PICCOLA GRANDE ITALIA / CAMPANIA 2

DA AMALFI A POSITANO

ALLA SCOPERTA DI AMALFI, CONCA DEI MARINI, PRAIANO, POSITANO


USCITA AUTOSTRADALE: Autostrada A3, casello autostradale di Vietri sul Mare

Il viaggio alla scoperta dei piccoli grandi tesori dell’Italia fa tappa sulla Costiera amalfitana e propone quattro destinazioni: Amalfi, con i suoi panorami sospesi fra cielo, terra e mare e con il Duomo di Sant’ Andrea, in cima alla ripida scalinata; il borgo marinaro di Conca dei Marini, con le sue piccole case di colore bianco; Praiano, con la grotta di Suppraiano, spettacolare antro con stalattiti e giochi d’acqua; Positano, patria del limoncello, dove percorrere le tipiche scalinate che dall’alto del paese giungono fino alla spiaggia.
Amalfi,
salire al Duomo
è un po’ come
raggiungere
il paradiso
in terra


Risalire la ripida scalinata che conduce al Duomo di Amalfi significa prepararsi a scoprire un edificio religioso dal fascino unico (con la porta di bronzo fusa a Costantinopoli nella metà dell’XI secolo, le due basiliche che lo compongono – la basilica del Crocifisso, risalente al VI secolo e la basilica maggiore di Sant’Andrea, del IX secolo – e il Chiostro del Paradiso, costruito in stile arabo) ma significa anche ammirare panorami da togliere il fiato. Impossibile poi non entrare nel museo della carta, dove insieme con gli “ingegni” e le attrezzature usate per produrre la carta, si conservano anche manoscritti, incisioni e stampe; o non percorrere la valle dei Mulini o delle Ferriere, con i resti di antiche cartiere, di una ferriera e di una vecchia centrale elettrica. Bellissima è anche la chiesa di Maria del Rosario che custodisce una statua ritenuta miracolosa.

La festa
d Sant’Andrea
è un’autentica
manna


Dove: Amalfi.
Quando: ogni anno il 30 novembre e il 27 giugno.
Cosa offre: la festa di Sant’Andrea è dedicata al santo le cui ossa emanano una sostanza straordinaria: la “manna”. Quest’ultima viene raccolta e distribuita in boccettine ai fedeli per il suo potere taumaturgico che viene invocato con la “coronella”, una preghiera a più voci. La vigilia della festa, la statua di Sant’Andrea viene portata a braccia per le vie del paese, mentre dopo le celebrazioni religiose viene portata fino al mare dove inizia la grande festa con la banda musicale, le luminarie e i fuochi d’artificio.

Le melanzane?
Possono
essere
anche dolci


Limoncello, pasta, cioccolato, olio, vino, ma anche le melanzane dolci e, ancora, le tegole al cioccolato fondente sono proposti da:

Esposito Teresa Porto della Marina
via Marina Piccola 1,
84011 Amalfi
tel 089 871026.

Il pesce
all’acquapazza
ha un sapore
da impazzire…


La Taverna del Duca
piazza Santo Spirito 26,
84011 Amalfi
tel 089 872755
info@amalfilata
vernadelduca.it.

Il menu propone trofiette con ceci e gamberi, fusilli con il tonno di Cetara e pomodorini, pesce del golfo al forno, trancio di pesce all’acquapazza, carpaccio di baccalà, babà alla duchessa, al limone e in crema di rum.

Nelle camere
si respira
il profumo
secolare
dei limoni


Hotel Amalfi
via Pastai 3,
84011 Amalfi
tel 089 872440
info@hamalfi.it.

Dispone di camere arredate con semplicità e gusto con vista sul centro storico circondate da piante secolari di aranci e di limoni e da un giardino a terrazza caratteristico della costiera amalfitana.



Ente del Turismo
via Vela 15,
84025 Salerno
tel 089 230411
segreteria@eptsalerno.it
(chiedere di Rosaria Gigantino).






