Più di mille chilometri con una ricarica, il record di autonomia dell’auto elettrica parla italiano

Con un’auto elettrica si possono percorrere più di mille chilometri. Lo dimostra il nuovo record mondiale stabilito da una Tesla ModelS 100 D di serie che ha superato la barriera dei 1.000 km con una ricarica. Un record tutto italiano, stabilito dal Tesla Owners Club Italy-Ticino-San Marino in provincia di Salerno. Alla guida si sono alternati Rosario Pingaro, Adriano Ruchini, Andrea Prosperi, Luca Del Bo e Daniele Invernizzi, che hanno percorso ben 1.078 chilometri in 29 ore. Continua a leggere

L’autostrada fantasma spaventa la Valtrompia: “Dopo decenni va fatta o saranno guai per molti”

I ritardi della Salerno Reggio Calabria, autostrada i cui lavori sono stati completati a fine 2016 dopo 55 anni salutati dalla battuta del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni “scusate il ritardo”, sono diventati una “leggenda” mondiale. Purtroppo non metropolitana: tutta vergognosamente vera. Emblema del precipizio in cui è sprofondata la classe politica e amministrativa del Paese per decenni e conferma che non è quel o quell’altro partito o governo a fare acqua da tutte le parti: è proprio la “categoria” di chi, spessissimo non sapendo far altro, fa politica. Un esempio imbarazzante, la Salerno Reggio Calabria, ma non certo il solo. Ci sono moltissimi altri cantieri che sono avanzati a passo di lumaca e altri, addirittura, che non hanno mai neanche aperto. Sono partiti solo a parole, nient’altro. Come per esempio l’autostrada della Valtrompia, area industriale bresciana che pure avrebbe un bisogno terribilmente forte di viabilità scorrevole per restare viva economicamente e dare lavoro a migliaia di famiglie. Continua a leggere

Trasporto merci via mare? I prodotti tipici facciamoli viaggiare su un antico veliero

Hanno preso uno splendido veliero risalente ai primi del ‘900, hanno stivato in cambusa i cibi e le bevande più genuini e tipici, biologici, equo-sostenibili, hanno segnato sulle cartine i porti dove attraccare per presentare la propria iniziativa: difficile trovare un modo migliore di quello scelto dagli ideatori della prima Fiera del trasporto a vela per attirare l’attenzione di amministratori, imprenditori e semplici cittadini sul tema del trasporto a vela delle merci. Parola del portale www.mareonline.it che presenta la nuova iniziativa che il 5 agosto attracca a Cagliari per poi spiegare le vele verso Malta.   Continua a leggere

La truffa dei Tir stranieri che non usano additivi, inquinano e per di più ricevono aiuti economici

Se è vero che la verità prima o poi viene a galla è altrettanto certo che nell’aria vanno, in quantità industriali, le polveri sottili dei Tir, grazie a una truffa che molti autotrasportatori stranieri continuano a compiere, facendo viaggiare mezzi pesanti che dovrebbero inquinare pochissimo, come i più moderni camion Euro 6, e che invece avvelenano l’ambiente appestando l’aria come i più vecchi Euro 0. Una clamorosa truffa, che permette per di più ai concorrenti sleali stranieri non solo di evitare i costi di rifornimento di additivo ma addirittura di ricevere contemporaneamente rimborsi sulle accise e sui pedaggi autostradali non dovuti, perché riconosciuti attualmente solo ai mezzi almeno di classe Euro 3, denunciata da tempo dai responsabili della Fai, la federazione autotrasportatori italiani, di Brescia, e venuta alla luce grazie a un controllo effettuato dagli agenti della polizia stradale proprio a Brescia. Continua a leggere

Daimler richiama 3 milioni di Mercedes e punta sui diesel: soddisferanno le norme sulle emissioni

Daimler ha deciso di richiamare 3 milioni di Mercedes diesel in tutta Europa per apportare delle modifiche al motore. “Il dibattito pubblico sulle motorizzazioni diesel sta generando incertezza, in particolare per i nostri clienti”, ha spiegato in una nota Dieter Zetsche, Ceo di Daimler AG e Head di Mercedes-Benz Cars, “pertanto, abbiamo deciso di attuare ulteriori misure al fine di rafforzare la fiducia verso questa tecnologia e rassicurare gli automobilisti che guidano vetture diesel. Siamo infatti convinti che i motori diesel continueranno ad essere imprescindibili nel mix di vendita anche in futuro, per il basso impatto in termini di emissioni di CO2”.  Continua a leggere

Fare il pieno di carburante alternativo sul posto di lavoro. L’esempio di Scania arriverà anche in Italia?

