euro

Nelle gare di Formula1 la partenza è fondamentale. Chi scatta più velocemente degli altri si guadagna un vantaggio enorme. Il discorso vale anche per gli spettatori, in particolare per chi vuole vedere dal vivo il prossimo Gran Premio d’Italia, in programma dal 31 agosto al 2 settembre 2018 a Monza. Le prevendite dei biglietti, infatti, sono già aperte e anche in questo caso chi è più veloce ha un grande vantaggio. Gli appassionati che acquistarenno i biglietti del Gran Premio 2018 nei primi giorni di prevendita potranno infatti risparmiare fino a 60 euro sul prezzo finale di listino. Continua a leggere

Auto usata certificata di qualità e garantita? Per trovarla quasi quasi me ne “Vo” a Roma…

Due semplici lettere, una semplicissima sillaba: VO. Facilissima da imparare e ricordare così come le due parole che stanno dietro questa sigla: Veicolo d’occasione. Ovvero l’autovettura d’occasione, da scegliere fra mille proposte di usato di qualità, certificato e garantito, esposte alla prima edizione italiana di uno dei saloni di maggior successo spagnoli. L’appuntamento è alla Fiera Roma dall’8 all’11 marzo 2018, “porta d’ingresso principale” per chi vuole entrare in un mercato in continua crescita che però necessita di garanzie al massimo livello, capaci di stimolare le vendite. Un evento, realizzato in collaborazione con l’Aci, nato dalla collaborazione fra Fiera Roma e Ifema, la Fiera di Madrid che ogni anno, dal 1997, organizza appunto Spagna Vo, con l’obiettivo di offrire nuovi canali di vendita a dealer e case produttrici per venire incontro alle esigenze degli automobilisti. Continua a leggere

Santa Lucia porterà i regali chiesti dai tassisti e dai noleggiatori con conducente?

Santa Lucia porterà in dono risposte concrete ai tanti problemi di tassisti e noleggiatori di auto con conducente? È quanto si augurano i rappresentanti delle due categorie convocati  proprio per il 13 dicembre dal ministero dei Trasporti del Tavolo del trasporto pubblico non di linea. “L’augurio è che la  riunione  abbia un approccio costruttivo per la definizione di un testo di decreto che salvaguardi le regole per la concorrenza nel mercato a tutela di tutti i lavoratori”, ha affermato il segretario nazionale della Uiltrasporti, Marco Verzari. “ “Abbiamo scelto la via del confronto per tracciare linee condivise di creazione di un sistema piu’ equilibrato e meglio regolato che tuteli taxi e ncc  e ci aspettiamo che il Governo dia concrete risposte e concorra a determinare le condizioni per arrivare a questo importante risultato”.

Master per manager di trasporti e logistica, le migliori strade della formazione portano a Roma

Un master per formare figure manageriali nel settore dei trasporti, della mobilità e della logistica, “guidando” gli iscritti verso una solida preparazione per le attività direzionali, di programmazione, coordinamento e controllo rispetto al sistema logistico e dei trasporti considerato negli aspetti organizzativi, economici, giuridici, tecnici e nelle complesse articolazioni delle varie professionalità che esprimono le risorse umane. È quanto propone l’università La Sapienza di Roma a “laureati in aree disciplinari afferenti alle professioni di manager pubblico o privato in possesso di diploma di laurea triennale e magistrale delle facoltà di ingegneria, economia, architettura, giurisprudenza, scienze politiche”. Continua a leggere

Fusione fra gruppo FS e Anas, tutto è pronto per farla partire entro la fine dell’anno

Il primo a dare l’annuncio è stato il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani:“ La fusione fra il gruppo FS e Anas è fattibile entro il 2017”. E poco dopo è arrivata anche la conferma “istituzionale” da parte del ministro delle Infrastrutture e trasporti Graziano Delrio, che alla domanda se anche lui fosse fiducioso di chiudere entro l’anno con la fusione, come anticipato dal presidente della compagnia che gestisce la rete viaria, ha risposto che “Come promesso siamo pronti”. Continua a leggere