Conca dei Marini,
è l’acqua
color smeraldo
il tesoro
custodito
nella grotta


Per chi è in viaggio lungo la Costiera Amalfitana è impossibile non passare nell’antico borgo marinaro di Conca dei Marini composto da piccole case bianche costruite su una piccola baia dominata dalla cosiddetta Torre Saracena, edificata nel 1563 per difendere la popolazione dalle incursioni dei pirati. Di impareggiabile bellezza è la grotta dello smeraldo, l’esatto colore dell’acqua marina che penetra da una fenditura nella roccia insieme al sole che regala giochi di luce straordinari. Di notevole interesse sono anche il monastero di Santa Rosa (all’interno del quale è stato istituito un museo sulla vita monastica e dove ha visto la luce la famosa sfogliatella di Santa Rosa) e la Cappella della Madonna della Neve, eretta sulla spiaggia a protezione dei marinai e incastonata nella roccia che caratterizza, fra dirupi e scogliere, anche la bellissima spiaggia di Marina di Conca, lambita da acque turchesi.

Dopo la messa
sulla spiaggia
parte
la processione
sul mare


Dove: Conca dei Marini, cappella della Madonna della Neve.
Quando: il 5 agosto di ogni anno.
Cosa offre: la Festa della Madonna delle Nevi é un’importante festa religiosa che dopo la celebrazione della messa, che si tiene sulla spiaggia perché la chiesetta risulterebbe troppo piccola, offre una suggestiva processione via mare, con le tipiche barchette dei pescatori locali, che raggiunge Amalfi e torna indietro fino al fiordo di Furore, prima di rientrare a Conca dei Marini.

A tavola
per scegliere
il formaggio
seguite i consigli
del monaco


Salumi tipici, una ricca selezione di formaggi (mozzarella di bufala, provola affumicata e il celebre provolone del monaco, così detto perché un pastore aveva l’abitudine di coprirsi con una mantella che ricordava il saio del monaco) ma anche il vero limoncello di Amalfi possono essere acquistati da:

La Grande Mela
via Curiali 6,
84011 Amalfi (a 5 chilometri da Conca dei Marini)
tel 089 871160
lagrandemela@tiscali.it.

Gli scialatielli
vi fanno godere
di un mare
di sapori


Polisportiva
via Primo Maggio 14,
84010 Conca dei Marini
tel 089 831515
polisportiva.conca
@tiscali.it.

Il menu propone fra i primi degli imperdibili scialatielli (un tipo di pasta simile alle tagliatelle) con cozze, vongole, seppie e gamberetti; per secondo frittura del golfo con insalata del giardino, grigliata mista, pesce all’acquapazza o al forno.

Camere
con vista
mozzafiato
sulla spiaggia


Hotel Le Terrazze
via Smeraldo 11,
84010 Conca dei Marini
tel 089 831290
info@hotelleterrazze.it.

Dispone di camere grandi, confortevoli e semplici con una veduta mozzafiato sulla spiaggia rocciosa collegata all’hotel.



Ente del Turismo
via Vela 15,
84025 Salerno
tel 089 230411
segreteria@eptsalerno.it
(chiedere di Rosaria Gigantino).






Praiano,
stalattiti
e giochi d’acqua
sono uno spettacolo
naturale con
effetti speciali


Praiano significa innanzitutto la Grotta di Suppraiano, uno spettacolare antro naturale con stalattiti e giochi d’acqua raggiungibile via mare. Molto bella è anche la spiaggia di Marina di Praia, protetta dal promontorio di Capo Sottile e vigilata da un’antica torre, così come affascinante è anche la Torre di Grado, che appartiene all’antica catena di torri di avvistamento che vigilavano sull’arrivo dei saraceni. Dalla spiaggia della Gavitella i bagnanti godono invece della vista di Capri e di Positano e con una piacevole nuotata possono raggiungere la spiaggia delle Praie, oppure tuffarsi nella Fontana dell’altare, un invaso naturale situato in una grotta. Chi ama il trekking può incamminarsi lungo i sentieri che conducono in luoghi suggestivi che regalano panorami da cartolina.

