La via della seta decolla da Roma, il traffico merci con la Cina è cresciuto del 30 per cento

Nel 2017 sono stati 750.000 i passeggeri trasportati dai vettori operanti tra Roma e la “Grande Cina”, con una crescita del 10 per cento rispetto al 2016 e del 13,5 per cento in relazione al solo mercato cinese. Il risultato è stato ottenuto anche grazie a un maggior riempimento degli aerei, passato dal 76.7 al 80.8 per cento. Anche il traffico merci è in aumento di circa il 30 per cento rispetto al 2016 ed è arrivato a quota 30mila tonnellate. I dati sono stati resi noti a Fiumicino durante un convegno sullo sviluppo del sistema aeronautico e turistico tra Italia e Cina. Continua a leggere

Le navi del Gruppo Messina tornano nel porto di Napoli per offrire una “prima classe”

Le navi della flotta Messina tornano ad attraccare nel porto di Napoli, scalo abbandonato cinque anni fa a favore di Salerno, dopo quasi un secolo di frequentazione delle banchine partenopee iniziato nel 1921 e interrotto a causa di numerosi problemi operativi, primi fra tutti i tempi di attesa troppo lunghi e i bassi fondali. A “inaugurare il ritorno” è stata la  Jolly Palladio, attraccata  al terminal Co.Na.Te.Co/Soteco, a conferma della decisione dell’armatore genovese  di potersi lasciare alle spalle i problemi del passato “raccogliendo la sfida di creare importanti  sinergie con il terminal Co.Na.Te.Co./Soteco,  che fa capo al gruppo Msc, con il quale i rapporti di collaborazione societaria e operativa sono sempre più stretti e proficui ”, e con l’obiettivo di creare “un vero e proprio servizio di prima classe per i clienti della Messina nel Centro Sud Italia. Continua a leggere

Intermodalità, partiti i primi treni tra il porto di La Spezia e Prato: collegamento tutti i mercoledì

Sono partiti questa settimana i collegamenti tra il porto della Spezia e l’interporto di Prato. Mercoledì una ventina di container sono stati inviati in Toscana partendo dal terminal spezzino di Lsct e un altro convoglio, con circa dieci container, ha percorso il viaggio contrario. “Si amplia la nostra offerta di servizi ferroviari”, ha commentato la presidente dell’Autorità di sistema portuale del mar ligure orientale, Carla Roncallo, “aggiungendo un collegamento sul quale si stava lavorando da tempo. Una ulteriore conferma della vocazione ferroviaria dello scalo della Spezia, che oggi movimenta oltre il 30 per cento delle merci via treno e che potrà contare nel breve periodo anche su nuove infrastrutture ferroviarie che permetteranno una maggiore efficienza e un incremento significativo di capacità rail”. Continua a leggere

Taxi e Ncc, tutto da rifare. Partendo da regole uguali per chi serve gli stessi mercati

Una più netta separazione tra i servizi taxi e quelli di noleggio con conducente, un’efficace regolamentazione delle piattaforme d’intermediazione secondo il principio “stesse regole per chi serve gli stessi mercati”, la promozione della professionalità, della trasparenza e della sicurezza di operatori e cittadini”. A chiedere una riforma riforma organica del settore del trasporto pubblico non di linea che preveda tutto questo è il vicepresidente di Conftrasporto e di Confcommercio Paolo Uggè che commentando la decisione dell’autorità per la concorrenza di bloccare i vincoli di esclusiva che legano autisti e imprese ha sollecitato il nuovo governo a farsi parte attiva per la definitiva soluzione di una problematica che grava da anni nel settore. Continua a leggere

Luigi Merlo alla guida di Federlogistica – Conftrasporto. E a bordo sale anche Amazon

Dopo mesi di lavoro per la “messa a punto” sull’intero territorio nazionale, dopo l’adesione di primari player del settore operanti nella logistica mondiale, nel terminalismo portuale, nell’intermodalità, nella retroportualità e nei servizi portuali, è pronta a ripartire a tutta velocità la “macchina “ di Federlogistica – Conftrasporto. Ed è pronta a farlo con al “volante” il nuovo presidente, Luigi Merlo, eletto dall’assemblea di Federlogistica Conftrasporto riunita a Roma nella sede di Confcommercio Imprese per l’Italia. Continua a leggere