Le strade che portano ai finanziamenti europei? Ecco quelle che possono prendere i trasportatori

Trovare nuove strade per accedere a un finanziamento può rappresentare un’importante svolta per un’impresa di autotrasporto, in particolar modo in periodi in cui, nonostante qualche segnale di ripresa anche in questo settore, alcune banche ancora “latitano”. Strade che per esempio portano in Europa, con “destinazione” bandi per accedere a finanziamenti che spesso restano inutilizzati perché non si è a conoscenza di queste opportunità, perché non si sa se la propria attività rientra fra quelle ammesse ad accedere ai finanziamenti, perché non si ha la più pallida idea di come presentare la richiesta…. Strade che, in altre parole, non vengono percorse.  Continua a leggere

Salute delle donne, visite gratuite in Sardegna: la prevenzione salpa con le navi Tirrenia

La Carovana della Prevenzione si muove con le navi Tirrenia. Il progetto ideato da da Susan G. Komen Italia e Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli è approdato in Sardegna e fino al 24 novembre offrirà gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche per la tutela della salute femminile, dando l’opportunità a donne in difficoltà o a rischio oncologico aumentato di avvicinarsi alla prevenzione e beneficiare di esami gratuiti, per proteggere la propria salute. Continua a leggere

Troppe bugie sui trasporti: perché non fare un confronto pubblico per scoprire chi le dice?

Un confronto pubblico, per permettere agli italiani di scoprire la “verità” sul quanto sta avvenendo nel mondo del trasporto e della logistica, partendo dal rinnovo del contratto nazionale per arrivare fino alle manifestazioni di protesta. Un faccia a faccia per scoprire, per esempio, se davvero gli scioperi dei trasportatori di fine ottobre hanno visto scendere in piazza (e in strada) moltissimi lavoratori, come trionfalmente annunciato da alcuni sindacalisti, oppure se sono stati un flop clamoroso, come denunciato da associazioni di categoria e come “provato” in molti casi dalle telecamere installate su strade e autostrade che hanno ripreso un mare di mezzi pesanti in viaggio. E, ancora, un faccia a faccia per scoprire se il pericolo che le associazioni datoriali possano togliere la quattordicesima ai lavoratori è davvero reale, come affermato da esponenti dei sindacati, oppure una colossale bugia, “incredibili fake news” come le ha definita il presidente nazionale di Fai Conftrasporto Paolo Uggè. Continua a leggere

Sette mesi per scoprire quale sarà il destino dell’autotrasporto italiano. Parola di Anita

L’autotrasporto ha davanti sette mesi di tempo per capire quale sarà il suo futuro? Sì, almeno secondo il presidente di Anita, Thomas Baumgartner, che ha fatto questa “previsione” intervenendo al convegno sull’autotrasporto che visto i rappresentanti dell’associazione di Confindustria che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica che operano in Italia e in Europa incontrare Isabella De Monte, Ismail Ertug, Massimiliano Salini e Jens Nilsson, i quattro parlamentari europei della  Commissione trasporti relatori di alcune proposte tra lepiu’ impegnative del pacchetto mobilita’ Ue. “Nei prossimi sette mesi si decidera’ il futuro del trasporto stradale’, ha affermato Thomas Baumgartner presentando le proposte della propria associazione sui temi fondamentali come distacco, cabotaggio, accesso alla professione, tempi di guida e riposo dei conducenti professionali. Continua a leggere

Il Nordest riparte dalla logistica, a Venezia gli Stati Generali indicheranno un’unica via

C’è un’unica strada che può portare al rilancio della logistica a Nordest. È quella di un percorso comune ideato per dare vita a un sistema integrato di infrastrutture e servizi per tutta quest’area del Paese. Giovedì 26 ottobre, nella Sala degli Squadratori dell’Arsenale di Venezia, si terranno gli Stati Generali della Logistica del Nordest, appuntamento che riunirà gli esponenti della portualità, della logistica e dei trasporti con l’obiettivo di delineare lo stato dell’arte delle infrastrutture e dei servizi offerti da porti e interporti di Veneto, Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia.  Continua a leggere