La notte bianca
si colora
di arte,
musica
e buona tavola


Dove: Praiano.
Quando: ad agosto.
Cosa offre: nella notte bianca ci sono l’atmosfera, i colori e i sapori tipici delle principali festività proposti da eventi artistici, musicali, gastronomici, mercatini, antiche tradizioni e tanta solidarietà. I bambini partecipano ai giochi costruendo aquiloni e bambole.

Immergetevi
nella morbida
e gustosa
crema


Le migliori creme di limone, limoncello e fragola sono proposte da:

Il Gusto della Costa
via Capriglione 24,
84010 Praiano
tel 089 813048
info@ilgustodellacosta.it.

I calzoncelli
fritti con ricotta
sono un must
per chi ama
il cioccolato


Ristorante Tritone
via Campo 5,
84010 Praiano
tel 089 874333
direttore@tritone.it.

Il menu propone lo scarpariello, il tipico sughetto napoletano, risotto con crostacei e limone, schiaffoncelli fritti di patate lessate con funghi e crema di pomodoro, ravioli farciti con pesce in salsa marinara, mezze maniche con zucchine, branzino al sale, parmigiana di melanzane, mozzarella in carrozza, scamorzelle al limone, calzoncelli fritti con ricotta (dolcetti fritti ripieni di pasta morbida fatta di cioccolato e castagne), melanzane al cioccolato e torta caprese.

L’hotel
che vi invita
a sfogliare
le sue mille
proposte


Hotel Margherita
via Umberto I 70,
84010 Praiano
tel 089 874628
info@hotelmargherita.info.

Dispone di terrazza panoramica, solarium, piscina e camere con vista sul mare e mille altre proposte tutte da sfogliare per esaudire ogni desiderio. Proprio come una fortunatissima … Margherita.



Ente del Turismo
via Vela 15,
84025 Salerno
tel 089 230411
segreteria@eptsalerno.it
(chiedere di Rosaria Gigantino).






Positano,
il mondo
è proprio
fatto
a scale


Positano é il paese che affascino’ Steinbeck, Picasso, Cocteau e con loro milioni di altri visitatori con le sue piccole case bianche che, per mancanza di spazio, poggiano l’ una sull’altra e sembrano arrampicarsi su un pendio così ripido da sembrare un’ immensa scogliera tagliata dalle scalinate che dalla parte più alta del paese giungono al livello del mare, dove imbarcarsi e raggiungere le bellissime spiagge della zona: la Spiaggia Grande e quella di Fornillo, La Porta, Arienzo e San Pietro Laurito, tutte raggiungibili principalmente via mare. Finiti i bagni e presa la tintarella, merita una visita la Chiesa di Santa Maria Assunta con la grande cupola in maiolica a mosaico e la tavola bizantina raffigurante la Madonna nera con bambino in grembo del XII secolo.

Dedicato
a chi ama
le competizioni
in barca


Dove: Positano.
Quando: giugno.
Cosa offre: la festa della bandiera blu comprende la gara di canoe e di barche a vela e il concerto di musiche popolari.

Non potete
partire
senza aver
acquistato
il miglior
limoncello


I più bei limoni che sia possibile immaginare e il più saporito limoncello si possono acquistare da:

Sapori di Positano
via dei Mulini 6,
84017 Positano
tel 089 812055
saporidipositano@live.it.

I molluschi
appena pescati
hanno il sapore
più profondo
del mare


Ristorante Scirocco
via Montepertuso 126,
84017 Positano
tel 089 875184
info@ristorantescirocco.it.

Il menu propone carpaccio di manzo con rucola e provolone, zuppa di cozze e vongole con pomodorini, spaghetti allo scirocco, risotto con melanzane e provola, filetto di pesce con gamberoni marinati.

Tutti i modi
per ritrovare
benessere
e bellessere


Hotel Eden Roc
via Guglielmo Marconi 110,
84017 Positano
tel 089 875844
info@edenroc.it.

Dispone di camere spaziose con balcone, poltrona e scrivania idromassaggio, jacuzzi, piscina, solarium, bagno turco, possibilità di escursioni e palestra.



Ente del Turismo
via Vela 15,
84025 Salerno
tel 089 230411
segreteria@eptsalerno.it
(chiedere di Rosaria Gigantino).
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *