“Vendetta da 29 milioni?” Onorato ha un mare di sospetti sulla maxi multa ai suoi traghetti

Da una parte un piccolo stupore, perché quanto accaduto era in qualche modo “atteso”; dall’altro un grande sospetto, perché quell’attesa era frutto di una convinzione tanto forte quanto sconfortante per l’Italia intera, per la credibilità del sistema Paese: ovvero che che dietro la maxi ammenda da 29 milioni di euro inflitta dall’Antitrust “per aver abusato della propria posizione dominante in tre direttrici di trasporto marittimo di merci tra la Sardegna e l’Italia continentale, violando  così  un articolo del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea”, potesse esserci una “vendetta”.  A nutrire il sospetto, e a metterlo ora nero su bianco, in una “denuncia” che non potrà restare inascoltata e che dovrà avere conseguenze in un modo nell’altro, è Vincenzo Onorato, armatore di Moby e Compagnia Italiana di Navigazione, società del gruppo di famiglia colpite dalla “stangata”. Continua a leggere

Al porto di Livorno tornano i treni pieni di auto: dalla Slovacchia le vetture nuove del gruppo Psa

Al porto di Livorno arrivano i treni pieni di auto nuove. Da questa settimana, infatti, è operativo il nuovo collegamento ferroviario tra Trmava (Slovacchia) e il porto toscano per il trasporto di veicoli nuovi del gruppo Psa (Peugeot, Citroen e Opel). Il servizio, che d’ora in poi verrà effettuato con frequenza di tre volte a settimana, porterà al terminal Sintermar, circa 2800 auto al mese. Era dal 2004 che il porto livornese non vedeva passare un treno di auto nuove.  Continua a leggere

In treno all’aeroporto di Trieste, inaugurato il polo intermodale di Ronchi dei Legionari

Il polo intermodale dell’aeroporto di Trieste è realtà. Lunedì, con l’arrivo dei primi treni nella nuova stazione collegata all’aeroporto di Ronchi dei Legionari, è stato inaugurato il nuovo polo “pensato tre decenni fa ma che solo in questi ultimi anni ha ricevuto una decisiva accelerazione amministrativa e politica”, spiega la Regione Friuli Venezia Giulia, che parla di “una vera e propria svolta infrastrutturale, destinata a incidere con successo nelle prospettive di sviluppo dell’Aeroporto del Friuli Venezia Giulia e di “un cambiamento che consente ai viaggiatori di raggiungere direttamente lo scalo regionale via treno, da Trieste, Udine e Venezia, grazie a una nuova stazione collegata all’aeroporto con una passerella in acciaio e vetro”. Continua a leggere

L’alta velocità sbarca in Liguria, partito il primo Frecciarossa Genova-Milano-Venezia

Da giovedì 15 marzo anche la Liguria entra nel circuito dell’Alta velocità. Alle 6.58, infatti, è partito da Genova il primo treno Frecciarossa diretto prima a Milano (un’ora e 19 minuti dalla stazione di Genova Principe a Rogoredo) e poi a Venezia Mestre (3 ore e 53 minuti), con fermate a Brescia, Verona, Vicenza e Padova. “Il nuovo Frecciarossa”, spiega Trenitalia, “avvicina Genova a Milano e a Venezia offrendo un collegamento ecologico, sicuro, conveniente, competitivo e vincente, anche per quanto riguarda i tempi, rispetto all’auto”. Continua a leggere

Metropolitane e tram, assegnati 191 milioni per migliorare il trasporto pubblico in sette città

“Continuiamo a investire risorse per la cura del ferro nelle città metropolitane e per il trasporto dei pendolari per migliorare la sostenibilità e la qualità di vita nelle città”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, dopo aver firmato il decreto di riparto di 191,026 milioni di euro del “fondo per migliorare l’offerta di servizi di trasporto pubblico locale nelle aree metropolitane, destinato alle reti metropolitane, le linee tramviarie e il materiale rotabile”. I soldi sono destinati a sette città: Milano, Torino, Genova, Firenze, Roma, Napoli e Catania. Continua a leggere