Fare il pieno sul posto di lavoro è un sogno di molti. Un sogno che diventerà realtà per i dipendenti di Scania impiegati nella sede di Södertälje, in Svezia, che avranno a disposizione una stazione di servizio di carburante da fonti rinnovabili Hvo (olio vegetale idrotrattato) per rifornire le proprie vetture. Il progetto coinvolge più di duemila auto aziendali. “L’approccio di Scania alla sostenibilità è radicato nei valori fondanti dell’azienda e va ben oltre l’offerta di prodotti e servizi. Dal 2015, l’HVO è entrato a far parte dei carburanti alternativi idonei ad alimentare i nostri veicoli industriali. È estremamente positivo che ora, grazie al suo utilizzo per le nostre autovetture aziendali, possiamo contribuire a incrementare l’adozione di questo carburante da fonti rinnovabili”, ha evidenziato Kent Conradson, Executive Vice President e Head of Human Resources di Scania. Continua a leggere

Ricaricare i veicoli elettrici sarà più facile. La Sardegna diventa più “verde” per il G7 trasporti

Quindici milioni di euro per “fare della Sardegna una regione sempre più ‘verde’ e sempre più sostenibile e all’avanguardia, sia in Italia sia in Europa”. Nella settimana in cui l’isola ospita il G7 Trasporti, la Regione ha annunciato di aver dato il via libera al Programma di integrazione della mobilità elettrica. “Ci sono i soldi, ci sono le idee e soprattutto c’è un potenziale enorme, anche sotto il profilo delle ricadute economiche, che si affianca allo scopo principale, cioè la riduzione drastica delle emissioni di CO2”, spiega una nota della Regione. Continua a leggere

Bianchi, la bicicletta entrata nella leggenda pedalando a tutta velocità per 130 anni

Ci sono mezzi di trasporto entrati nella leggenda, nomi di case costruttrici diventati sinonimo del prodotto stesso. Accade per molti miti delle quattro ruote, soprattutto se sportive, accade per le moto, ma succede anche per le due ruote spinte non dal motore ma dai muscoli di chi le guida. Eè il caso delle biciclette Bianchi, una leggenda che ha pedalato nella storia attraversando oltre 130 anni  durante i quali ha fatto sognare intere generazioni, milioni di appassionati di ciclismo ma anche semplici amanti della “pedalata”, magari in città, per andare al lavoro senza diventare schiavi dell’auto. Continua a leggere

Strade piene di auto vecchie e inquinanti, in circolazione ci sono ancora 4,5 milioni di Euro 0

Non vengono prodotte dal 1992. Eppure, sulle strade italiane ci sono ancora 4,5 milioni di Euro 0, l’11,65 per cento del parco auto. Lo afferma un’analisi di Facile.it, che sgombra subito il campo dall’ipotesi che le auto in questione siano storiche. “No”, si legge in una nota, sono “vecchie e inquinanti”, visto che le vetture storiche sono poco più di 800mila. La regione con più Euro 0 è la Lombardia, con 591mila veicoli immatricolati, seguita dalla Campania (556mila) e dalla Sicilia (482mila).  Continua a leggere

Emissioni fuorilegge, nuovo caso “targato” Audi: la casa richiamerà 24 mila modelli A8 e A7

Audi dovrà richiamare 24.000 modelli A8 e A7 con motori diesel V6 e V8costruiti tra il 2009 e il 2013 sulle quali potrebbe essere stato utilizzato  un software illegale sulle emissioni. La notizia è arrivata da Berlino ed è stata annunciata dal ministro dei Trasporti tedesco, Alexander Dobrindt, che ha spiegato di averne discusso con Matthias Mueller, numero uno di Volkswagen, la casa-madre di Audi. Un nuovo capitolo negativo per la casa automobilistica tedesca alla quale  lo scorso anno il caso dieselgate è già costato 1,86 miliardi di euro.