Merci dal mare alla ferrovia, collegamento tra il porto di Brindisi e l’interporto di Bologna

Arriverà e partirò dal porto di Brindisi il treno di trasporto combinato che collega l’Interporto di Bologna allo Scalo Ferruccio di Bari. Lo prevede un accordo di collaborazione firmato martedì nella sede di Bari dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico meridionale dal presidente Ugo Patroni Griffi e dal direttore di Interporto Bologna s.p.a., Sergio Crespi. La collaborazione, si legge in un comunicato, ha l’obiettivo “di sviluppare la relazione ferroviaria Bologna Interporto – Bari Scalo Ferruccio – Brindisi Porto, utilizzando l’infrastruttura ferroviaria esistente presso il Porto di Brindisi”. Continua a leggere

Radiotaxi, l’Antitrust dice basta ai vincoli di esclusiva dei tassisti: violano la concorrenza

L’Antitrust dice stop ai vincoli di esclusiva tra i tassisti e i principali operatori di radiotaxi di Roma e Milano. Secondo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, infatti, “le clausole di esclusiva contenute negli atti che disciplinano i rapporti tra i principali operatori di radiotaxi” di Roma e Milano e i tassisti aderenti “nella misura in cui vincolano ciascun tassista a destinare tutta la propria capacità operativa, in termini di corse per turno, ad un singolo radiotaxi, costituiscono reti di intese verticali restrittive della concorrenza”. Continua a leggere

Trasporto merci, l’immobilismo del Governo fa partire la protesta da Genova e La Spezia

Saranno i porti di Genova e La Spezia ad aprire “le danze” di una vertenza che doveva e poteva essere risolta da tempo e che invece è stata scaricata – ma questa non è una novità – sulle spalle degli operatori del trasporto. Le motivazioni? Certamente la lunga assenza di un governo alla guida del Paese non ha giovato, ma a leggere il documento diffuso dalle organizzazioni territoriali che hanno dato l’annuncio della fase conflittuale ci sarebbero responsabilità anche “precedenti” di chi è controparte degli operatori dell’autotrasporto e che avrebbe avuto l’onere di mantenere impegni assunti nel passato. Un colpevole immobilismo che ora sta trasferendo sugli autotrasportatori oneri che non dovrebbero essere caricati su di loro. Continua a leggere

Lavoratori sulle navi, troppi numeri falsi. “Il Governo obblighi gli armatori a dare quelli veri”

Il Governo convochi gli armatori italiani e li obblighi a mostrare i “veri” numeri dei marittimi, in modo da poter riformare il settore, in modo da mettere in condizione le aziende di assumere lavoratori italiani. Perché è davvero paradossale che da una parte ci siano armatori che hanno bisogno di marittimi e dall’altra marittimi disoccupati. È questo, in sintesi, l’appello lanciato al Governo da AssArmatori, l’associazione nata lo scorso gennaio e che a metà settembre aprirà al pubblico la propria sede a Roma. Una nuova, importante realtà, timonata da Stefano Messina, che alla vigilia di un incontro con i rappresentanti del governo ha chiesto un vero e proprio censimento del settore. Continua a leggere

Pedaggio scontato per chi usa le moto in autostrada, arriva la proroga per un altro anno

I motociclisti in autostrada potranno usufruire dello sconto sul pedaggio almeno per un altro anno. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti prorogato di un anno lo sconto del 30 per cento per chi usa le due ruote in autostrada e paga con il Telepass. “Sosteniamo chi si muove su due ruote”, ha scritto il ministro su Twitter, annunciando di aver “dato il via libera alla proroga di un anno dell’accordo” tra il Ministero e Aiscat per rinnovare lo sconto del 30 per cento ai caselli. Continua a leggere