Trasporto combinato marittimo, è “salpata” la linea ferroviaria Padova – Livorno

È partito dall’interporto di Padova verso il porto di Livorno il nuovo servizio di trasporto combinato marittimo gestito dal Polo Mercitalia che avrà nella prima fase una frequenza bisettimanale con treni, lunghi 500 metri e da 1.300 tonnellate, che avranno in composizione carri in grado di trasportare, per ogni viaggio, fino a 54 Teu, anche high cube. L’annuncio è stato dato dall’amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Fs Italiane, Renato Mazzoncini, durante Green Logistics Expo, il Salone internazionale della logistica sostenibile alla Fiera di Padova. Continua a leggere

Due nuove navi da crociera per Ponant. Le costruirà Vard del gruppo Fincantieri

Vard Holdings Limited, società norvegese controllata di Fincantieri, costruirà due navi gemelle da crociera di lusso di piccole dimensioni per l’armatore francese Ponant società controllata dal gruppo Artemis, holding company della famiglia Pinault per la quale in passato Fincantieri aveva già costruito quattro unità: “Le Boréal”, “L’Austral”, “Le Soléal” e “Le Lyrial”, consegnate rispettivamente nel 2010, 2011, 2013 e 2015. Le due nuove navi, come annuncia il portale mareonline.it, avranno una lunghezza di circa 130 metri, una larghezza di 18 e una stazza lorda di circa 10.000 tonnellate, e che potranno ospitare 180 passeggeri in 92 cabine tutte con balcone, saranno consegnate nel primo e nel secondo trimestre del 2020. Continua a leggere

Treni merci fermi per l’allarme neve. Fercargo: “Non pagheremo penali e chiederemo i danni”

“Interrompere il traffico ferroviario merci su tutto il territorio nazionale, dalle 2 di giovedì 1 marzo fino a miglioramento delle condizioni meteorologiche previste per la giornata di venerdì è un provvedimento decisamente eccessivo sia per l’entità sia per l’estensione geografica rispetto alle previsioni meteo anche della Protezione Civile. Non è possibile bloccare completamente e senza alcun preavviso un intero comparto a causa di situazioni che in molte regioni sono da considerarsi normali per la stagione e comunque sempre più frequenti e prevedibili”. A scendere in campo contro divieti basati su previsioni che, in diversi casi, si sono dimostrate inattendibili, sono i responsabili dell’associazione FerCargo che in un comunicato stampa “contestano fortemente la prescrizione delle ultime ore, emanata dal gestore dell’infrastruttura ferroviaria, Rete ferroviaria italiana, a tutte le imprese del trasporto ferroviario merci, che prevede l’interruzione totale del traffico ferroviario merci su tutto il territorio nazionale”. Continua a leggere

Tassisti minacciati da Uber. Gasparri: “Forza Italia li tutelerà dalla concorrenza sleale”

Garantiremo giustizia ai tassisti, che devono essere “rispettati e tutelati dall’invasione di lobby che alimentano concorrenze sleali”. Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri che ha ricordato come il suo partito “in Parlamento, nella legislatura che si è appena chiusa, ha tutelato il lavoro dei taxi minacciati da Uber e dalla concorrenza sleale di altre attività di trasporto. I tentativi di mediazione del governo Gentiloni tra le diverse categorie sono miseramente falliti e i testi proposti sono ormai carta straccia”, ha detto Gasparri. Continua a leggere

Ancona è il porto della Grecia, a Ortona boom di veicoli: i dati degli scali dell’Adriatico centrale

Nel 2017 nei porti di Ancona, Falcona Marittima e Ortona sono state movimentate 9,7 milioni di tonnellate di merci, di cui 5 milioni di tonnellate di merci liquide (petrolio greggio e prodotti petroliferi raffinati) e 4,4 milioni di merci solide. Ortona, in particolare, è una vera e propria “autostrada del mare dell’automotive”, con 4.707 veicoli in esportazione. I numeri sono contenuti nel Rapporto statistico 2017 dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale. Dall’analisi emerge anche che ad Ancona i passeggeri sono cresciuti dell’8 per cento, con la Grecia che rappresenta il 73 per cento del traffico totale, con 756.950 passeggeri (+17 per cento), il miglior risultato degli ultimi cinque anni. Continua a leggere